Formula 1

Mondiale F1 2019 – GP Belgio a Spa-Francorchamps: gli orari TV su Sky e TV8

di Marco Coletto -

Gli orari TV (in diretta su Sky e in differita su TV8) del GP del Belgio a Spa-Francorchamps, tredicesima tappa del Mondiale F1 2019

Il GP del Belgio a Spa-Francorchamps – tredicesima tappa del Mondiale F1 2019 – sarà trasmesso in diretta su Sky e in differita su TV8.

Formula 1

F1 2019 – Super Leclerc in Belgio: prima vittoria in carriera

Charles Leclerc ha conquistato il GP del Belgio con la Ferrari: il giovane pilota monegasco si è aggiudicato a Spa-Francorchamps la prima corsa in carriera

Lewis Hamilton e la Mercedes cercheranno di allungare il vantaggio sui rivali ma dovranno fare i conti con una Ferrari molto adatta a questo tracciato. La Red Bull si presenta con una nuova seconda guida: il thailandese Alexander Albon è stato promosso dalla Toro Rosso mentre il francese Pierre Gasly – fino al GP d’Ungheria compagno di squadra di Max Verstappen – correrà con la scuderia di Faenza.

F1 2019 – GP Belgio: cosa aspettarsi

Il circuito di Spa-Francorchamps – sede del GP del Belgio – è il tracciato più lungo tra quelli presenti nel calendario del Mondiale F1 2019 ed è molto amato dai piloti per via della sua varietà. Quest’anno la gara dovrebbe corrersi con temperature basse.

Un tracciato che premia i driver più talentuosi: negli ultimi dieci anni l’unico “non campione del mondo” a salire sul gradino più alto del podio è stato Daniel Ricciardo nel 2014. Di seguito troverete il calendario del Gran Premio del Belgio, gli orari TV su Sky e TV8 e il nostro pronostico.

F1 2019 - Spa-Francorchamps, il calendario e gli orari TV su Sky e TV8
Venerdì 30 agosto 2019
Prove libere 111:00-12:30 (diretta su Sky Sport F1)
Prove libere 215:00-16:30 (diretta su Sky Sport F1)
Sabato 31 agosto 2019
Prove libere 312:00-13:00 (diretta su Sky Sport F1)
Qualifiche15:00-16:00 (diretta su Sky Sport F1, differita alle 18:00 su TV8)
Domenica 1 settembre 2019
Gara15:10 (diretta su Sky Sport F1, differita alle 18:00 su TV8)
F1 - I numeri del GP del Belgio
LUNGHEZZA CIRCUITO7.004 m
GIRI44
RECORD IN PROVASebastian Vettel (Ferrari SF71H) – 1’41”501 – 2018
RECORD IN GARAValtteri Bottas (Mercedes F1 W09 EQ Power +) – 1’46”286 – 2018
RECORD DISTANZAKimi Räikkönen (Ferrari F2007) – 1h20’39”066 – 2007

F1 – Il pronostico del GP del Belgio 2019

title

1° Lewis Hamilton (Mercedes)

Lewis Hamilton è il favorito del GP del Belgio: a Spa-Francorchamps ha conquistato tre vittorie, quattro pole position e sette podi totali.

Il leader del Mondiale F1 2019 – reduce da tre successi negli ultimi cinque Gran Premi disputati e sempre a punti da oltre un anno – ha tutte le carte in regola per consolidare il primato in classifica.

title

2° Sebastian Vettel (Ferrari)

La Ferrari quest’anno sembra molto adatta al circuito di Spa-Francorchamps ma secondo noi Sebastian Vettel – che qui ha portato a casa tre successi, una pole e sei podi complessivi – dovrà accontentarsi di un podio.

Il driver tedesco si è ripreso recentemente (due piazzamenti in “top 3” negli ultimi due GP) ma il suo ultimo trionfo risale proprio al Gran Premio del Belgio di dodici mesi fa.

title

3° Max Verstappen (Red Bull)

Max Verstappen è olandese ma è nato in Belgio e non ama il circuito di “casa”: il miglior piazzamento è un terzo posto rimediato lo scorso anno.

La prima guida Red Bull è in uno stato di forma impressionante: due successi nelle ultime quattro prove del Mondiale F1 2019 e 21 GP consecutivi in “top 5”. Aspettiamoci una corsa epica.

title

Da tenere d'occhio: Valtteri Bottas (Mercedes)

Valtteri Bottas ha un disperato bisogno di risollevarsi: è l’unico modo che ha per convincere la Mercedes a offrirgli un sedile anche nel 2020. Per il momento la situazione non è delle migliori: due gare lontane dal podio e una vittoria che manca da oltre quattro mesi.

I precedenti del pilota finlandese nel GP del Belgio, oltretutto, non sono particolarmente brillanti: un terzo posto nel 2014 ai tempi della Williams e mai in prima fila in griglia.

title

La squadra da seguire: Mercedes

La Mercedes è la scuderia da battere a Spa-Francorchamps: qui le frecce d’argento hanno ottenuto quattro vittorie (tre negli ultimi quattro anni) e non mancano una pole da sei anni.

Il titolo Costruttori è sempre più nelle mani del team tedesco: due successi nelle ultime quattro corse nonostante un periodo non eccezionale.