Saloni

Toyota Prius: novità per l’ibrida giap al Salone di Los Angeles

Svelata la prima immagine del profondo restyling che sarà svelato alla kermesse statunitense. Già si parla di una variante a trazione integrale

In occasione del prossimo Salone di Los Angeles 2018, che aprirà i battenti il 30 novembre, Toyota svelerà l’aggiornamento della sua ibrida più popolare: la Toyota Prius 2019. Il modello che segnò l’inizio di una nuova era per il costruttore giapponese (in Giappone nel 1997, nel resto dei mercati dal 2000), si rinnova con un profondo restyling che, stando a quanto promesso da Toyota, la renderà un’auto migliore.

Oltre alle novità estetiche – terreno sensibile per questo modello in Europa – la nuova Prius arriverà con novità tecniche interessanti. La Casa nipponica non è entrata nei dettagli, ma la prima immagine rilasciata (in apertura) la dice lunga. Tra l’atro la nota stampa che la accompagna nel post su Twitter recita:

“”l’autunno è qui, l’inverno è vicino, ma la Prius 2019 si esibisce su strade innevate o pulite”.

Tutti questi indizi, messi insieme, fanno inevitabilmente pensare ad una possibile versione “crossoverizzata” della Toyota Prius, con barre sul tetto, un assetto possibilmente rialzato e magari anche con la trazione integrale e un secondo motore elettrico sull’asse posteriore, come sulla nuova RAV4 con cui condividerà la piattaforma TNGA.

Archivio

Toyota Prius: primo contatto con la quarta generazione

La metamorfosi dell'ibrida per eccellenza. Ecco come cambia la berlina giapponese che, 18 anni fa, inaugurò un nuovo segmento