Formula 1

F1 2022 – Cosa cambia nel regolamento

di Marco Coletto -

Tutte le novità del regolamento del Mondiale F1 2022: aerodinamica semplificata, cerchi da 18" e carburanti più ecologici

Il Mondiale F1 2022 porterà una rivoluzione nel regolamento: tante modifiche tecniche che dovrebbero portare ancora più spettacolo in pista. Scopriamo insieme le novità principali rispetto al 2021.

F1 2022 – Le novità del regolamento

Aerodinamica

Le modifiche principali apportate alle monoposto che prenderanno parte al Mondiale F1 2022 riguarderanno soprattutto l’aerodinamica: il nuovo regolamento tecnico ha eliminato infatti buona parte di quelle componenti che creavano turbolenze violente destabilizzando le vetture inseguitrici. Fino al 2021 il carico aerodinamico veniva generato in maniera omogenea partendo dall’ala anteriore mentre da quest’anno sarà il fondo della vettura il vero protagonista. In parole povere: i piloti, alla guida di vetture a effetto suolo, avranno maggiori possibilità di avvicinarsi ai propri avversari in qualsiasi punto del circuito e si dovrebbero vedere di conseguenza più sorpassi.

Benzina

Dal Mondiale F1 2022 tutte le monoposto saranno alimentate dal carburante E-10, una miscela contenente il 10% di etanolo.

Cerchi da 18″

I nuovi cerchi da 18″ forniti da BBS a tutti i team rimpiazzeranno nel Mondiale F1 2022 i cerchi da 13″.

Freni

L’impianto frenante presenta dischi in carbonio più grandi (diametro da 278 a 330 mm) e con meno fori di raffreddamento (da 1.500 a 1.100) ma più ampi. Sono state riprogettate anche le geometrie e i volumi delle pinze, delle pastiglie e delle pompe. Ma non è tutto: dal Mondiale F1 2022 le prese d’aria dei freni saranno uguali per tutte le scuderie. Questo per evitare che i brake duct siano utilizzati – come negli anni scorsi – per orientare dei flussi e generare carico aerodinamico.

Peso

Le monoposto del Mondiale F1 2022 saranno le più pesanti di sempre: 795 kg di peso minimo regolamentare, a cui vanno aggiunti gli 80 chilogrammi dell’insieme pilota-sedile e i circa 110 chili di carburante.

Pneumatici

Gli pneumatici Pirelli montati sui nuovi cerchi da 18″ avranno spalle più basse e rigide rispetto alle coperture usate lo scorso anno e saranno meno soggetti a surriscaldamento. Questo permetterà ai piloti di preoccuparsi meno delle temperature delle gomme. Tutti gli pneumatici dovranno essere riscaldati a 70 gradi (nel 2021 la temperatura massima per le termocoperte era di 100 gradi all’anteriore e 80 gradi al posteriore).

Rookie

Tutte le scuderie saranno obbligate durante il Mondiale F1 2022 a schierare per almeno due volte durante le prove libere 1 un pilota che non ha disputato più di due GP di Formula 1 in carriera.

Test invernali

Le scuderie avranno solo sei giorni di test invernali a disposizione prima dell’inizio della stagione: tre a Barcellona (dal 23 al 25 febbraio) e tre in Bahrein (dal 10 al 12 marzo).

Weekend di gara

Gli impegni con i giornalisti saranno spostati dal giovedì al venerdì mattina e le due sessioni di prove libere si terranno il venerdì pomeriggio.