Formula 1

F1 – Cinque giovani talenti da tenere d’occhio

Delétraz, Gasly, Giovinazzi, Rowland e Sirotkin: li vedremo presto nel Circus?

Louis Delétraz, Pierre Gasly, Antonio Giovinazzi, Oliver Rowland e Sergey Sirotkin: il futuro della F1, secondo noi, passa da questi cinque giovani piloti. Talenti del motorsport destinati a nostro avviso a recitare un ruolo importante nel Circus nel prossimo decennio.

Di seguito vi mostreremo i cinque piloti da tenere d’occhio in futuro (in rigoroso ordine alfabetico): tutti nati negli anni ’90, tutti europei e tutti capaci di farsi valere nelle categorie minori del motorsport. Scopriamo insieme la loro storia.

Louis Delétraz (Svizzera)

Louis Delétraz – nato il 22 aprile 1997 a Ginevra (Svizzera) – è un altro figlio d’arte (il padre è Jean-Denis Délétraz, quinto alla 24 Ore di Le Mans 2001 e con tre GP di F1 disputati in carriera) destinato a sbarcare presto nel Circus.

Dopo aver conquistato numerose vittorie con i kart passa alle monoposto di Formula BMW nel 2012. Due anni più tardi diventa vicecampione nordeuropeo Formula Renault 2.0 e si aggiudica il titolo l’anno seguente (portando anche a casa il titolo di vicecampione europeo). Dopo la seconda piazza nel campionato Formula V8 3.5 correrà quest’anno in GP2.

Pierre Gasly (Francia)

Pierre Gasly – nato il 7 febbraio 1996 a Rouen (Francia) – è il pilota su cui puntano i transalpini per tornare a brillare in F1. Dopo alcune esperienze con i kart termina al terzo posto il campionato francese di F4 nel 2011 e inizia a farsi notare nel 2013 quando porta a casa il campionato europeo Formula Renault 2.0 in un’edizione che vede al terzo posto il connazionale Esteban Ocon.

Nel 2014 diventa vicecampione Formula Renault 3.5 in un campionato dominato da spagnoli (1° Carlos Sainz, Jr. e 3° Roberto Merhi) e l’anno seguente viene chiamato dalla Red Bull come pilota di riserva in F1. Dopo aver portato a casa il titolo GP2 nel 2016 correrà nel 2017 nella serie giapponese Super Formula.

Antonio Giovinazzi (Italia)

Antonio Giovinazzi – nato il 14 dicembre 1993 a Martina Franca (Italia) – è il giovane pilota più talentuoso in circolazione (e non lo diciamo perché è un nostro connazionale). Dopo aver ottenuto ottimi risultati con i kart debutta alla grande con le monoposto nel 2012 con la conquista del campionato cinese Formula Pilota.

Il driver pugliese sorprende anche in F3: vicecampione britannico 2013, vicecampione europeo 2015 e nello stesso anno vittoria ai Masters. Dopo il secondo posto nel campionato GP2 2016 viene chiamato come pilota di riserva in F1 nientepopodimeno che dalla Ferrari e a causa dell’infortunio di Pascal Wehrlein avrà l’opportunità di effettuare i test invernali di Barcellona in vista del Mondiale 2017 al volante della Sauber.

Oliver Rowland (Regno Unito)

Oliver Rowland – nato il 10 agosto 1992 a Sheffield (Regno Unito) – è un giovane talento che si è un po’ perso negli ultimi anni. “Enfant prodige” nei kart, si ripete anche con le monoposto: nel 2011 diventa vicecampione britannico Formula Renault e conquista le Finals Series in un’edizione che vede al terzo posto il russo Daniil Kvyat.

Al volante delle monoposto francesi continua a crescere: con le 2.0 porta a casa un terzo posto nel campionato europeo 2012 (dietro al belga Stoffel Vandoorne e a Kvyat) e una seconda piazza nel 2013 davanti a Ocon mentre con le 3.5 si aggiudica il titolo nel 2015. Nel 2017 correrà per il terzo anno consecutivo in GP2.

Sergey Sirotkin (Russia)

Sergey Sirotkin – nato il 27 agosto 1995 a Mosca (Russia) – inizia a farsi conoscere nel mondo del motorsport (dopo alcune esperienze con i kart) nel 2011 in Formula Abarth quando conquista il campionato europeo e il titolo di vicecampione italiano.

Nel 2013 arriva terzo nella serie Auto GP, nel 2014 viene chiamato come test driver in F1 dalla Sauber mentre nel 2015 e nel 2016 (anno in cui diventa tester Renault) porta a casa due terzi posti in GP2: il primo anno dietro a Vandoorne e allo statunitense Alexander Rossi.

Archivio

Sauber: la Svizzera in F1

Storia della scuderia elvetica, fondata vent'anni fa