Sport

24 Ore Daytona 2019: vince Cadillac con Alonso, Kobayashi, Taylor e van der Zande

Cadillac ha vinto la 24 Ore di Daytona 2019 con Fernando Alonso, Kamui Kobayashi, Jordan Taylor e Renger van der Zande

La 24 Ore di Daytona 2019 è stata vinta dalla Cadillac guidata dall’equipaggio composto dallo spagnolo Fernando Alonso, dal giapponese Kamui Kobayashi, dallo statunitense Jordan Taylor e dall’olandese Renger van der Zande.

Per la Cadillac si tratta del terzo successo consecutivo nella celebre corsa endurance americana mentre Alonso è diventato il terzo campione del mondo F1 capace di trionfare in questa gara dopo Phil Hill e Mario Andretti.

Fernando Alonso – nato il 29 luglio 1981 a Oviedo (Spagna) – ha conquistato in carriera il campionato Euro Open Nissan (1999), due Mondiali F1 (2005 e 2006), una 24 Ore di Le Mans (2018) e una 24 Ore di Daytona (2019).

Kamui Kobayashi – nato il 13 settembre 1986 ad Amagasaki (Giappone) – ha conquistato in carriera il campionato italiano ed europeo Formula Renault (2005), il titolo asiatico GP2 nel 2009 e la 24 Ore di Daytona 2019.

Jordan Taylor – nato il 10 maggio 1991 a Orlando (USA) – ha conquistato in carriera il campionato Grand American Rolex Series (2013), il campionato prototipi IMSA (2017) e due 24 Ore di Daytona (2017 e 2019).

Renger van der Zande – nato il 16 febbraio 1986 a Dodewaard (Paesi Bassi) – ha conquistato in carriera il campionato olandese Formula Renault (2005), il campionato prototipi IMSA (2016) e la 24 Ore di Daytona (2019).

24 Ore Daytona 2019: la classifica

1 Cadillac (DPi-V.R) – Fernando Alonso, Kamui Kobayashi, Jordan Taylor, Renger van der Zande – 593 giri
2 Cadillac (Dpi-V.R) – Eric Curran, Pipo Derani, Felipe Nasr – + 13,5 s
3 Acura (ARX-05) – Hélio Castroneves, Alexander Rossi, Ricky Taylor – + 14,0 s
4 Nissan (Onroak DPi) – Jonathan Bennett, Colin Braun, Romain Dumas, Loïc Duval – + 4 giri
5 Cadillac (DPi-V.R) – Rubens Barrichello, Devlin DeFrancesco, Misha Golkhberg, Tristan Vautier – + 7 giri