Formula 1

Mondiale F1 2017 – GP Giappone a Suzuka: gli orari TV su Sky e Rai

Gli orari TV (in diretta su Sky e in differita sulla Rai) del GP del Giappone a Suzuka, sedicesima tappa del Mondiale F1 2017

Il Mondiale F1 2017 sbarca sul circuito di Suzuka per il GP del Giappone: la sedicesima tappa del campionato sarà trasmessa in diretta su Sky e in differita sulla Rai (di seguito troverete gli orari TV).

Domenica mattina assisteremo all’ennesimo duello tra Lewis Hamilton e Sebastian Vettel: il pilota Mercedes sembra essere più in forma ma il Cavallino non sembra intenzionato ad arrendersi.

F1 2017 – GP Giappone a Suzuka: cosa aspettarsi

Il circuito di Suzuka – sede del GP del Giappone – è uno dei più amati dai piloti: il tracciato – uno dei più completi del Mondiale F1 2017 – è caratterizzato da curvoni veloci che sollecitano molto gli pneumatici.

In una pista in cui è molto difficile sorpassare le qualifiche (che molto probabilmente si disputeranno sotto la pioggia) saranno fondamentali: dal 2009 (anno del ritorno di Suzuka nel calendario del Mondiale F1) chi ha vinto questa corsa è sempre scattato dalla prima fila. Di seguito troverete il calendario del Gran Premio di Formula 1 (vinto negli ultimi cinque anni dal pilota capace di aggiudicarsi alla fine della stagione il titolo iridato), gli orari TV su Sky e sulla Rai e il nostro pronostico.

F1 2017 – Suzuka, il calendario e gli orari TV su Sky e Rai

Venerdì 6 ottobre 2017

03:00-04:30 Prove libere 1 (diretta su Sky Sport F1, differita alle 08:45 su Rai Sport)
07:00-08:30 Prove libere 2 (diretta su Sky Sport F1, differita alle 11:45 su Rai Sport)

Sabato 7 ottobre 2017

05:00-06:00 Prove libere 3 (diretta su Sky Sport F1, differita alle 09:15 su Rai Sport)
08:00-09:00 Qualifiche (diretta su Sky Sport F1, differita alle 13:55 su Rai 2)

Domenica 8 ottobre 2017

07:00 Gara (diretta su Sky Sport F1, differita alle 14:00 su Rai 1)

F1 – I numeri del GP del Giappone 2017

LUNGHEZZA CIRCUITO: 5.807 m
GIRI: 53

RECORD IN PROVA: Michael Schumacher (Ferrari 248F1) – 1’28”954 – 2006
RECORD IN GARA: Kimi Räikkönen (McLaren MP4-20) – 1’31”540 – 2005
RECORD DISTANZA: Fernando Alonso (Renault R26) – 1h23’53”413 – 2006

F1 – Il pronostico del GP del Giappone 2017

title

1° Lewis Hamilton (Mercedes)

I precedenti di Lewis Hamilton nel GP del Giappone? Tre vittorie e due pole position. Senza dimenticare le tre partenze dalla prima fila nelle ultime tre corse disputate a Suzuka.

L’attuale leader del Mondiale F1 2017 è in uno stato di forma eccezionale: quattro podi e tre successi negli ultimi quattro Gran Premi corsi.

title

2° Sebastian Vettel (Ferrari)

Sebastian Vettel ama molto il Giappone: quattro vittorie e quattro pole position.

Il pilota tedesco della Ferrari ha bisogno di vincere (evento che non si verifica da oltre due mesi) ma secondo noi si dovrà accontentare di non perdere troppi punti da Hamilton.

title

3° Daniel Ricciardo (Red Bull)

Daniel Ricciardo non è mai salito sul podio a Suzuka (un quarto posto come miglior piazzamento in carriera) ma con una Red Bull così in forma può scapparci il podio.

Il driver australiano sta disputando un ottimo Mondiale F1 2017: quattro piazzamenti consecutivi in “top 5” e tre podi negli ultimi quattro Gran Premi stagionali.

title

Da tenere d'occhio: Valtteri Bottas (Mercedes)

Valtteri Bottas è stato ingiustamente criticato nelle ultime settimane: se è vero che il pilota finlandese della Mercedes non vince da quasi tre mesi è altrettanto vero che è grazie ai suoi dieci GP consecutivi in “top 5” che la scuderia tedesca si trova a poca distanza dal Mondiale F1 2017 Costruttori.

I precedenti di Valtteri nel GP del Giappone a Suzuka? Un quinto posto come miglior piazzamento.

title

La squadra da seguire: Mercedes

La Mercedes ha vinto le ultime tre edizioni del GP del Giappone a Suzuka. Può bastare per considerare le “frecce d’argento” le favorite assolute?

Se non vi basta possiamo aggiungere che da nove GP consecutivi la scuderia tedesca riesce a piazzare almeno una monoposto sul podio.