Formula 1

Mondiale F1 2020 – GP Abu Dhabi a Yas Marina: gli orari TV su Sky e TV8

di Marco Coletto -

Gli orari TV (in diretta su Sky e TV8) del GP di Abu Dhabi a Yas Marina, ultima tappa del Mondiale F1 2020

Il GP di Abu DhabiYas Marina – ultima tappa del Mondiale F1 2020 – sarà trasmesso in diretta anche in chiaro su TV8 (oltre che su Sky). Di seguito troverete gli orari TV.

Formula 1

F1 2020 - Verstappen domina ad Abu Dhabi con la Red Bull

Max Verstappen ha dominato il GP di Abu Dhabi a Yas Marina - ultima prova del Mondiale F1 2020 - con la Red Bull

Nella corsa mediorientale Max Verstappen proverà a soffiare il secondo posto iridato a Valtteri Bottas (anche se non sarà un’impresa semplice). Da seguire, inoltre, l’interessante “triello” Racing Point/McLaren/Renault per la terza piazza nel campionato Costruttori.

F1 2020 – GP Abu Dhabi: cosa aspettarsi

Il circuito di Yas Marina – sede del GP di Abu Dhabi, ultimo appuntamento del Mondiale F1 2020 – è un tracciato poco usurante per gli pneumatici. Partire bene in questa gara particolare – inizia con il chiaro e termina al buio – è molto importante: in undici edizioni solo Kimi Räikkönen nel 2012 è stato capace di trionfare senza scattare dalla prima fila.

La Mercedes è imbattuta qui da quando è iniziata l’era ibrida e la pioggia prevista per sabato potrebbe scombussolare le qualifiche. Di seguito troverete il calendario del Gran Premio di Abu Dhabi, gli orari TV su SkyTV8 e il nostro pronostico.

F1 2020 – Yas Marina, il calendario e gli orari TV su Sky e TV8
Venerdì 11 dicembre 2020
10:00-11:30Prove libere 1 (diretta su Sky Sport F1)
14:00-15:30Prove libere 2 (diretta su Sky Sport F1)
Sabato 12 dicembre 2020
11:00-12:00Prove libere 3 (diretta su Sky Sport F1)
14:00-15:00Qualifiche (diretta su Sky Sport F1 e TV8)
Domenica 13 dicembre 2020
14:10Gara (diretta su Sky Sport F1 e TV8)
F1 – I numeri del GP di Abu Dhabi
LUNGHEZZA CIRCUITO5.554 m
GIRI55
RECORD IN PROVALewis Hamilton (Mercedes F1 W10 EQ Power +) – 1’34”779 – 2019
RECORD IN GARALewis Hamilton (Mercedes F1 W10 EQ Power +) – 1’39”283 – 2019
RECORD DISTANZASebastian Vettel (Red Bull RB5) – 1h34’03”414 – 2009

F1 – Il pronostico del GP di Abu Dhabi 2020

title

1° Max Verstappen (Red Bull)

Secondo la matematica Max Verstappen è ancora in corsa per soffiare a Bottas il secondo posto nel Mondiale F1 2020 ma non sarà una cosa facile.

Il pilota olandese sta vivendo un momento di crisi (non per colpa sua) e negli ultimi quattro GP è andato a punti in sole due occasioni. I suoi precedenti a Yas Marina sono però positivi: due podi negli ultimi due anni e sempre in “top 5” da quando corre con la Red Bull.

title

2° Valtteri Bottas (Mercedes)


Valtteri Bottas è in crisi nera: solo otto punti conquistati negli ultimi tre GP (come Gasly).

Il pilota finlandese ha portato a casa nel GP di Abu Dhabi 2017 la pole e la vittoria e ha ottenuto a Yas Marina due piazzamenti complessivi in “top 3”.

title

3° Sebastian Vettel (Ferrari)

Dopo sei stagioni domenica terminerà l’era di Sebastian Vettel alla Ferrari e il pilota tedesco farà di tutto per chiudere in bellezza un Mondiale F1 2020 complicato (un solo arrivo a punti negli ultimi quattro appuntamenti stagionali).

I suoi precedenti nel GP di Abu Dhabi? Tre vittorie (tutte ottenute ai tempi della Red Bull), sette podi totali e due pole position.

 

title

Da tenere d’occhio: Sergio Pérez (Racing Point)


Sergio Pérez non ama molto Abu Dhabi: il suo miglior risultato a Yas Marina è un quinto posto conquistato cinque anni fa.

Il pilota messicano non è solo galvanizzato dalla sorprendente vittoria di domenica scorsa a Sakhir: nelle ultime tre gare del Mondiale F1 2020 è infatti riuscito a salire due volte sul podio.

title

La squadra da seguire: Ferrari

La Ferrari non ha mai vinto ad Abu Dhabi ma da cinque anni consecutivi porta almeno una monoposto sul podio di Yas Marina.

Salvo miracoli la Scuderia di Maranello terminerà il Mondiale F1 2020 Costruttori fuori dalle prime cinque posizioni della classifica (evento che non si verificava da 40 anni): un piazzamento in “top 3” della Rossa chiuderebbe in bellezza una stagione da dimenticare.