Salone di Ginevra 2019

Lamborghini Aventador SVJ Roadster: la serie limitata open air

di Junio Gulinelli -

La variante più radicale della gamma di Sant'Agata Bolognese anche con il tetto apribile

La nuova Lamborghini Aventador SVJ Roadtser arriva al Salone di Ginevra 2019 con una serie limitata a solo 800 unità.

Con un’eccentrica carrozzeria verniciata in Bronce Zenas – una delle tinte proposte dal programma di personalizzazioni ad personam del Toro – la nuova open top di Sant’Agata Bolognese sfoggia dettagli in bianco che sottolineano le linee aguzze del paraurti frontale e di quello posteriore.

Dietro, il cofano del motore è stato completamente ridisegnato e la struttura del tetto è realizzata in fibra di carbonio pressata che si apre e chiude manualmente. Comparata con la Aventador SVJ, la nuova Roadster pesa soltanto 50 kg in più, per un totale di 1.525 kg.

La variante più potente della gamma Aventador di Lamborghini, anche con il tetto apribile non perde nessuna delle sue qualità dinamiche, grazie soprattutto al sistema di aerodinamica attiva ALA 2.0 che offre tre impostazioni: STRADA, SPORT e CORSA, oltre al setup personalizzabile EGO.

Dentro la Lamborghini Aventador SVJ Roadster monta uno schermo addizionale per il sistema di navigazione e di infotainment, compatibile con Apple CarPlay e un’attraente combinazione di bianco e nero per la tappezzerie e i sedili, a contrasto con il grigio della plancia e del tunnel di trasmissione.

Grazie al motore da dodici cilindri a V, da 6,5 litri di cilindrata, 770 CV e 720 Nm di coppia, la Lamborghini Aventador SVJ Roadster è capace di scattare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi (0-200 in 8,8 secondi) e raggiunge la velocità massima di 350 km/h.

Salone di Ginevra 2019

Tutte le novità del Salone di Ginevra Casa per Casa

Supercar, utilitarie, SUV, auto di lusso e concept car. Ecco tutte le anteprime del Salone di Ginevra 2019