Formula 1

F1 2019 – Il punto dopo i primi test di Barcellona

Il punto dopo i primi test del Mondiale F1 2019 sul circuito di Barcellona

I primi test sul circuito di Barcellona hanno aperto ufficialmente il Mondiale F1 2019.

Le dieci monoposto in lotta per il titolo hanno avuto modo di percorrere molti chilometri. Valutare lo stato di forma delle scuderie non è semplice: la Ferrari è stata veloce e affidabile ma la Mercedes (la squadra che ha percorso più km) potrebbe essersi nascosta mentre l’unica delusione certa arriva dalla Williams, in ritardo nello sviluppo della vettura.

F1 2019 – I primi test di Barcellona in cinque punti

title

Ferrari

Il fatto che la Ferrari abbia realizzato il miglior tempo nei primi due giorni di test non significa nulla. La monoposto di Maranello, però, ha percorso tantissimi chilometri risultando – oltre che veloce – molto affidabile. La Rossa è davvero più avanti della Mercedes come ha dichiarato Valtteri Bottas o si tratta solo di pretattica da parte del pilota finlandese? Lo scopriremo solo in Australia…

title

Renault

La Renault vista a Barcellona sembra avere (quasi) tutte le carte in regola per soffiare alla Red Bull il terzo posto nel Mondiale F1. La monoposto francese ha realizzato ottimi tempi ma non sono mancati problemi di affidabilità.

title

Toro Rosso

Il motore Honda della Toro Rosso – più affidabile del previsto – ha reso la monoposto faentina particolarmente veloce sui rettilinei. Il debuttante Alexander Albon ha realizzato buoni tempi ma ha anche commesso qualche errore di troppo.

title

Nico Hülkenberg

Nico Hülkenberg ha ottenuto il miglior tempo dell’intera sessione di test di Barcellona ma quello che più conta è il feeling instaurato con la monoposto.

title

Sebastian Vettel

Sebastian Vettel ha convinto – come tutta la Ferrari – nella prima sessione di test di Barcellona: buoni tempi (anche se il miglior giro l’ha realizzato il compagno Charles Leclerc) e tanti chilometri percorsi.

F1 2019 – Test Barcellona 1 – I tempi

Giorno 1

1 Sebastian Vettel (Ferrari) 1:18.161
2 Carlos Sainz Jr. (McLaren) 1:18.558
3 Romain Grosjean (Haas) 1:19.159
4 Max Verstappen (Red Bull) 1:19.426
5 Kimi Räikkönen (Alfa Romeo) 1:19.462

Giorno 2

1 Charles Leclerc (Ferrari) 1:18.247
2 Lando Norris (McLaren) 1:18.553
3 Kevin Magnussen (Haas) 1:19.206
4 Alexander Albon (Toro Rosso) 1:19.301
5 Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) 1:19.312

Giorno 3

1 Daniil Kvyat (Toro Rosso) 1:17.704
2 Kimi Räikkönen (Alfa Romeo) 1:17.762
3 Daniel Ricciardo (Renault) 1:18.164
4 Sebastian Vettel (Ferrari) 1:18.350
5 Max Verstappen (Red Bull) 1:18.787

Giorno 4

1 Nico Hülkenberg (Renault) 1:17.393
2 Alexander Albon (Toro Rosso) 1:17.637
3 Daniel Ricciardo (Renault) 1:17.785
4 Valtteri Bottas (Mercedes) 1:17.857
5 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:17.977