MotoGP

MotoGP 2012 – La gara del Mugello (Italia): orari TV

di Francesco Irace -

Archiviata la gara del Sachsenring, ottava tappa della MotoGP 2012, il Motomondiale si sposta in Italia sul celebre circuito del Mugello, uno degli appuntamento più entusiasmanti del calendario.

In tre per il titolo mondiale

Il trionfo di Pedrosa e la caduta di Stoner sul tracciato tedesco hanno cambiato nuovamente volto alla classifica mondiale. Tra Lorenzo, capolista con 160 punti, e l’australiano (140 punti) si è inserito proprio lo spagnolo del team Repsol Honda (146 punti). La lotta al titolo, dunque, non sembra più un affare a due e la gara del Mugello potrebbe dare ulteriori indicazioni in tal senso.

Intanto Pedrosa detiene il record di massima velocità sul circuito toscano con 349,3 Km/h (2009), mentre è di Stoner il giro più veloce, firmato lo scorso anno con un crono di 1’48.034, che gli valse la pole position.

Valentino tra i più acclamati

Non lotta per i vertici della classifica e solo una volta è salito sul podio quest’anno, ma resta lui il più atteso al Mugello. Valentino Rossi correrà in casa, dove un bagno di folla lo aspetterà per un abbraccio virtuale. Il curriculum di Vale parla chiaro: al Mugello ha trionfato più di tutti in assoluto, con un successo in 125, uno in 250 e ben sette nella classe regina. Il grado di competitività di quest’anno però è ormai chiaro a tutti.

Tuttavia nei mesi scorsi Valentino ha effettuato alcuni test con la Ducati proprio sul tracciato italiano e chissà che questo non possa rappresentare un piccolo vantaggio in vista della ricerca del miglior setting. Niente false speranze però: per vincere non basta il talento e il supporto dei fans…

Dovizioso cercherà un nuovo podio?

Ci sarà grande attesa anche per l’altro italiano, Andrea Dovizioso. Il forlivese è molto amato dal suo pubblico ed è reduce da tre podi stagionali. Nella passata edizione battagliò fino alla fine con Stoner e quest’anno ha tutte le carte in regola per poter fare un’altra gara delle sue; ormai dietro al gruppetto (terzetto) dei primi c’è lui, pronto ad approfittare di un piccolo passo falso di chi lo precede. Ma domenica potrebbe fare una buona gara anche il compagno di squadra Cal Crutchlow, molto costante nel suo rendimento.

I riflettori saranno più che mai puntati anche sugli italiani delle CRT: su tutti Mattia Pasini potrebbe avere una marcia in più su un circuito che lo ha visto ben due volte sul gradino più alto del podio, ma Danilo Petrucci e Michele Pirro, non vorranno essere da meno.

Così in TV al Mugello (Italia)

Venerdì 13 luglio

Italia 2

ore 09.15 – Moto3

ore 10:10 – MotoGp

ore 11.10 – Moto 2

ore 13.15 – Moto3

ore 14.10 – MotoGp

ore 15.10 – Moto 2

Sabato 14 luglio

Italia 2

ore 09.15 – Moto3

ore 10.10 – Moto GP

ore 11.10 – Moto 2

Italia 1 e Italia 2

ore 13.00 – Moto3 – Qualifiche

ore 13.55 – Moto GP – Qualifiche

ore 15.10 – Moto 2 – Qualifiche

Domenica 15 luglio

Italia 1 e Italia 2

ore 08.40 – Moto3 – Warm up

ore 09.10 – Moto2 – Warm up

ore 09.40 – MotoGP – Warm up

ore 11.00 – Moto3 – Gara

ore 12.20 – Moto2 – Gara

ore 14.00 – MotoGp –  Gara