MotoGP

MotoE, Energica: “Salveremo il mondiale, le sfide sono nel nostro DNA”

Intanto nelle prossime ore si attendono novità dalle indagini in corso sull'incendio che ha distrutto il parco moto della MotoE

Energica non si ferma davanti al rovinoso incendio che ha devastato il parco moto che avrebbe dovuto accompagnare tutti i piloti nei test di Jerez in vista di un mondiale a zero emissioni che prevedeva la prima gara il prossimo 5 maggio, sempre sul circuito spagnolo. La Società ha reso nota la sospensione dei test IRTA MotoE per indagare insieme ai partner sull’accaduto. Sono tutt’ora in corso le indagini da parte delle autorità e si attendono novità nel corso delle prossime ore.

Le sfide sono nel nostro DNA

Energica coglie l’occasione per ringraziare tutte le manifestazioni di affetto e supporto da parte del mondo del Motorsport internazionale, fornitori, dealer, partner e stampa. “Questo stop non ferma il nostro lavoro, le sfide sono e continueranno a rimanere nel nostro DNA.” Afferma Livia Cevolini, CEO Energica Motor Company. “Da tenaci Emiliani continuiamo a lavorare e siamo già all’opera per poter portare avanti il progetto in cui crediamo fortemente. Faremo tutto ciò che è necessario per salvare il campionato: ci vediamo in pista”.