Formula 1

Mondiale F1 2017 – GP Bahrein a Sakhir: gli orari TV su Rai e Sky

Hamilton alla ricerca del secondo successo consecutivo


Il GP del Bahrein – terza prova del Mondiale F1 2017 – è un appuntamento da non perdere: non solo perché si tratta della prima gara in notturna della stagione ma anche perché è la prima corsa dell’anno trasmessa in diretta sulla Rai (oltre che da Sky, di seguito troverete gli orari TV).

Nella gara mediorientale – che vedrà il debutto stagionale di Pascal Wehrlein, tornato alla Sauber dopo l’infortunio che aveva permesso al nostro Antonio Giovinazzi di correre i primi due Gran Premi dell’anno – assisteremo nuovamente al duello tra Lewis Hamilton e Sebastian Vettel.

F1 2017 – GP Bahrein a Sakhir: cosa aspettarsi

Il circuito di Sakhir – sede del GP del Bahrein – è un tracciato contraddistinto da violente frenate e da brusche accelerazioni. Partire bene qui è fondamentale: nelle ultime cinque edizioni ha sempre trionfato chi è scattato dalla prima fila.

La pista asiatica premia i piloti e le auto più veloci: chi è salito sul gradino più alto del podio negli ultimi cinque GP disputati a Sakhir ha vinto il Mondiale F1. Di seguito troverete il calendario del Gran Premio di Formula 1, gli orari TV su Rai e Sky e il nostro pronostico.

F1 2017 – Sakhir, il calendario e gli orari TV su Rai e Sky

Venerdì 14 aprile 2017

13:00 Prove libere 1 (diretta su Rai Sport e Sky Sport F1)
17:00 Prove libere 2 (diretta su Rai Sport e Sky Sport F1)

Sabato 15 aprile 2017

14:00 Prove libere 3 (diretta su Rai Sport e Sky Sport F1)
17:00 Qualifiche (diretta su Rai 2 e Sky Sport F1)

Domenica 16 aprile 2017

17:00 Gara (diretta su Rai 1 e Sky Sport F1)

F1 – I numeri del GP del Bahrein 2017

LUNGHEZZA CIRCUITO: 5.412 m
GIRI: 57

RECORD IN PROVA: Lewis Hamilton (Mercedes F1 W07 Hybrid) – 1’29”493 – 2016
RECORD IN GARA: Pedro de la Rosa (McLaren MP4-20) – 1’31”447 – 2005
RECORD DISTANZA: Fernando Alonso (Renault R25) – 1h29’18”531 – 2005

F1 – Il pronostico del GP del Bahrein 2017

1° Lewis Hamilton (Mercedes)

Lewis Hamilton ama molto il GP del Bahrein: a Sakhir il pilota britannico della Mercedes ha ottenuto due vittorie, cinque podi totali e due pole nelle ultime due edizioni.

Reduce da una striscia di sette podi consecutivi, ha tanta voglia di ripetere il successo di Shanghai e secondo noi ci riuscirà.

2° Sebastian Vettel (Ferrari)

Da quando corre con la Ferrari Sebastian Vettel non è mai salito sul podio a Sakhir ma nel GP del Bahrein può vantare due vittorie, tre podi totali e due pole position.

Il pilota tedesco è in un ottimo stato di forma (tre podi consecutivi e sette piazzamenti in “top 5” negli ultimi sette GP disputati) e secondo noi si accontenterà di un podio e di conquistare punti importanti per rimanere nella lotta per il Mondiale F1 2017.

Kimi Räikkönen (Ferrari)

La strigliata di Marchionne a Shanghai sarà servita a risvegliare Kimi Räikkönen (che non sale sul podio da oltre nove mesi)?

Secondo noi sì. Il driver finlandese ha buone possibilità di fare bene su un circuito che lo ha visto conquistare otto podi totali e ben quattro secondi posti nelle ultime cinque edizioni disputate.

Da tenere d’occhio: Daniel Ricciardo (Red Bull)

Daniel Ricciardo ha un disperato bisogno di salire sul podio: per riguadagnare un piazzamento in “top 3” che manca ormai da quasi sei mesi e per recuperare terreno nel Mondiale F1 2017 nei confronti del compagno Verstappen, distante già 13 punti.

Sakhir non è però il luogo migliore per il riscatto: il pilota australiano della Red Bull, infatti, non è mai salito sul podio in Bahrein.

La squadra da seguire: Ferrari

La Ferrari può approfittare di un Bottas non particolarmente in forma per tornare nuovamente in testa al Mondiale F1 2017 Costruttori superando la Mercedes.

Un traguardo alla portata del Cavallino (a patto che Räikkönen torni ad essere grintoso in pista), reduce da quattro vittorie nel GP del Bahrein.

Archivio

Alonso prova LaFerrari

Il pilota del team F1 di Maranello alle prese con la nuova iper car ibrida del Cavallino, LaFerrari.

Archivio

Fernando Alonso correrà la 500 Miglia di Indianapolis 2017

Il due volte campione del mondo F1 salterà il GP di Monaco per gareggiare nella mitica corsa statunitense

Archivio

F1 – Le foto più belle del GP di Cina 2017

Riviviamo insieme la prima vittoria stagionale di Hamilton e della Mercedes