MotoGP

Storica doppietta Suzuki in MotoGP: prima vittoria per Mir nel GP d’Europa 2020

di Marco Coletto -

Nel GP d'Europa 2020 a Valencia la Suzuki ha ottenuto una storica doppietta (evento che non si verificava dal 1982). Mir, sempre più in testa al Mondiale, ha conquistato la prima vittoria in carriera nella classe regina

La Suzuki ha ottenuto una storica doppietta in MotoGP (evento che non si verificava nella classe regina dal lontano 1982) grazie al trionfo – il primo in carriera tra i “big” – di Joan Mir nel GP d’EuropaValencia e alla seconda piazza di Álex Rins. Un podio tutto spagnolo: il terzo posto è infatti andato a Pol Espargaró (KTM).

Il pilota maiorchino è a un passo dalla conquista del Mondiale: i punti di vantaggio su Quartararo e Rins sono 37 e mancano solo due gare alla fine della stagione.

MotoGP 2020 – GP Europa: le pagelle

title
10
/10

Joan Mir (Suzuki)


Joan Mir avrebbe potuto accontentarsi del secondo posto ma ha lottato per ottenere la prima vittoria in carriera in MotoGP e ci è riuscito approfittando di un errore del compagno Rins.

Il centauro spagnolo – reduce dal terzo podio consecutivo e dal sesto piazzamento in “top 3” nelle ultime sette gare del Mondiale – è vicinissimo al titolo iridato.

title
8
/10

Pol Espargaró (KTM)


Pol Espargaró è tornato meritatamente sul podio dopo quasi un mese di digiuno.

Dopo essere scattato davanti a tutti grazie all’ottima pole position di ieri si è fatto passare nei primi quattro giri da entrambe le Suzuki.

title
8
/10

Álex Rins (Suzuki)


Álex Rins è scattato molto bene ma ha perso la vittoria al 17° giro del GP d’EuropaValencia a causa di un errore (è arrivato troppo lungo in una curva).

Il pilota catalano sta mostrando una grande continuità: terzo podio di seguito e quarto negli ultimi cinque appuntamenti della MotoGP 2020.

title
6
/10

Jack Miller (Ducati)


Jack Miller ha sorpreso tutti nelle prove libere realizzando il miglior tempo nelle prime due sessioni, ha deluso in qualifica e si è ripreso tagliando il traguardo del GP d’Europa come miglior pilota Ducati (6°).

Non basta, però: il pilota australiano da quattro gare non termina una corsa in “top 5”.

title
10
/10

Suzuki

Mir e Rins hanno regalato alla Suzuki una doppietta che mancava dal GP di Germania 1982 (primo lo statunitense Randy Mamola, secondo il nostro Virginio Ferrari).

La Casa giapponese sta dominando la MotoGP 2020: nelle ultime tre gare del campionato oltre a conquistare due vittorie ha portato sempre entrambe le moto sul podio.

MotoGP 2020 – I risultati del GP d’Europa

Prove libere 1

1 Jack Miller (Ducati) 1:42.063
2 Franco Morbidelli (Yamaha) 1:42.530
3 Stefan Bradl (Honda) 1:42.566
4 Johann Zarco (Ducati) 1:42.639
5 Álex Márquez (Honda) 1:42.654

Prove libere 2

1 Jack Miller (Ducati) 1:32.528
2 Aleix Espargaró (Aprilia) 1:32.620
3 Franco Morbidelli (Yamaha) 1:32.804
4 Takaaki Nakagami (Honda) 1:32.866
5 Pol Espargaró (KTM) 1:32.952

Prove libere 3

1 Johann Zarco (Ducati) 1:40.007
2 Maverick Viñales (Yamaha) 1:40.743
3 Takaaki Nakagami (Honda) 1:41.071
4 Francesco Bagnaia (Ducati) 1:41.193
5 Cal Crutchlow (Honda) 1:41.285

Prove libere 4

1 Miguel Oliveira (KTM) 1:41.573
2 Joan Mir (Suzuki) 1:41.767
3 Jack Miller (Ducati) 1:41.819
4 Francesco Bagnaia (Ducati) 1:41.883
5 Franco Morbidelli (Yamaha) 1:41.910

Qualifiche

1 Pol Espargaró (KTM) 1:40.434
2 Álex Rins (Suzuki) 1:40.475
3 Takaaki Nakagami (Honda) 1:40.530
4 Johann Zarco (Ducati) 1:40.577
5 Joan Mir (Suzuki) 1:40.704

Warm up

1 Joan Mir (Suzuki) 1:32.251
2 Aleix Espargaró (Aprilia) 1:32.292
3 Jack Miller (Ducati) 1:32.351
4 Takaaki Nakagami (Honda) 1:32.371
5 Pol Espargaró (KTM) 1:32.438

Le classifiche
La classifica del GP d'Europa 2020
Joan Mir (Suzuki)41:37.297
Álex Rins (Suzuki)+ 0,7 s
Pol Espargaró (KTM)+ 1,2 s
Takaaki Nakagami (Honda)+ 2,2 s
Miguel Oliveira (KTM)+ 8,0 s
Classifica Mondiale Piloti
Joan Mir (Suzuki)162 punti
Fabio Quartararo (Yamaha)125 punti
Álex Rins (Suzuki)125 punti
Maverick Viñales (Yamaha)121 punti
Franco Morbidelli (Yamaha)117 punti