Formula 1

Mondiale F1 2022 – GP Azerbaigian a Baku: gli orari TV su Sky e TV8

di Marco Coletto -

Gli orari TV (in diretta su Sky e in differita su TV8) del GP dell'Azerbaigian a Baku, ottava tappa del Mondiale F1 2022

Il GP dell’Azerbaigian a Baku – ottava tappa del Mondiale F1 2022 – sarà trasmesso in diretta su Sky e in differita su TV8 (di seguito troverete gli orari TV).

Formula 1

F1 2022: doppietta Red Bull a Baku, Verstappen re dell'Azerbaigian, disastro Ferrari

Doppietta Red Bull nel GP dell'Azerbaigian a Baku: nell'ottava tappa del Mondiale F1 2022 Max Verstappen e Sergio Pérez hanno tagliato il traguardo davanti a George Russell (Mercedes). Malissimo le Ferrari, entrambe fuori per problemi di affidabilità


Max VerstappenCharles Leclerc sono i favoriti secondo i bookmaker ma sono anche accomunati dall’amare poco questa pista: vedremo quindi qualche risultato a sorpresa?

F1 2022 – GP Azerbaigian: cosa aspettarsi

Il circuito cittadino di Baku – sede del GP dell’Azerbaigian, ottavo appuntamento del Mondiale F1 2022 – è un tracciato veloce con poche vie di fuga che ricorda molto le piste di Gedda e Miami, già affrontate in questa stagione. Nelle precedenti quattro edizioni due vittorie sono andate alla Red Bull e due alla Mercedes.

Di seguito troverete il calendario del Gran Premio dell’Azerbaigian, gli orari TV su Sky e TV8 e il nostro pronostico.

F1 2022 - Baku, il calendario e gli orari TV su Sky e TV8
Venerdì 10 giugno 2022
13:00-14:00Prove libere 1 (diretta su Sky Sport F1)
16:00-17:00Prove libere 2 (diretta su Sky Sport F1)
Sabato 11 giugno 2022
13:00-14:00Prove libere 3 (diretta su Sky Sport F1)
16:00-17:00Qualifiche (diretta su Sky Sport F1, differita alle 18:30 su TV8)
Domenica 12 giugno 2022
13:00Gara (diretta su Sky Sport F1, differita alle 18:00 su TV8)
F1 - I numeri del GP dell'Azerbaigian
LUNGHEZZA CIRCUITO6.003 m
GIRI51
RECORD IN PROVAValtteri Bottas (Mercedes F1 W10) – 1’40”495 – 2019
RECORD IN GARACharles Leclerc (Ferrari SF90) – 1’43”009 – 2019
RECORD DISTANZAValtteri Bottas (Mercedes F1 W10) – 1h31’52”942 – 2019

F1 – Il pronostico del GP dell’Azerbaigian 2022

title

1° Sergio Pérez (Red Bull)


Sergio Pérez ha vinto il GP dell’Azerbaigian nel 2021 e a Baku è salito sul podio anche quattro anni fa.

Il pilota messicano – fresco di rinnovo di contratto con la Red Bull fino al 2024 – è in uno stato di forma impressionante (quattro piazzamenti in “top 3” negli ultimi cinque Gran Premi, sei gare di seguito in “top 5” e trionfo a Monte Carlo) e ha tanta voglia di rosicchiare altri punti al compagno Verstappen.

title

2° Max Verstappen (Red Bull)


Max Verstappen detesta Baku: mai in prima fila in griglia e mai sul podio (miglior piazzamento quarto nel 2019).

Il campione del mondo in carica – reduce da tre successi e un terzo posto negli ultimi quattro appuntamenti del Mondiale F1 2022 – riuscirà a nostro avviso a interrompere questa “maledizione”.

title

3° Charles Leclerc (Ferrari)

Anche il rapporto di Charles Leclerc con Baku non è dei migliori: zero podi nel GP dell’Azerbaigian e un quarto posto lo scorso anno dopo aver ottenuto la pole position.

Il driver monegasco – alla seconda gara consecutiva (senza colpe) lontano dalla “top 3” – ha bisogno di ritrovare fiducia. O forse servirebbero solo una monoposto e un muretto box più affidabili.

title

Da tenere d'occhio: Lewis Hamilton (Mercedes)


Lewis Hamilton è in crisi: sei gare lontane dal podio, risultati peggiori di quelli del compagno Russell e tanta voglia di tornare a dimostrare al mondo di non aver perso lo smalto di un tempo.

Il GP dell’Azerbaigian può rappresentare l’occasione del riscatto per il sette volte campione del mondo Formula 1: il pilota britannico adora Baku e qui ha portato a casa una pole position, una vittoria e un secondo posto. Senza contare che è sempre scattato dalla prima fila della griglia.

title

La squadra da seguire: Red Bull

Due vittorie ma mai in prima fila in griglia: sono questi i precedenti della Red Bull nel GP dell’Azerbaigian.

La scuderia austriaca sta brillando nel Mondiale F1 2022 – quattro vittorie consecutive – e punta a prendersi un titolo Costruttori che le manca dal lontano 2013.