Formula 1

Mondiale F1 2017 – GP Messico: gli orari TV su Rai e Sky

Gli orari TV (in diretta su Rai e Sky) del GP del Messico, terzultima tappa del Mondiale F1 2017


Il GP del Messico – terzultima tappa del Mondiale F1 2017 che sarà trasmessa in diretta sulla Rai e su Sky (di seguito troverete gli orari TV) – assegnerà molto probabilmente a Lewis Hamilton il quarto titolo iridato.

A Città del Messico rivedremo nuovamente al volante della Toro Rosso Pierre Gasly: il pilota francese prenderà il posto di Daniil Kvyat e affiancherà Brendon Hartley.

F1 2017 – GP Messico: cosa aspettarsi

Il circuito di Città del Messico – sede della terzultima prova del Mondiale F1 2017 – è un tracciato veloce e “gentile” nei confronti degli pneumatici.

Le qualifiche saranno fondamentali (nelle precedenti due edizioni disputate ha sempre vinto chi è scattato dalla pole position) in una gara che ha visto due successi Mercedes negli ultimi due anni. Di seguito troverete il calendario del Gran Premio di Formula 1, gli orari TV su Rai e Sky e il nostro pronostico.

F1 2017 – Messico, il calendario e gli orari TV su Rai e Sky

Venerdì 27 ottobre 2017

17:00-18:30 Prove libere 1 (diretta su Rai Sport e Sky Sport F1)
21:00-22:30 Prove libere 2 (diretta su Rai Sport e Sky Sport F1)

Sabato 28 ottobre 2017

17:00-18:00 Prove libere 3 (diretta su Rai Sport e Sky Sport F1)
20:00-21:00 Qualifiche (diretta su Rai 2 e Sky Sport F1)

Domenica 29 ottobre 2017

20:00 Gara (diretta su Rai 1 e Sky Sport F1)

F1 – I numeri del GP del Messico 2017

LUNGHEZZA CIRCUITO: 4.304 m
GIRI: 71
RECORD IN PROVA: Lewis Hamilton (Mercedes F1 W07 Hybrid) – 1’18”704 – 2016
RECORD IN GARA: Nico Rosberg (Mercedes F1 W06) – 1’20”521 – 2015
RECORD DISTANZA: Lewis Hamilton (Mercedes F1 W07 Hybrid) – 1h40’31”402 – 2016

F1 – Il pronostico del GP del Messico 2017

title

1° Lewis Hamilton (Mercedes)

A Lewis Hamilton basterà arrivare quinto nel GP del Messico per festeggiare in anticipo la vittoria nel Mondiale F1 2017.

Un risultato a nostro avviso facilmente ottenibile da un pilota reduce da cinque successi negli ultimi sei Gran Premi e capace di ottenere sul tracciato centroamericano una vittoria e un secondo posto.

title

2° Daniel Ricciardo (Red Bull)


Daniel Ricciardo è in un ottimo stato di forma (tre podi negli ultimi quattro GP).

Il pilota australiano della Red Bull ha secondo noi tutte le carte in regola per terminare la corsa in “top 3” come lo scorso anno (3°).

title

3° Valtteri Bottas (Mercedes)


Valtteri Bottas vuole soffiare a Vettel il secondo posto nel Mondiale F1 2017 e può approfittare di un circuito poco amato dalla Ferrari come quello di Città del Messico per avvicinarsi in classifica al driver tedesco.

I precedenti del pilota finlandese – reduce da ben dodici GP consecutivi in “top 5” – nel Paese centroamericano? Un terzo posto come miglior piazzamento.

title

Da tenere d'occhio: Max Verstappen (Red Bull)


Max Verstappen non è mai salito sul podio del GP del Messico (4° posto il miglior piazzamento) e anche stavolta sarà difficile per il pilota olandese piazzarsi nelle prime tre posizioni con una concorrenza così agguerrita.

Questo non significa, però, che il giovane talento della Red Bull – mai così continuo come in questo periodo (tre piazzamenti in “top 5” nelle ultime tre corse iridate) – non possa disputare un’ottima corsa.

title

La squadra da seguire: Mercedes

La Mercedes ha già vinto il Mondiale F1 2017 Costruttori ma non ha alcuna intenzione di rilassarsi, specialmente in un Gran Premio nel quale le frecce d’argento hanno portato a casa due successi negli ultimi due anni.

Un anno memorabile per la scuderia tedesca, capace di portare almeno una monoposto sul podio negli ultimi undici Gran Premi.