MotoGP

MotoGP 2022: Bastianini eroe delle Americhe con la Ducati

di Marco Coletto -

Enea Bastianini ha colpito ancora: il pilota riminese ha conquistato con la Ducati il GP delle Americhe a Austin, quarta tappa della MotoGP 2022, davanti a Álex Rins (Suzuki) e Jack Miller (Ducati)

Credits: Steve Wobser/Getty Images


Enea Bastianini ha colpito ancora: il pilota riminese ha vinto anche il GP delle AmericheAustin in sella alla Ducati davanti a Álex Rins (Suzuki) e Jack Miller (Ducati) ed è tornato al comando della MotoGP 2022.

Nella corsa texana abbiamo anche assistito a una strepitosa rimonta di Marc Márquez: il centauro iberico, ritrovatosi ultimo (24°) alla prima curva a causa di un problema al via, ha tagliato il traguardo in sesta posizione.

MotoGP 2022 – GP Americhe: le pagelle

10
/10

Enea Bastianini (Ducati)

Seconda vittoria stagionale e primato riconquistato nella MotoGP 2022: un GP delle Americhe decisamente soddisfacente quello di Enea Bastianini.

Il talento romagnolo è scattato dalla quinta piazza ma dopo un giro era già terzo, pronto a infastidire Miller e Martín. A metà gara per difendersi dal pericoloso Rins ha pensato bene di superare il più innocuo Jorge e ha conquistato definitivamente la vetta al 16° giro dopo un sorpasso sul pilota ufficiale australiano di Borgo Panigale.

8
/10

Jack Miller (Ducati)


Jack MillerAustin ha conquistato il primo podio stagionale con un terzo posto convincente.

Partito secondo, ha beffato Martín alla prima curva ma ha perso smalto nella seconda parte del GP delle Americhe facendosi passare al 16° giro da Bastianini e a poche curve dalla fine da Rins.

9
/10

Álex Rins (Suzuki)

Settimo al via, secondo sotto la bandiera a scacchi: è stato questo, in sintesi, il GP delle Americhe di Álex Rins.

Nella prima metà della corsa di Austin il centauro iberico è arrivato a lottare contro Bastianini per la terza piazza mentre nella seconda parte è entrato in “top 3” al 12° giro dopo un sorpasso su Martín e si è preso la medaglia d’argento dopo un duello nel finale contro Miller.

6
/10

Francesco Bagnaia (Ducati)

Un GP delle Americhe sottotono per Francesco Bagnaia: l’unica consolazione è arrivata dal quinto posto (secondo piazzamento consecutivo in “top 5”).

Il torinese ieri ha disputato delle qualifiche eccellenti (3°) ma oggi ha faticato più del previsto.

10
/10

Ducati

Oggi abbiamo visto la prima vittoria a Austin di una moto non giapponese e di un pilota non spagnolo.

Le moto di Borgo Panigale hanno dominato le qualifiche monopolizzando la “top 5” mentre in gara hanno centrato la vittoria corredata da un terzo posto.

MotoGP 2022 – I risultati del GP delle Americhe

Prove libere 1

1 Álex Rins (Suzuki) 2:04.007
2 Maverick Viñales (Aprilia) 2:04.015
3 Jack Miller (Ducati) 2:04.437
4 Fabio Quartararo (Yamaha) 2:04.450
5 Marc Márquez (Honda) 2:04.469

Prove libere 2

1 Johann Zarco (Ducati) 2:02.542
2 Jack Miller (Ducati) 2:02.789
3 Fabio Quartararo (Yamaha) 2:02.837
4 Enea Bastianini (Ducati) 2:02.884
5 Álex Rins (Suzuki) 2:03.030

Prove libere 3

1 Fabio Quartararo (Yamaha) 2:02.361
2 Enea Bastianini (Ducati) 2:02.420
3 Jack Miller (Ducati) 2:02.447
4 Marc Márquez (Honda) 2:02.490
5 Francesco Bagnaia (Ducati) 2:02.621

Prove libere 4

1 Francesco Bagnaia (Ducati) 2:02.983
2 Marc Márquez (Honda) 2:03.115
3 Enea Bastianini (Ducati) 2:03.169
4 Fabio Quartararo (Yamaha) 2:03.359
5 Aleix Espargaró (Aprilia) 2:03.373

Qualifiche

1 Jorge Martín (Ducati) 2:02.039
2 Jack Miller (Ducati) 2:02.042
3 Francesco Bagnaia (Ducati) 2:02.167
4 Johann Zarco (Ducati) 2:02.570
5 Enea Bastianini (Ducati) 2:02.578

Warm up

1 Maverick Viñales (Aprilia) 2:03.647
2 Enea Bastianini (Ducati) 2:03.756
3 Takaaki Nakagami (Honda) 2:03.815
4 Francesco Bagnaia (Ducati) 2:03.853
5 Aleix Espargaró (Aprilia) 2:03.941

Le classifiche

La classifica del GP delle Americhe 2022

Enea Bastianini (Ducati)41:23.111
Álex Rins (Suzuki)+ 2,1 s
Jack Miller (Ducati)+ 2,3 s
Joan Mir (Suzuki)+ 4,0 s
Francesco Bagnaia (Ducati)+ 6,0 s

Classifica Mondiale Piloti

Enea Bastianini (Ducati)61 punti
Álex Rins (Suzuki)56 punti
Aleix Espargaró (Aprilia)50 punti
Joan Mir (Suzuki)46 punti
Fabio Quartararo (Yamaha)44 punti
Leggi l'articolo su Icon Wheels