WheelsTV / News

Abarth 124 Rally 2019

Oltre 5.000 km di test per migliorare performance, handling e rendere la macchina ancora più semplice da mettere a punto.

L’Abarth 124 Rally 2019 è stata profondamente rinnovata. Gli ingegneri dello Scorpione hanno apportato alla piccola sportiva interventi mirati che hanno interessato i principali organi meccanici, agendo anche sull’elettronica di motore, trasmissione-cambio e assetto.

Motore

Per quanto riguarda il propulsore  Il lavoro principale è stato quello di migliorare l’erogazione intervenendo in maniera mirata per rendere più lineare la curva di coppia.  

Trasmissione

Nel reparto trasmissione si è lavorato sul differenziale con una nuova taratura di bloccaggio, e sul Traction Control System che dispone di 4 “mappature” (High/Medium/Low grip, Wet) velocemente selezionabili dal pilota sul volante ed agisce sull’erogazione della coppia motrice per massimizzarla secondo le condizioni di aderenza.

Assetto

È anche stato rivisto l’effetto antidive: in frenata l’auto ha ora un positivo effetto di beccheggio che offre un migliore feeling al pilota ed agevola la progressività in frenata migliorando anche l’inserimento in curva. Il lavoro di sviluppo ha interessato anche il set-up della vettura per i percorsi su terra, con la creazione di un apposito kit che comprende tutte le componenti necessarie ad affrontare questo tipo di fondo

Amarsport

Fiat 124 Abarth Rally, la storia sportiva

La spider torinese fu una protagonista del motorsport nella prima metà degli anni '70