Formula 1

F1 2021: Hamilton batte Verstappen in Arabia, ora sono a pari punti!

di Marco Coletto -

Lewis Hamilton ha vinto con la Mercedes il GP dell'Arabia Saudita a Gedda - una delle corse più assurde della storia - davanti a Max Verstappen (Red Bull): i due rivali ora sono appaiati in testa alla classifica del Mondiale F1 2021 e manca un solo Gran Premio alla fine della stagione

Il GP dell’Arabia SauditaGedda è stato uno dei più assurdi della storia: una corsa con pochi promossi e tanti bocciati – dalla direzione di gara inadeguata ai piloti troppo aggressivi passando per un circuito tutt’altro che gradevole – che ha visto Lewis Hamilton prevalere con la Mercedes davanti a Max Verstappen (Red Bull). I due rivali ora sono appaiati a pari punti nel Mondiale F1 2021 e si giocheranno il titolo domenica prossima ad Abu Dhabi nell’ultimo Gran Premio stagionale.

La corsa mediorientale è stata brutta, sporca e cattiva e ha visto due safety-car, due bandiere rosse e quattro virtual safety car. Hamilton e Verstappen sono stati gli assoluti protagonisti della gara e stasera se le sono date di santa ragione dimenticandosi spesso le buone maniere in pista. Gli altri piloti? Fondamentalmente delle comparse di uno dei più avvincenti film sportivi dell’anno. La Ferrari? Come in Qatar ma con i driver scambiati: Charles Leclerc settimo e Carlos Sainz Jr. ottavo.

Mondiale F1 2021 – GP Arabia Saudita: le pagelle

title
10
/10

Lewis Hamilton (Mercedes)

Pole position, vittoria e giro veloce: Lewis Hamilton sembrerebbe aver dominato in pantofole il GP dell’Arabia SauditaGedda basandosi su questi elementi e invece non è stato così.

Il pilota britannico ha effettuato un’eccellente partenza e ha cambiato le gomme approfittando della safety-car entrata in pista in seguito all’incidente di Mick Schumacher ma a causa di un’assurda bandiera rossa si è ritrovato a dover ripartire secondo dietro Verstappen. Scattato nuovamente bene, è finito terzo a causa del taglio di Max in curva 1 e del sorpasso subito da Esteban Ocon, bravo ad approfittare della manovra scorretta dell’olandese, ma ha dovuto rifare di nuovo tutto da capo per via di una seconda bandiera rossa dovuta a un incidente nelle retrovie.

In occasione del terzo start è scattato secondo dietro Ocon e davanti a Verstappen (penalizzato per il taglio) ma si è fatto beffare dal rivale Red Bull e ha toccato leggermente il driver francese, superato senza particolari difficoltà nella tornata successiva. Dopo un lungo periodo di Virtual Safety Car il sette volte campione del mondo ha attaccato Verstappen al 36° giro ricevendo in cambio un taglio della via di fuga da parte dell’olandese e un giro dopo ha tamponato il “nemico”, che gli aveva ceduto la posizione rallentando in modo plateale, nel tentativo di non superarlo (cosa che avrebbe offerto il DRS a Max).

La corsa infinita di Lewis è proseguita con l’ala anteriore danneggiata, con una prima posizione definitivamente conquistata al 43° giro e con una serie di giri veloci inanellati nel finale.

title
9
/10

Max Verstappen (Red Bull)


Max Verstappen a Gedda ha tirato fuori il suo lato peggiore ma è anche riuscito a portare a casa un secondo posto su un circuito favorevole alle caratteristiche della Mercedes.

Nella prima partenza il pilota olandese non è stato in grado di passare Hamilton e Bottas ma è riuscito a farlo in occasione dell’incidente di Schumacher non andando a pittare e approfittando di una tanto fortunata quanto inutile bandiera rossa. Scattato davanti a tutti al secondo start, si è fatto beffare da Hamilton ma lo ha ripassato con una manovra scorretta e si è ritrovato in terza posizione sulla griglia della terza partenza dietro Ocon e Hamilton ma riuscendo a superare entrambi alla prima curva in modo magistrale.

Tanto maestoso in attacco quanto rozzo in difesa, al 36° giro si è preso cinque secondi di penalità per un’altra manovra scorretta durante un duello con Lewis e nella tornata seguente è stato tamponato dal rivale britannico mentre rallentava in modo vistoso (sperava che Hamilton lo superasse in un posto sfavorevole in modo da ripassarlo subito in fondo al rettilineo approfittando del DRS). Per lui altri dieci secondi di penalizzazione e due punti in meno sulla patente.

Max ha ceduto definitivamente il comando del Gran Premio a Hamilton al 43° giro ma non è riuscito a cambiare le gomme per cercare di guadagnare il punto bonus del giro veloce in quanto non aveva abbastanza secondi di vantaggio sul driver in terza posizione.

 

title
8
/10

Valtteri Bottas (Mercedes)

Grazie al terzo posto nel GP dell’Arabia Saudita – ottenuto a pochi metri dalla bandiera a scacchi beffando Ocon – a Gedda Valtteri Bottas ha conquistato matematicamente la terza posizione nel Mondiale F1 2021.

Il pilota finlandese, secondo nelle qualifiche, è stato bravo nella prima partenza e in occasione della prima safety-car a difendere il compagno Hamilton dagli attacchi di Verstappen e nel secondo start ha perso terreno astenendosi dalla lotta per evitare di danneggiare Lewis. Un gran lavoro da scudiero che ha permesso alla Mercedes di allungare sulla Red Bull nel campionato Costruttori.

title
7
/10

Pierre Gasly (AlphaTauri)


Pierre Gasly è stato velocissimo nelle prove libere e ha ottenuto il sesto miglior tempo nelle qualifiche e il sesto posto in gara.

Il pilota francese – al terzo piazzamento in “top 10” negli ultimi quattro appuntamenti iridati – è arrivato a quota 100 punti nel Mondiale F1 2021. Un risultato eccellente, specialmente se paragonato ai soli 20 punti rimediati dal coéquipier Tsunoda…

title
10
/10

Mercedes

Vittoria con Hamilton, terzo posto con Bottas e 28 punti di vantaggio sulla Red Bull nel Mondiale F1 2021 con un solo GP – quello di Abu Dhabi – ancora da disputare.

La Mercedes ha chiuso alla grande il GP dell’Arabia SauditaGedda e ha proseguito la striscia di quindici gare consecutive con almeno una monoposto sul podio.

Mondiale F1 2021 – I risultati del GP dell’Arabia Saudita

Prove libere 1

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:29.786
2 Max Verstappen (Red Bull) 1:29.842
3 Valtteri Bottas (Mercedes) 1:30.009
4 Pierre Gasly (AlphaTauri) 1:30.263
5 Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) 1:30.318

Prove libere 2

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:29.018
2 Valtteri Bottas (Mercedes) 1:29.079
3 Pierre Gasly (AlphaTauri) 1:29.099
4 Max Verstappen (Red Bull) 1:29.213
5 Fernando Alonso (Alpine) 1:29.441

Prove libere 3

1 Max Verstappen (Red Bull) 1:28.100
2 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:28.314
3 Sergio Pérez (Red Bull) 1:28.629
4 Yuki Tsunoda (AlphaTauri) 1:28.641
5 Pierre Gasly (AlphaTauri) 1:28.715

Qualifiche

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:27.511
2 Valtteri Bottas (Mercedes) 1:27.622
3 Max Verstappen (Red Bull) 1:27.653
4 Charles Leclerc (Ferrari) 1:28.054
5 Sergio Pérez (Red Bull) 1:28.123

Le classifiche
La classifica del GP dell'Arabia Saudita 2021
Lewis Hamilton (Mercedes)2h:06.15.118
Max Verstappen (Red Bull)+ 21,8 s
Valtteri Bottas (Mercedes)+ 27,5 s
Esteban Ocon (Alpine)+ 27,6 s
Daniel Ricciardo (McLaren)+ 40,1 s
Classifica Mondiale Piloti
Max Verstappen (Red Bull)369,5 punti
Lewis Hamilton (Mercedes)369,5 punti
Valtteri Bottas (Mercedes)218 punti
Sergio Pérez (Red Bull)190 punti
Charles Leclerc (Ferrari)158 punti
Classifica Mondiale Costruttori
Mercedes587,5 punti
Red Bull-Honda559,5 punti
Ferrari307,5 punti
McLaren-Mercedes269 punti
Alpine-Renault149 punti