Formula 1

Mondiale F1 2019, GP Azerbaigian a Baku: gli orari TV su Sky e TV8

di Marco Coletto -

Gli orari TV (in diretta su Sky e in differita su TV8) del GP dell’Azerbaigian a Baku, quarta tappa del Mondiale F1 2019

Il GP dell’Azerbaigian a Baku – quarta tappa del Mondiale F1 2019 – sarà trasmesso in diretta su Sky e in differita su TV8 (di seguito troverete gli orari TV).

Formula 1

F1 2019: doppietta Mercedes anche in Azerbaigian

Anche a Baku la Mercedes ha ottenuto una doppietta (la quarta nelle prime quattro gare del Mondiale F1 2019): Bottas primo nel GP d’Azerbaigian, Hamilton secondo e Vettel terzo

La Mercedes realizzerà la quarta doppietta consecutiva o la Ferrari riuscirà a infilarsi tra le due frecce d’argento approfittando di una corsa nota per la sua imprevedibilità?

F1 2019 – GP Azerbaigian: cosa aspettarsi

Il circuito di Baku – sede dal 2017 del GP dell’Azerbaigian e del GP d’Europa del 2016 – è un tracciato cittadino veloce ricco di insidie: quasi sicuramente vedremo entrare in pista la safety-car.

La Ferrari non ha mai vinto qui e nelle due precedenti edizioni della corsa caucasica chi ha conquistato la pole position non è mai riuscito a salire sul gradino più alto del podio. Di seguito troverete il calendario del Gran Premio di Formula 1, gli orari TV su Sky e TV8 e il nostro pronostico.

F1 2019 - Baku, il calendario e gli orari TV su Sky e TV8
Venerdì 26 aprile 2019
11:00-12:30Prove libere 1 (diretta su Sky Sport F1)
15:00-16:30Prove libere 2 (diretta su Sky Sport F1)
Sabato 27 aprile 2019
12:00-13:00Prove libere 3 (diretta su Sky Sport F1)
15:00-16:00Qualifiche (diretta su Sky Sport F1, differita alle 18:00 su TV8)
Domenica 28 aprile 2019
14:10Gara (diretta su Sky Sport F1, differita alle 18:00 su TV8)
F1 - I numeri del GP dell’Azerbaigian
LUNGHEZZA CIRCUITO6.003 m
GIRI51
RECORD IN PROVALewis Hamilton (Mercedes F1 W08 EQ Power +) – 1’40”593 – 2017
RECORD IN GARASebastian Vettel (Ferrari SF70H) – 1’43”441 – 2017
RECORD DISTANZANico Rosberg (Mercedes F1 W07 Hybrid) – 1h32’52”366 – 2016

F1 – Il pronostico del GP dell’Azerbaigian 2019

title CREDITS: Photo by Mark Thompson/Getty Images

1° Lewis Hamilton (Mercedes)

Lewis Hamilton è, secondo i bookmaker e anche secondo noi, il favorito del GP dell’Azerbaigian: nelle due precedenti edizioni della corsa caucasica ha portato a casa una pole e una vittoria.

Il campione del mondo in carica sembra imbattibile: negli ultimi cinque Gran Premi disputati ha infatti ottenuto quattro successi e un secondo posto.

title CREDITS: Photo by Mark Thompson/Getty Images

2° Valtteri Bottas (Mercedes)

Tre podi consecutivi e quasi dieci mesi di seguito in “top 5”: Valtteri Bottas è uno dei piloti più continui del Circus.

I precedenti del pilota finlandese nel GP dell’Azerbaigian? Un secondo posto nel 2017.

title CREDITS: Photo by Clive Mason/Getty Images

3° Sebastian Vettel (Ferrari)

Sebastian Vettel non è mai salito sul podio del GP dell’Azerbaigian: il pilota tedesco si è dovuto accontentare di due quarti posti nelle due edizioni precedenti.

Prevediamo per lui un piazzamento in “top 3”: in Cina ha dimostrato di essere veloce (anche se non quanto le Mercedes).

title CREDITS: Photo by Mark Thompson/Getty Images

Da tenere d'occhio: Max Verstappen (Red Bull)

Max Verstappen non ama molto il circuito di Baku: nel 2016 – in occasione del GP d’Europa – dovette accontentarsi di un 8° posto mentre nei due GP dell’Azerbaigian del 2017 e del 2018 non ha mai tagliato il traguardo.

Il driver olandese è reduce da 12 GP consecutivi in “top 5” ma secondo noi non basterà un piazzamento per conservare il primato nel Mondiale F1 2019 tra i piloti “non Mercedes”.

title CREDITS: Photo by Mark Thompson/Getty Images

La squadra da seguire: Mercedes

Anche a Baku le Mercedes saranno le monoposto da battere: nei due precedenti GP dell’Azerbaigian le frecce d’argento hanno ottenuto una vittoria lo scorso anno e un secondo posto nel 2017 (senza dimenticare il trionfo a Baku nel 2016 quando la corsa si chiamava ancora Gran Premio d’Europa).

La scuderia tedesca sta dominando il Mondiale F1 2019 e anche qui ci aspettiamo una doppietta.