Salone di Ginevra 2019

Fiat Concept Centoventi: la futura Panda svelata a Ginevra

di Junio Gulinelli -

Basata su una piattaforma interamente modulabile, può essere personalizzata anche dopo l'acquisto

Insieme alla nuova famiglia 120th, Fiat ha svelato al Salone di Ginevra 2019 l’inedita concept car Centoventi. Si tratta del prototipo che anticipa a sorpresa la futura generazione della Fiat Panda, uno dei pilastri commerciali del marchio dell’ex-Lingotto.

Versatilità è senza dubbio la parole chiave che caratterizza la nuova Fiat Centoventi Concept. Lo spirito è quello della prima Panda degli Anni ’80, ma si incarna in un progetto futuristico e moderno, declinato in una city car elettrica pensata per abbassare i costi.

Piattaforma interamente modulabile

La piattaforma è infatti la vera anima della Concept Centoventi, completamente modulabile e adattabile alle esigenze di clientele diverse, dai privati alle flotte fino ai car sharing, con la possibilità di personalizzarla a piacimento, anche dopo l’acquisto.

La nuova Fiat Centoventi Concept si allontana esteticamente dalla sua antenata del passato e sfoggia una carrozzeria compatta, con portiere che si aprono ad armadio e senza montante centrale. Può adottare quattro diversi tipi di paraurti (sostituibili anche dopo l’acquisto) e cerchi, con svariate tinte carrozzeria a disposizione, comprese quelle bicolore.

Il lunotto posteriore integra un grande display a colori capace di visualizzare messaggi di ogni tipo, perfino messaggi pubblicitari che permetterebbero ai clienti di guadagnare soldi. Come chicca, poi, ci sono le quattro bande verticali della griglia frontale che strizzano l’occhio alla prima Panda e fungono da indicatori per lo stato di carica delle batterie.

Da 100 a 500 km di autonomia

E a proposito di batterie, la Fiat Centoventi Concept dispone di un pacco di accumulatori prodotti da Samsung, composto da 5 moduli. Il primo, offerto come proposta entry level, garantirebbe 100 km di autonomia. A questo si potrebbero aggiungere successivamente altri tre moduli inseribili nella piattaforma in pochi minuti e che le garantirebbero 300 ulteriori km di percorrenza. Sotto al sedile del guidatore, infine si potrebbe installare un ultimo modulo per estendere l’autonomia totale fino a 500 km.

Interni a piacere

All’interno ci sono molti richiami alla vecchia Fiat Panda. La plancia è completamente concava e al suo interno si possono installare diverse tasche , vani portaoggetti e moduli offerti come accessori da Fiat. SI parla addirittura della possibilità di stampare in 3D accessori personalizzati. Un display digitale fa da interfaccia al sistema multimediale, abbinato ad una dock station che può ospitare il tablet, lo smartphone o, in alternativa, uno schermo gigante da 20 pollici.

Tutto il resto dell’abitacolo della Fiat Centoventi Concept è completamente modulabile, dai sedili che possono essere sostituiti con sedili per bambini, postazioni di lavoro, portaoggetti o sistemi di trasporto per animali, fino al tetto che può essere integrato con pannelli solari, capote in tela o vetro panoramico.

Salone di Ginevra 2019

Tutte le novità del Salone di Ginevra Casa per Casa

Supercar, utilitarie, SUV, auto di lusso e concept car. Ecco tutte le anteprime del Salone di Ginevra 2019