Febbre SUV anche per Bugatti?

di Junio Gulinelli -

La Casa francese potrebbe lanciare la sua prima hyper car a ruote alte nel 2023

La febbre dei SUV ha ormai colpito tutti i marchi, o quasi, anche quelli di lusso. Pochi ormai mancano all’appello delle sport utility da mille e una notte, e tra questi c’è Bugatti, la firma di lusso francese.

Lo stesso Winkelmann, a capo del brand transalpino di proprietà di Volkswagen, avrebbe però lasciato una porta più che aperta a questa eventualità, dicendo che la marca sarebbe ormai pronta a produrre un SUV o una coupé simile a una crossover.

Tutto ancora nell’aria, visto che il progetto dovrebbe prima ricevere il semaforo verde da Wolfsburg. Ma intanto le prime indiscrezioni parlano già di una data di lancio: il 2023.

Qualcuno ha anche parlato di una vettura basata sull’ormai famosa piattaforma MLB Evo che ha dato già i natali alle SUV di lusso di Bentley, la Bentayga, e di Lamborghini, la Urus.

Ma lo stesso Winkelman avrebbe dichiarato ai microfoni della stampa australiana che l’ipotetica SUV francese ad alte prestazioni non sarà basata su una piattaforma già usata nel Gruppo Volkswagen.

Con la nuova Bugatti a ruote alte, però, la Casa francese potrebbe anche fare il salto all’elettrificazione e lasciarsi alle spalle l’iconico W16 dell’attuale Chiron. A spingere il primo SUV targato Bugatti potremo quindi vedere un powertrain ibrido, magari con il V8 da 4.0 litri di Volkswagen affiancato da uno o più propulsori elettrici per una potenza complessiva in CV a 4 cifre.

Salone di Ginevra 2019

Bugatti la Voiture Noire: l'auto nuova più costosa al mondo

A Ginevra svelata la nuova one-off del marchio francese. Costa 11 milioni di Euro

tag
bugatti