WheelsTV / Prove

Lancia Ypsilon Elefantino a metano: la prova su strada

di Marco Coletto -

La baby Lancia si presenta con una motorizzazione bi-fuel a metano che permette percorrenze record, senza rinunciare al suo carattere chic

Non c’è solo la vernice micalizzata o gli interni personali e moderni, o i dettagli fluo: a far la differenza, in questa Lancia Ypsilon Elefantino è il motore e le soluzioni tecniche.

Perché può sembrare identica a tutte le altre Ypsilon, ma questa baby Lancia ha una freccia importante al suo arco: il motore bi-fuel a metano.

Più alta da terra, meno cara nei consumi

Più alta da terra rispetto alle versioni con motore tradizionale, laLancia Ypsilon Elefantino a metano permette percorrenze elevate con pochi euro.

L’altro lato della medaglia è la perdita di 5CV di potenza nella modalità a gas, ma il motore 900 bicilindrico garantisce comunque una spinta adeguata e il giusto brio nell’utilizzo. In compenso, con 10 euro si arrivano a percorrere oltre 200km.

Rispetto alle varianti a benzina è più alta da terra: questo per poter ospitare sotto al pianale le bombole, che rubano un po’ di spazio (ma non troppo) ad un bagagliaio adatto alle esigenze di una coppia.

Il comfort di guida

La posizione di seduta rialzata nella Ypsilon Elefantino aiuta a dominare meglio il traffico, unita anche all’altezza maggiorata da terra.

Si parcheggia con facilità, e la tenuta di strada resta sempre rassicurante e pressoché priva di rollio. Solo i freni potrebbero essere più potenti.

All’interno troviamo invece un abitacolo ottimamente rifinito, come già le altre versioni della Lancia Ypsilon Elefantino, con l’aggiunta di un doppio indicatore sul cruscotto per controllare i consumi del metano e di un tasto per scegliere tra i due differenti tipi di alimentazione.

Prezzi e dotazioni

La Lancia Ypsilon Elefantino a metano costa 16.800 euro, 2.200 in più di quella a benzina.

La dotazione di serie strizza l’occhio anche al pubblico femminile, con dettagli come le scritte sulla plancia, sui sedili e sul montante e i particolari fluo sparsi per tutta la carrozzeria e per l’abitacolo.

Presenti il climatizzatore manuale, l’ESP, la vernice micalizzata.

E per chi cerca qualcosa di ancora più sfizioso può optare per il portellone nero lucido: costa 410 euro e omaggia l’antenata degli anni ’80 Autobianchi Y10.