Formula 1

F1 2020 – Gasly re fortunato a Monza, l’Italia vince con l’AlphaTauri

di Marco Coletto -

Pierre Gasly ha vinto a sorpresa il GP d'Italia a Monza con l'AlphaTauri: un successo fortunato in una delle gare più pazze del Mondiale F1 2020


Pierre Gasly ha vinto a sorpresa il GP d’ItaliaMonza con l’AlphaTauri davanti allo spagnolo Carlos Sainz Jr. (secondo con la McLaren) e al canadese Lance Stroll (terzo con la Racing Point) in una delle gare più pazze del Mondiale F1 2020.

Il primo successo di sempre nel Circus per il pilota francese e per la scuderia di Faenza che ha raccolto l’eredità della Toro Rosso contiene una grande dose di fortuna. Al 17° giro, appena la Haas di Kevin Magnussen si è fermata vicino all’ingresso dei box per un problema tecnico, il driver transalpino – 10° in quel momento – ha effettuato una sosta anticipata poco prima della chiusura della pit-lane: Lewis Hamilton (in testa) e Antonio Giovinazzi hanno cambiato le gomme con la pit-lane chiusa mentre tutti gli altri hanno dovuto aspettare la riapertura dietro la safety-car. Al 23° giro, poi, è arrivata la bandiera rossa in seguito all’incidente di Charles Leclerc.

Pierre – ripartito dalla terza posizione dietro Hamilton e Stroll – ha beffato subito al via il rivale canadese, si è ritrovato in testa dopo che il sei volte campione del mondo è stato penalizzato con uno stop&go di 10 secondi per essere entrato nella pit-lane chiusa ed è rimasto al comando per tutto il resto del Gran Premio difendendosi alla grande dagli attacchi di Sainz Jr.

La Ferrari? Da dimenticare. La scuderia di Maranello dopo 11 anni ha chiuso due gare consecutive senza conquistare neanche un punto (oltre al crash di Leclerc c’è stato anche il ritiro di Sebastian Vettel al sesto giro per un problema ai freni) e si è fatta soffiare il quinto posto nel campionato Costruttori dalla Renault (team che dal prossimo anno verrà ribattezzato Alpine).

Mondiale F1 2020 – GP Italia: le pagelle

title
8
/10

Lewis Hamilton (Mercedes)


Lewis Hamilton aveva tutte le carte in regola per vincere anche il GP d’ItaliaMonza. Dopo aver conquistato sabato una pole-position pazzesca ha iniziato la gara alla grandissima ma ha rovinato tutto dopo essere entrato nella pit-lane chiusa in seguito al ritiro di Magnussen. Rientrato in pista 17°, è comunque riuscito a tagliare il traguardo in settima posizione con un ritardo di soli 10 secondi dal compagno Bottas (5°).

Il driver britannico – autore del giro veloce – ha messo fine alla striscia positiva di otto GP consecutivi in “top 5” ma è sempre saldamente al comando del Mondiale F1 2020 visto che il rivale principale Verstappen si è ritirato per un problema al motore.

title
6
/10

Valtteri Bottas (Mercedes)

Prima della bandiera rossa Valtteri Bottas è stato protagonista di un GP d’Italia terribile: dopo una partenza pessima non ha dato segni di vita in pista.

Con la ripartenza abbiamo visto una versione leggermente migliore del pilota finlandese, capace di portare a casa qualche sorpasso e di ottenere il quarto piazzamento consecutivo in “top 5”. Resta da capire come abbia potuto, in condizioni normali, passare sotto la bandiera a scacchi solo 10 secondi prima di un Hamilton penalizzato e bloccato nel traffico.

title
8
/10

Carlos Sainz Jr. (McLaren)

Monza Carlos Sainz Jr. ha conquistato il secondo podio in carriera in F1.

La buona notizia è che il pilota spagnolo della McLaren avrebbe terminato in “top 3” anche senza la bandiera rossa, quella negativa è che non è stato in grado di superare Gasly nonostante una monoposto più performante.

title
10
/10

Pierre Gasly (AlphaTauri)


Pierre Gasly è stato senza dubbio aiutato dalla scelta dell’AlphaTauri di cambiare le gomme subito dopo il ritiro di Magnussen ma è stato eccezionale nel difendersi dalla più veloce McLaren di Sainz.

Rivedremo il pilota francese promosso in Red Bull al posto di Albon? Probabilmente lo scopriremo nei prossimi giorni.

title
7
/10

Mercedes

Il peggior Gran Premio dell’anno per la Mercedes: per la prima volta nel Mondiale F1 2020 la Stella non è riuscita a salire sul podio e non è stata neanche capace di conquistare più punti di tutti.

Hamilton è stato eccezionale mentre Bottas e gli uomini del muretto che hanno chiamato Lewis ai box nonostante la pit-lane chiusa no.

Mondiale F1 2020 – I risultati del GP d’Italia

Prove libere 1

1 Valtteri Bottas (Mercedes) 1:20.703
2 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:20.948
3 Alexander Albon (Red Bull) 1:21.500
4 Daniil Kvyat (AlphaTauri) 1:21.555
5 Max Verstappen (Red Bull) 1:21.641

Prove libere 2

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:20.192
2 Valtteri Bottas (Mercedes) 1:20.454
3 Lando Norris (McLaren) 1:21.089
4 Pierre Gasly (AlphaTauri) 1:21.121
5 Max Verstappen (Red Bull) 1:21.228

Prove libere 3

1 Valtteri Bottas (Mercedes) 1:20.089
2 Carlos Sainz Jr. (McLaren) 1:20.318
3 Lando Norris (McLaren) 1:20.412
4 Daniel Ricciardo (Renault) 1:20.419
5 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:20.439

Qualifiche

1 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:18.887
2 Valtteri Bottas (Mercedes) 1:18.956
3 Carlos Sainz Jr. (McLaren) 1:19.695
4 Sergio Pérez (Racing Point) 1:19.720
5 Max Verstappen (Red Bull) 1:19.795

Le classifiche
La classifica del GP d'Italia 2020
Pierre Gasly (AlphaTauri)1h47:06.056
Carlos Sainz Jr. (McLaren)+ 0,4 s
Lance Stroll (Racing Point)+ 3,4 s
Lando Norris (McLaren)+ 6,0 s
Valtteri Bottas (Mercedes)+ 7,1 s
Classifica Mondiale Piloti
Lewis Hamilton (Mercedes)164 punti
Valtteri Bottas (Mercedes)117 punti
Max Verstappen (Red Bull)110 punti
Lance Stroll (Racing Point)57 punti
Alexander Albon (Red Bull)57 punti
Classifica Mondiale Costruttori
Mercedes281 punti
Red Bull-Honda158 punti
McLaren-Renault98 punti
Racing Point-BWT Mercedes82 punti
Renault71 punti