MotoGP

MotoGP 2022 – GP Argentina a Termas de Río Hondo: gli orari TV su Sky e TV8

di Marco Coletto -

Gli orari TV (in diretta su Sky e in differita su TV8) del GP dell'Argentina a Termas de Río Hondo, terza tappa della MotoGP 2022


Termas de Río Hondo torna in MotoGP dopo due anni di assenza a causa della pandemia di Covid-19: il GP dell’Argentina, terza tappa del Motomondiale 2022, sarà trasmesso in diretta su Sky e in differita su TV8 (di seguito troverete gli orari TV).

 

MotoGP

MotoGP 2022: Aprilia e Aleix Espargaró, vittoria storica in Argentina

Nel GP dell'Argentina a Termas de Río Hondo - terza tappa della MotoGP 2022 - l'Aprilia ha ottenuto la prima vittoria nella classe regina del Mondiale e Aleix Espargaró ha portato a casa il primo successo iridato in carriera

Nella corsa sudamericana non vedremo al via Marc Márquez: il centauro spagnolo ha accusato un nuovo episodio di diplopia dopo il brutto incidente nel warm-up del Gran Premio d’Indonesia e il suo posto in sella alla Honda verrà preso dal tedesco Stefan Bradl.

MotoGP 2022 – GP Argentina: cosa aspettarsi

Il circuito di Termas de Río Hondo – sede del GP dell’Argentina, terzo appuntamento della MotoGP 2022 – è un tracciato molto scorrevole che non presenta particolari insidie.

Di seguito troverete il calendario del Gran Premio dell’Argentina, gli orari TV su SkyTV8 e il nostro pronostico.

MotoGP 2022 - Termas de Río Hondo, il calendario e gli orari TV su Sky e TV8
Sabato 2 aprile 2022
13:15-14:05Moto3 - Prove libere 1 (diretta su Sky Sport MotoGP)
14:20-15:10Moto2 - Prove libere 1 (diretta su Sky Sport MotoGP)
15:25-16:15Moto3 - Prove libere 2 (diretta su Sky Sport MotoGP)
16:30-17:20Moto2 - Prove libere 2 (diretta su Sky Sport MotoGP)
17:35-18:35MotoGP - Prove libere 1 (diretta su Sky Sport MotoGP)
18:50-19:30Moto3 - Qualifiche (diretta su Sky Sport MotoGP)
19:45-20:25Moto2 - Qualifiche (diretta su Sky Sport MotoGP)
20:40-21:40MotoGP - Prove libere 2 (diretta su Sky Sport MotoGP)
22:05-22:45MotoGP - Qualifiche (diretta su Sky Sport MotoGP)
Domenica 3 aprile 2022
14:20-14:40Moto3 - Warm-up (diretta su Sky Sport MotoGP)
14:50-15:10Moto2 - Warm-up (diretta su Sky Sport MotoGP)
15:20-16:00MotoGP - Warm-up (diretta su Sky Sport MotoGP)
17:00Moto3 - Gara (diretta su Sky Sport MotoGP, differita alle 19:00 su TV8)
18:20Moto2 - Gara (diretta su Sky Sport MotoGP, differita alle 20:30 su TV8)
20:00MotoGP - Gara (diretta su Sky Sport MotoGP, differita alle 22:15 su TV8)
MotoGP - I numeri del GP dell'Argentina
LUNGHEZZA CIRCUITO4,8 km
GIRI25
RECORD IN PROVAMarc Márquez (Honda) – 1’37”683 – 2014
RECORD GARAValentino Rossi (Yamaha) – 1’39”019 – 2015

MotoGP – Il pronostico del GP dell’Argentina 2022

title

1° Pol Espargaró (Honda)


Pol Espargaró si troverà in Argentina a dover ricoprire il ruolo di prima guida Honda a causa dell’assenza di Marc Márquez.

Il pilota iberico ha iniziato bene la MotoGP 2022 con il terzo posto in Qatar e può vantare due podi negli ultimi quattro Gran Premi disputati. Migliorabili, invece, i suoi precedenti a Termas de Río Hondo: un sesto posto come miglior risultato ottenuto nel lontano 2016.

title

2° Johann Zarco (Ducati)


Johann Zarco ama molto il GP dell’Argentina: nel 2018 a Termas de Río Hondo ha portato a casa un secondo posto.

Il centauro francese – ringalluzzito dal podio in Indonesia – farà di tutto per rimanere nelle zone alte della classifica Piloti della MotoGP 2022.

title

3° Jack Miller (Ducati)


Jack Miller ha iniziato male la stagione e ha bisogno di un podio a Termas de Río Hondo per tornare ai vertici.

I precedenti del centauro australiano nel GP dell’Argentina? Due quarti posti.

title

Da tenere d’occhio: Andrea Dovizioso (Yamaha)

Sarebbe bello tornare a vedere Andrea Dovizioso in “top 10” (evento che non si verifica dalla fine del 2020) ma la sua Yamaha non sembra essere all’altezza.

Il romagnolo ha dimostrato in passato di trovarsi a proprio agio nel GP dell’Argentina conquistando due podi in MotoGP.

title

La moto da seguire: Ducati

Non tutti sanno che l’ultima vittoria di una moto non giapponese in Argentina nella classe regina del Motomondiale risale al lontano 1963 (Mike Hailwood, MV Agusta).

La Casa di Borgo Panigale – reduce da tre successi negli ultimi quattro appuntamenti iridati della MotoGP – cercherà di riportare il tricolore davanti a tutti.