MotoGP

MotoGP 2021: Binder sorpresa in Austria con la KTM, vittoria con le slick sul bagnato

di Marco Coletto -

Brad Binder (KTM) ha vinto a sorpresa il GP d'Austria al Red Bull Ring - undicesima prova della MotoGP 2021 - correndo gli ultimi quattro giri sul bagnato con le gomme slick

La vittoria a sorpresa di Brad Binder nel GP d’Austria 2021 al Red Bull Ring – undicesima tappa della MotoGP – è entrata di diritto tra i momenti più iconici della storia del Motomondiale. Il centauro della KTM, a differenza di molti altri rivali, non ha cambiato la moto con l’arrivo della pioggia e ha corso gli ultimi quattro giri sul bagnato con pneumatici slick. Dietro di lui le Ducati di Francesco Bagnaia e Jorge Martín, entrambi protagonisti di una rimonta pazzesca con le gomme rain nel finale (non sufficiente, però, per raggiungere il sudafricano).

La corsa austriaca è stata talmente emozionante da aver fatto dimenticare l’assenza di Maverick Viñales, sospeso dalla Yamaha per aver danneggiato volontariamente il motore della sua moto durante il GP di Stiria di domenica scorsa.

MotoGP 2021 – GP Austria: le pagelle

title
10
/10

Francesco Bagnaia (Ducati)

Oggi a Francesco Bagnaia è mancata solo la vittoria e senza pioggia probabilmente l’avrebbe ottenuta. Nel Gran Premio migliore della sua carriera il centauro torinese – secondo al traguardo – si è dovuto “accontentare” di tornare sul podio dopo un digiuno lungo oltre tre mesi e di conquistare il secondo posto nella MotoGP 2021.

Un GP d’Austria quasi perfetto: al primo giro ha approfittato del contatto tra Quartararo e Martín per passare al comando, si è fatto soffiare temporaneamente il primo posto dal rivale francese ma lo ha ripreso subito dopo. Passato da Márquez con l’arrivo delle prime gocce,ha cambiato la moto ai box per via della pioggia e ha dato vita a una rimonta incredibile riuscendo a superare tutti tranne Binder.

title
7
/10

Fabio Quartararo (Yamaha)


Fabio Quartararo ha interrotto la striscia di tre podi consecutivi ma è ancora saldamente in testa alla MotoGP 2021.

Il suo GP d’Austria al Red Bull Ring è iniziato male ma al sesto giro è tornato in “top 3” ed è stato addirittura in testa per una tornata adottando uno stile di guida un po’ troppo esuberante per un leader del Motomondiale che dovrebbe essere più “calcolatore”. Dopo aver perso la “top 3” al 20° giro contro Márquez, non è riuscito a sfruttare al meglio le gomme rain dopo il cambio moto. Il risultato finale? Settimo.

title
5
/10

Johann Zarco (Ducati)

Un GP d’Austria da dimenticare per Johann Zarco: il pilota francese ha buttato all’aria la gara con una caduta ed è passato da secondo a quarto nella classifica del Mondiale Piloti MotoGP 2021.

Sempre in “top 3” nei primi tre giri e in seguito una gara in calando fino al ritiro alla 18° tornata.

title
9
/10

Jorge Martín (Ducati)

Dopo il trionfo di domenica scorsa Jorge Martín ha superato il secondo esame di maturità al Red Bull Ring conquistando un terzo posto pazzesco nel GP d’Austria.

Ancora una splendida prestazione del centauro spagnolo, autore della pole position ieri e partito alla grande oggi: costretto a cedere la prima posizione a Bagnaia dopo un contatto con Quartararo, ha sofferto nei primi giri ma si è riscattato presto riportandosi in “top 3” alla quarta tornata grazie alla potenza della sua Ducati. Due giri dopo ha commesso un errore nel tentativo di superare Bagnaia ma dopo il cambio moto (effettuato molto rapidamente) ha tirato fortissimo riuscendo ad acciuffare il podio.

title
10
/10

Brad Binder (KTM)

Coraggio e incoscienza: così Brad Binder ha vinto il GP d’Austria al Red Bull Ring portando a casa il secondo successo (e il secondo podio) in carriera in MotoGP.

Il centauro sudafricano non si è “limitato” a correre nel finale con le gomme slick su una pista bagnata ma è anche riuscito ad andare molto più veloce degli altri piloti che hanno adottato la stessa strategia. Un trionfo leggendario.

MotoGP 2021 – I risultati del GP d’Austria

Prove libere 1

1 Johann Zarco (Ducati) 1:22.827
2 Joan Mir (Suzuki) 1:23.625
3 Álex Rins (Suzuki) 1:23.730
4 Takaaki Nakagami (Honda) 1:23.790
5 Aleix Espargaró (Aprilia) 1:23.841

Prove libere 2

1 Iker Lecuona (KTM) 1:27.520
2 Johann Zarco (Ducati) 1:30.917
3 Aleix Espargaró (Aprilia) 1:31.237
4 Marc Márquez (Honda) 1:31.353
5 Jack Miller (Ducati) 1:31.812

Prove libere 3

1 Francesco Bagnaia (Ducati) 1:22.874
2 Fabio Quartararo (Yamaha) 1:22.968
3 Johann Zarco (Ducati) 1:23.012
4 Marc Márquez (Honda) 1:23.132
5 Aleix Espargaró (Aprilia) 1:23.138

Prove libere 4

1 Johann Zarco (Ducati) 1:24.037
2 Enea Bastianini (Ducati) 1:24.157
3 Joan Mir (Suzuki) 1:24.165
4 Álex Rins (Suzuki) 1:24.202
5 Fabio Quartararo (Yamaha) 1:24.218

Qualifiche

1 Jorge Martín (Ducati) 1:22.643
2 Fabio Quartararo (Yamaha) 1:22.677
3 Francesco Bagnaia (Ducati) 1:23.063
4 Johann Zarco (Ducati) 1:23.120
5 Marc Márquez (Honda) 1:23.227

Warm up

1 Fabio Quartararo (Yamaha) 1:23.629
2 Johann Zarco (Ducati) 1:24.011
3 Francesco Bagnaia (Ducati) 1:24.016
4 Aleix Espargaró (Aprilia) 1:24.141
5 Jorge Martín (Ducati) 1:24.204

Le classifiche
La classifica del GP d'Austria 2021
Brad Binder (KTM)40:46.928
Francesco Bagnaia (Ducati)+ 10,0 s
Jorge Martín (Ducati)+ 11,6 s
Joan Mir (Suzuki)+ 12,6 s
Luca Marini (Ducati)+ 14,8 s
Classifica Mondiale Piloti
Fabio Quartararo (Yamaha)181 punti
Francesco Bagnaia (Ducati)134 punti
Joan Mir (Suzuki)134 punti
Johann Zarco (Ducati)132 punti
Jack Miller (Ducati)105 punti