Formula 1

Mondiale F1 2019 – GP Brasile a Interlagos: gli orari TV su Sky e TV8

di Marco Coletto -

Gli orari TV (in diretta su Sky e in differita su TV8) del GP del Brasile a Interlagos, penultima tappa del Mondiale F1 2019

Il GP del Brasile a Interlagos – penultima tappa del Mondiale F1 2019 – sarà trasmesso in diretta su Sky e in differita su TV8 (di seguito troverete gli orari TV).

Formula 1

F1 2019 – Verstappen vince il GP del Brasile con la Red Bull, disastro Ferrari

Max Verstappen ha vinto con la Red Bull il GP del Brasile a Interlagos, una delle gare più pazze di sempre, davanti a Pierre Gasly (Toro Rosso). Disastro Ferrari: Vettel e Leclerc si sono autoeliminati a vicenda

Con entrambi i titoli già assegnati (Piloti a Lewis Hamilton e Costruttori alla Mercedes) e con il secondo posto iridato già nelle mani di Valtteri Bottas bisognerà seguire la lotta per il “campionato degli umani” tra Charles Leclerc, Max Verstappen e Sebastian Vettel. Per quanto riguarda le scuderie, invece, la Renault deve recuperare 38 punti alla McLaren in due gare se vuole acciuffare il quarto posto: un’impresa tutt’altro che semplice…

F1 2019 – GP Brasile: cosa aspettarsi

Il circuito di Interlagos – sede del GP del Brasile – è un tracciato corto ricco di traffico in pista e molto usurante per gli pneumatici. Partire bene qui è fondamentale: dal 2004 a oggi solo Kimi Räikkönen nel 2007 è stato capace di salire sul gradino più alto del podio della corsa sudamericana senza scattare dalla prima fila.

La pioggia – prevista solo durante le prove libere del venerdì – non dovrebbe incidere sulla gara. Di seguito troverete il calendario del Gran Premio del Brasile, gli orari TV su Sky e TV8 e il nostro pronostico.

F1 2019 – Interlagos, il calendario e gli orari TV su Sky e TV8
Venerdì 15 novembre 2019
15:00-16:30Prove libere 1 (diretta su Sky Sport F1)
19:00-20:30Prove libere 2 (diretta su Sky Sport F1)
Sabato 16 novembre 2019
16:00-17:00Prove libere 3 (diretta su Sky Sport F1)
19:00-20:00Qualifiche (diretta su Sky Sport F1, differita alle 21:30 su TV8)
Domenica 17 novembre 2019
18:10Gara (diretta su Sky Sport, differita alle 21:30 su TV8)
F1 – I numeri del GP del Brasile
LUNGHEZZA CIRCUITO4.309 m
GIRI71
RECORD IN PROVALewis Hamilton (Mercedes F1 W09 EQ Power +) – 1’07”281 – 2018
RECORD IN GARAValtteri Bottas (Mercedes F1 W09 EQ Power +) – 1’10”540 – 2018
RECORD DISTANZALewis Hamilton (Mercedes F1 W09 EQ Power +) – 1h27’09”066 – 2018

F1 – Il pronostico del GP del Brasile 2019

title

1° Lewis Hamilton (Mercedes)

Impossibile non considerare Lewis Hamilton il favorito del GP del Brasile: il sei volte campione del mondo ha conquistato a Interlagos tre pole, due vittorie negli ultimi tre anni e cinque podi totali.

Il pilota britannico – reduce da quattro podi consecutivi e da sette piazzamenti in “top 3” nelle ultime otto corse – ha già vinto il Mondiale F1 2019 ma sembra tutt’altro che appagato.

title

2° Valtteri Bottas (Mercedes)

Valtteri Bottas sta terminando la sua migliore stagione di sempre in F1: titolo di vicecampione del mondo in tasca, due successi negli ultimi tre Gran Premi e sei podi negli ultimi sette.

Il driver finlandese non ha mai vinto in Brasile ma qui ha portato a casa una pole position e un secondo posto.

title

3° Sebastian Vettel (Ferrari)

Sebastian Vettel sta vivendo tanti alti e bassi: nelle ultime cinque gare ha ottenuto una vittoria e due secondi posti ma anche due ritiri.

A Interlagos il pilota tedesco se l’è sempre cavata discretamente: tre vittorie, due pole e cinque podi complessivi.

title

Da tenere d'occhio: Max Verstappen (Red Bull)

Max Verstappen – reduce da un solo podio negli ultimi quattro GP – ha bisogno di tornare in forma se vuole soffiare il terzo posto nel Mondiale F1 2019 a Leclerc.

I suoi precedenti in Brasile? Una seconda e una terza piazza.

title

La squadra da seguire: Mercedes

Nelle ultime cinque edizioni del GP del Brasile la Mercedes ha conquistato quattro vittorie e cinque pole position.

La Stella non ha alcuna intenzione di rilassarsi nonostante i Mondiali già vinti: quattro vittorie negli ultimi quattro Gran Premi (tra l’altro con entrambe le monoposto sul podio) e sette corse di seguito con le due frecce d’argento in “top 5”.