Salone di Ginevra 2019

Volkswagen T-Roc R: la concept vitaminizzata

di Junio Gulinelli -

La crossover compatta di Wolfsburg in veste radicale, quasi definitiva. Debutterà al Salone di Ginevra 2019

In anticipo sul debutto in anteprima mondiale al Salone di Ginevra 2019 (7-17 marzo), Volkswagen ha svelato le prime fotografie e informazioni ufficiali della nuova T-Roc R concept.

300 CV e trazione integrale

Si tratta della versione più radicale della gamma che monta lo stesso powertrain della Golf R. 300 CV di potenza, quindi, che le permettono di scattare da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi e di raggiungere i 250 km/h.

Sotto al cofano pulsa il noto 2.0 TSI in grado di offrire una coppia massima di 400 Nm. Abbinato a questo propulsore c’è la trasmissione automatica Dsg a sette rapporti, mentre la trazione è affidata al sistema integrale 4Motion. Tutto di serie.

Chassis sportivo

Naturalmente il telaio è stato riadattato a questo nuovo livello di potenza. Volkswagen ha montato sulla T-Roc R sospensioni più rigide e più corte che ribassano la carrozzeria, mentre lo sterzo progressivo aiuta a migliorare il feeling al volante, oltre al sistema frenante potenziato, al sistema launch control e a una nuova modalità di guida ‘Race’ per sfruttare al massimo le potenzialità della T-Roc R.

Look specifico, in stile racing

Come sulla Volkswagen Golf R, anche la crossover compatta sportiva di Wolfsburg sfoggia un look personalizzato, naturalmente in chiave sportiva, con griglia specifica, nuovi paraurti con prese d’aria maggiorate e cerchi da 18 pollici di serie (da 19 su richiesta).

Gli specchietti retrovisori sono cromati e lo spoiler posteriore sul tetto, insieme alle pinze dei freni e al tetto verniciati in nero le danno un ulteriore tocco di sportività.

Dentro spicca il volante multifunzione con leve del cambio incluse e i pedali in acciaio inossidabile. Come optional si potranno richiedere anche varie rifiniture in carbonio e rivestimenti in pelle Nappa.

Foto

Volkswagen T-Roc

La SUV compatta di Wolfsburg basata sulla piattaforma MQB