Formula 1

F1 e coronavirus: annullato il GP di Francia 2020

di Marco Coletto -

Il GP di Francia a Le Castellet è stato annullato a causa del coronavirus: il Mondiale F1 2020 dovrebbe quindi cominciare (salvo ulteriori novità) il prossimo 5 luglio in Austria

Il GP di Francia sul circuito di Le Castellet è stato annullato a causa del coronavirus e della decisione del presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron di vietare le grandi manifestazioni sul territorio transalpino almeno fino a metà luglio e di sospendere lo spazio Schengen fino a nuovo ordine. Il Mondiale F1 2020 dovrebbe quindi iniziare (salvo altre sorprese) il prossimo 5 luglio in Austria.

“Vista l’evoluzione della situazione legata alla diffusione del virus Covid-19, il GP di Francia prende atto delle decisioni annunciate dallo Stato che rendono impossibile l’organizzzione dell’evento”, ha dichiarato Éric Boullier, amministratore delegato della gara d’Oltralpe.

Il coronavirus ha stravolto il calendario del Mondiale F1 2020 portando alla cancellazione di tre Gran Premi (Australia, Monaco Francia) e al rinvio di altre sette gare: tre in Asia (Cina, Bahrein e Vietnam), tre in Europa (Olanda, Spagna e Azerbaigian) e una in America (Canada).

La pista di Le Castellet ha ospitato 16 edizioni del GP di Francia (1971, 1973, 1975, 1976, 1978, 1980, 1982, 1983, 1985-1990, 2018 e 2019). Il pilota che ha vinto più volte la corsa francese è stato il tedesco Michael Schumacher con 8 successi mentre la Ferrari è la scuderia che è salita più volte sul gradino più alto del podio (17).