MotoGP

MotoGP 2020 – In Stiria tra i due litiganti Oliveira gode

di Marco Coletto -

Miguel Oliveira ha vinto a sorpresa il GP di Stiria a Spielberg con la KTM: un successo fortunato alla Steven Bradbury ottenuto all'ultima curva approfittando del duello tra Miller e Pol Espargaró


Miguel Oliveira ha vinto a sorpresa il GP di StiriaSpielberg – quinta tappa della MotoGP 2020 – in sella alla KTM. Il centauro portoghese ha ottenuto una vittoria fortunata all’ultima curva – in stile Steven Bradbury – approfittando del duello tra l’australiano Jack Miller (secondo al traguardo con la Ducati) e lo spagnolo Pol Espargaró (KTM).

La gara del Red Bull Ring è stata interrotta al 17° giro quando Maverick Viñales – rimasto senza freni – si è buttato a 220 km/h dalla sua Yamaha per evitare lo schianto contro le barriere.

MotoGP 2020 – GP Stiria: le pagelle

title
8
/10

Pol Espargaró (KTM)

Dopo l’ottima pole position di ieri Pol Espargaró ha chiuso in terza posizione il GP di Stiria al Red Bull Ring duellando (perdendo) con Miller e facendosi superare all’ultimo anche da Oliveira.

Poco male: il centauro spagnolo è tornato sul podio della MotoGP dopo un’assenza di quasi due anni.

title
9
/10

Joan Mir (Suzuki)

Al 17° giro Joan Mir stava dominando il GP di Stiria e la prima vittoria in carriera nella classe regina era ad un passo.

La bandiera rossa arrivata dopo l’incidente di Viñales ha stravolto tutto e il pilota Suzuki ha tagliato il traguardo in quarta posizione perché, a differenza dei rivali, non aveva pneumatici nuovi. Per lui terzo piazzamento in “top 5” nelle prime cinque tappe della MotoGP 2020: continuità.

title
8
/10

Takaaki Nakagami (Honda)

Anche nel Gran Premio di Stiria Takaaki Nakagami ha tenuto alto l’onore della Honda.

Velocissimo per tutto il weekend, era secondo prima della bandiera rossa e ha terminato la gara al Red Bull Ring in settima posizione anche a causa di una brutta seconda partenza.

title
9
/10

Miguel Oliveira (KTM)

Ha ricordato molto la vittoria di Steven Bradbury alle Olimpiadi di Salt Lake City 2002 il primo trionfo in carriera in MotoGP di Miguel Oliveira.

Il centauro lusitano è stato molto veloce nella seconda parte del GP di Stiria e ha approfittato degli errori nell’ultima curva di Miller e Pol Espargaró per salire a sorpresa sul gradino più alto del podio.

title
10
/10

KTM

L’unica vera vincitrice del GP di Stiria è stata la KTM, capace di portare due moto sul podio e di ottenere due successi nei primi cinque Gran Premi della MotoGP 2020.

Il trionfo di Oliveira a Spielberg è dovuto molto alla fortuna, il resto è il risultato di un grande lavoro da parte della Casa austriaca.

MotoGP 2020 – I risultati del GP di Stiria

Prove libere 1

1 Jack Miller (Ducati) 1:23.859
2 Andrea Dovizioso (Ducati) 1:23.863
3 Miguel Oliveira (KTM) 1:23.898
4 Takaaki Nakagami (Honda) 1:23.950
5 Joan Mir (Suzuki) 1:23.961

Prove libere 2

1 Pol Espargaró (KTM) 1:23.638
2 Takaaki Nakagami (Honda) 1:23.904
3 Joan Mir (Suzuki) 1:23.907
4 Álex Rins (Suzuki) 1:24.009
5 Maverick Viñales (Yamaha) 1:23.450

Prove libere 3

1 Joan Mir (Suzuki) 1:23.456
2 Fabio Quartararo (Yamaha) 1:23.607
3 Takaaki Nakagami (Honda) 1:23.610
4 Andrea Dovizioso (Ducati) 1:23.610
5 Maverick Viñales (Yamaha) 1:23.617

Prove libere 4

1 Takaaki Nakagami (Honda) 1:24.450
2 Joan Mir (Suzuki) 1:24.460
3 Pol Espargaró (KTM) 1:24.523
4 Álex Rins (Suzuki) 1:24.651
5 Fabio Quartararo (Yamaha) 1:24.651

Qualifiche

1 Pol Espargaró (KTM) 1:23.580
2 Takaaki Nakagami (Honda) 1:23.602
3 Johann Zarco (Ducati) 1:23.632
4 Joan Mir (Suzuki) 1:23.678
5 Jack Miller (Ducati) 1:23.700

Warm up

1 Andrea Dovizioso (Ducati) 1:24.126
2 Joan Mir (Suzuki) 1:24.312
3 Takaaki Nakagami (Honda) 1:24.353
4 Johann Zarco (Ducati) 1:24.364
5 Maverick Viñales (Yamaha) 1:24.509

Le classifiche
La classifica del GP di Stiria 2020
Miguel Oliveira (KTM)16:56.025
Jack Miller (Ducati)+ 0,3 s
Pol Espargaró (KTM)+ 0,5 s
Joan Mir (Suzuki)+ 0,6 s
Andrea Dovizioso (Ducati)+ 1,4 s
Classifica Mondiale Piloti
Fabio Quartararo (Yamaha)70 punti
Andrea Dovizioso (Ducati) 67 punti
Jack Miller (Ducati)56 punti
Brad Binder (KTM)49 punti
Maverick Viñales (Yamaha)48 punti