Formula E

Formula E: come funziona? Regolamento e caratteristiche del Campionato elettrico

Le regole del Campionato Mondiale delle monoposto a zero emissioni

La Formula E è la serie automobilistica della Federazione Internazionale dell’automobile (FIA) dedicata a vetture monoposto di tipo Formula, alimentate esclusivamente da motori elettrici.

Quest’anno la quarta stagione del Mondiale di Formula E inizierà il 2 dicembre con l’e-Prix di Hong Kong e si chiuderà il 29 luglio a Montreal. Come tutti i campionati della FIA anche la Formula E è strutturata su un regolamento deciso dalla federazione e che si basa sui seguenti punti chiave:

Il punteggio nel Campionato Formula E

Alla fine del Campionato di Formula E viene assegnato un titolo piloti e un titolo costruttori. Ogni Gran Premio assegna 25 punti al 1° classificato fino a 1 punto al 10° classificato.

Le Auto

Secondo il regolamento le auto che prendono parte alla Formula E possono aver una potenza massima di 180 kW, circa 245 CV, e ogni pilota ha a disposizione due vetture.

Le Prove libere

Ogni Gran Premio inizia con le prove libere. In totale vengono effettuate due sessioni di prove, la prima da 45 minuti e la seconda da 30 minuti. Solamente in queste due sessioni è consentita la ricarica delle batterie dell’auto.

Le Qualifiche

Per stabilire la griglia di partenza della Gara, viene effettuata una sessione di qualifiche della durata complessiva di 60 minuti. I piloti vengono suddivisi in gruppi e scendono in pista in batterie, ciascuna delle quali mette a disposizione 6 minuti per effettuare il giro veloce e marcare il tempo di qualifica. Alla fase finale, denominata Super Pole, partecipano i 5 piloti più veloci. Il primo si aggiudica la pole position e 3 punti in classifica generale. Durante le qualifiche non è consentito ricaricare le batterie dell’auto.

La Gara

La gara inizia con partenza da fermi e i piloti si schierano direttamente in griglia (secondo l’ordine delle qualifiche), senza effettuare il giro di ricognizione. La ricarica delle batterie non è consentita durante la gara ma i piloti possono cambiare la vettura durante l’unico pit-stop obbligatorio. Il cambio gomme (il fornitore ufficiale è Michelin) non è previsto, eccetto in caso di foratura o danneggiamento Durante la gara, uno solo dei piloti avrà a disposizione un surplus di potenza di 100 KJ, questo bonus – denominato Fan Boost – è ottenuto tramite una votazione via web, Twitter o Instagram in cui i fan possono votare il loro pilota preferito durante i 12 giorni precedenti alla gara.

tag
formula e