Rally

Yoann Bonato: dalla Francia al WRC2

Yoann Bonato ha vinto le ultime due edizioni del campionato francese rally ed è ora in testa al Mondiale WRC2

Yoann Bonato ha vinto le ultime due edizioni del campionato francese rally e ha iniziato alla grande il 2019 con un ottavo posto a Monte Carlo che gli ha permesso di conquistare la vetta del Mondiale WRC2. Scopriamo insieme la sua storia.

Yoann Bonato: la biografia

Yoann Bonato nasce il 13 maggio 1983 a Saint-Martin-d’Hères (Francia) e inizia a correre nei rally nel 2001: prima con una Peugeot 205 e poi con una 106.

Le prime soddisfazioni

A metà 2002 passa alla Citroën Saxo, l’anno seguente inizia a farsi notare nell’ambiente grazie al terzo posto nel monomarca Citroën Challenge e abbandona temporaneamente il Double Chevron per disputare il Rallye d’Ile-de-France con una Ford Puma.

Le prime esperienze nel WRC

Yoann Bonato a fine 2005 ha l’opportunità di correre il Rallye d’Antibes valido per il campionato europeo con una Fiat Punto e l’anno successivo debutta nel WRC con una Renault Clio al Tour de Corse (32°).

Nel 2007 Yoann si alterna tra la Suzuki Swift e la Citroën C2 e al volante di quest’ultima riesce a portare a casa un 19° posto al Tour de Corse.

I primi successi

Yoann Bonato si aggiudica nel 2008 il monomarca francese Suzuki Rally Cup e alla guida di una Skoda Octavia conquista il primo successo assoluto in carriera aggiudicandosi il Terre de l’Auxerrois.

L’anno seguente corre cinque gare nel WRC con la Swift (miglior piazzamento un 16° posto in Polonia) e si cimenta con la Abarth Grande Punto e con la Mitsubishi Lancer.

Delusione e riscatto

L’inizio degli anni ’10 non è entusiasmante per Yoann Bonato: nel 2010 si alterna tra la Octavia e la Renault Twingo (vettura con cui disputa nel 2011 l’unica gara stagionale, il Rally di Monte Carlo all’epoca valido per la serie IRC) e bisogna aspettare il 2013 per vedere il pilota francese tornare a sorridere con la conquista del monomarca Opel Cup con la Adam.

Nel 2015 Bonato arriva terzo nel campionato francese asfalto con la Peugeot 208 e si aggiudica il Critérium des Cévennes mentre nel 2016 passa alla Citroën DS3: 13° al Tour de Corse e primo posto nel Rallye Mont-Blanc.

Campione di Francia

Nel 2017 Yoann Bonato diventa campione francese grazie a quattro vittorie (Limousin, Aveyron Rouergue, Mont-Blanc e Coeur de France), arriva 18° in Polonia e viene chiamato dalla Citroën per sviluppare la C3 R5.

Il 2018 inizia con un quindicesimo posto a Monte Carlo con la 208 e con il Rallye Le Touquet corso con la DS3 e prosegue con la C3. Al volante della piccola del Double Chevron il driver transalpino conquista il secondo titolo nazionale con cinque successi (Lione-Charbonnières, Mont-Blanc, Coeur de France, Critérium de Cévennes e Var) davanti a Bryan Bouffier e i primi punti iridati grazie alla 10° piazza al Tour de Corse.

Il 2019

Il 2019 di Yoann Bonato è iniziato alla grande con l’8° posto nel Rally di Monte Carlo e con il primo successo di classe in WRC2 (che coincide con la leadership provvisoria nel campionato).