Formula 1

F1 2022: a Silverstone prima vittoria in carriera per Sainz Jr.

di Marco Coletto -

Carlos Sainz Jr. ha ottenuto la prima vittoria in carriera in F1 nel GP di Gran Bretagna a Silverstone. Il pilota spagnolo della Ferrari ha tagliato il traguardo della decima tappa del Mondiale 2022 davanti a Sergio Pérez (Red Bull) e Lewis Hamilton (Mercedes)

Credits: JUSTIN TALLIS/AFP via Getty Images

Dopo 150 GP disputati Carlos Sainz Jr. è riuscito finalmente a conquistare la prima vittoria in carriera in F1 trionfando in Gran BretagnaSilverstone. Il pilota spagnolo ha tagliato il traguardo della decima tappa del Mondiale 2022 davanti a Sergio Pérez (Red Bull) e Lewis Hamilton (Mercedes).

Una corsa iniziata male e interrotta per quasi un’ora da una bandiera rossa a causa del bruttissimo incidente (fortunatamente senza conseguenze) di Guanyu Zhou, capottatosi con l’Alfa Romeo in seguito a un contatto con George Russell a sua volta toccato da Pierre Gasly. Una partenza che ha visto anche Alexander Albon trasportato in ospedale (dimesso ma ancora dolorante) dopo essere stato tamponato da tre driver al via. Poi la gara è stata un crescendo di emozioni: la foratura di Max Verstappen al 12° giro che ha rovinato il Gran Premio del pilota olandese (7°) e la curiosa strategia Ferrari nel finale che ha impedito al driver monegasco di cambiare le gomme durante la safety-car mentre era in testa impedendogli di lottare per la vittoria finale. Ultima, ma non meno importante, la grande prestazione di Mick Schumacher: ottavo posto e primi punti iridati di sempre.

Mondiale F1 2022 – GP Gran Bretagna: le pagelle

10
/10

Carlos Sainz Jr. (Ferrari)

La vittoria di Carlos Sainz Jr. nel GP di Gran Bretagna 2022Silverstone coincide con il primo trionfo iridato in carriera e con il terzo piazzamento in “top 3” negli ultimi quattro appuntamenti del Mondiale F1. Un successo costruito soprattutto ieri con una fantastica pole position.

Oggi nella prima partenza si è fatto beffare al via da Verstappen (agevolato dalla gomma rossa) mentre nel restart post bandiera rossa ha lottato come un leone per mantenere la testa e nei primi giri è sembrato di assistere al GP del Canada al contrario con lo spagnolo davanti e l’olandese dietro a duellare a distanza a suon di giri veloci. A causa di un errore al 10° giro il pilota iberico ha dovuto cedere il primo posto ma se l’è ripreso due tornate più tardi approfittando della foratura di Max. Terzo al 20° giro dopo la sosta ai box e secondo cinque giri dopo in seguito al pit-stop del compagno Leclerc, è stato costretto dal team a cedere la posizione al coéquipier sei tornate dopo ma al 33° giro è riuscito a riprendersi la seconda piazza grazie al pit-stop lento di Hamilton.

La safety-car al 39° giro ha cambiato tutto: chiamato ai box per montare gomme rosse nuove e con Leclerc lasciato in pista con pneumatici vecchi e meno performanti, ha sfruttato la situazione favorevole per superare il monegasco alla 43° tornata e volare verso la vittoria.

9
/10

Lewis Hamilton (Mercedes)


Lewis Hamilton ha disputato un’altra gara eccezionale: secondo podio consecutivo, quinta corsa in “top 5” negli ultimi sei appuntamenti iridati e una possibile vittoria nel GP di Gran Bretagna sfumata a causa di un pit-stop lento.

La prima grande partenza – da quinto a terzo beffando in poco tempo Pérez e Leclerc – è stata resa inutile dalla bandiera rossa. Dopo il secondo restart ha dovuto aspettare il 12° giro (e la foratura di Verstappen) per entrare in zona podio, si è ritrovato in seconda posizione dopo il pit-stop di Sainz Jr. ed è addirittura passato in testa cinque tornate dopo per via della sosta di Leclerc. Una serie di giri veloci inanellati per guadagnare terreno sulle Rosse è stata resa vana dalla sosta ai box lenta al 33° giro che lo ha riportato in terza posizione.

Dopo la safety-car ha perso il duello con Pérez ma è riuscito a rientrare definitivamente in “top 3” dopo un’emozionante sfida con Leclerc combattuta a suon di sorpassi e controsorpassi.

8
/10

Sergio Pérez (Red Bull)

Un GP di Gran Bretagna da ricordare per Sergio Pérez, al quarto podio nelle ultime cinque corse del Mondiale F1 2022.

Una corsa in salita iniziata con una sosta ai box subito dopo la seconda partenza per riparare l’ala danneggiata in seguito a un contatto con Leclerc. Il pilota messicano è stato protagonista di una rimonta pazzesca che lo ha visto passare dalla 17° posizione alla quarta (prima dell’ingresso della safety-car) e poi alla seconda dopo un appassionante triello con Hamilton e Leclerc.

7
/10

Charles Leclerc (Ferrari)

Quinta gara a secco di podi per Charles Leclerc e un GP di Gran Bretagna da dimenticare per il pilota monegasco: quarto sotto la bandiera a scacchi e con un team che non ha fatto molto per aiutarlo.

Ieri ha ottenuto il terzo tempo in qualifica mentre il compagno Sainz Jr. siglava la pole position, oggi ha sbagliato la prima partenza facendosi beffare da Hamilton ma “grazie” alla bandiera rossa sventolata in seguito all’incidente di Zhou ha avuto modo di rimediare nel restart, conservando la posizione ma danneggiando l’ala anteriore dopo un contatto con Pérez. Secondo al 12° giro dopo la foratura di Verstappen e primo otto tornate più tardi grazie al pit-stop di Sainz Jr., è rientrato in terza piazza dopo la sosta ai box e si è ripreso il secondo posto gentilmente ceduto dal più lento coéquipier. Tornato al comando al 33° giro approfittando della lentezza dei meccanici Mercedes nel cambio gomme di Hamilton, ha visto la propria corsa sfaldarsi con l’ingresso della safety-car.

Costretto dalla Ferrari a rimanere in pista con pneumatici più vecchi e meno performanti, si è ritrovato davanti a una serie di piloti affamati di vittorie e con coperture più fresche e più adatte allo scopo. Il risultato? Al 43° giro è stato superato da Sainz, poi da Pérez e poi da Hamilton…

8
/10

Ferrari

Voto dieci alla Ferrari per essere tornata sul gradino più alto del podio dopo sei gare di digiuno grazie a Carlos Sainz Jr.. Voto sei per la strategia su Charles Leclerc. A meno che non si consideri il pilota monegasco già fuori dalla lotta per il Mondiale F1 2022

Mondiale F1 2022 – I risultati del GP di Gran Bretagna

Prove libere 1

1 Valtteri Bottas (Alfa Romeo) 1:42.249
2 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:42.781
3 Carlos Sainz Jr. (Ferrari) 1:42.967
4 Charles Leclerc (Ferrari) 1:43.801
5 Mick Schumacher (Haas) 1:43.895

Prove libere 2

1 Carlos Sainz Jr. (Ferrari) 1:28.942
2 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:29.105
3 Lando Norris (McLaren) 1:29.118
4 Max Verstappen (Red Bull) 1:29.149
5 Charles Leclerc (Ferrari) 1:29.404

Prove libere 3

1 Max Verstappen (Red Bull) 1:27.901
2 Sergio Pérez (Red Bull) 1:28.311
3 Charles Leclerc (Ferrari) 1:28.348
4 George Russell (Mercedes) 1:28.426
5 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:28.488

Qualifiche

1 Carlos Sainz Jr. (Ferrari) 1:40.983
2 Max Verstappen (Red Bull) 1:41.055
3 Charles Leclerc (Ferrari) 1:41.298
4 Sergio Pérez (Red Bull) 1:41.616
5 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:41.995

Le classifiche

La classifica del GP di Gran Bretagna 2022

Carlos Sainz Jr. (Ferrari)2h17:50.311
Sergio Pérez (Red Bull)+ 3,8 s
Lewis Hamilton (Mercedes)+ 6,2 s
Charles Leclerc (Ferrari)+ 8,5 s
Fernando Alonso (Alpine)+ 9,6 s

Classifica Mondiale Piloti

Max Verstappen (Red Bull)181 punti
Sergio Pérez (Red Bull)147 punti
Charles Leclerc (Ferrari)138 punti
Carlos Sainz Jr. (Ferrari)127 punti
George Russell (Mercedes)111 punti

Classifica Mondiale Costruttori

Red Bull328 punti
Ferrari265 punti
Mercedes204 punti
McLaren-Mercedes73 punti
Alpine-Renault67 punti
Leggi l'articolo su Icon Wheels