Salone di Ginevra 2019

Cupra: a Ginevra la prima sportiva indipendente

di Junio Gulinelli -

La prima vera Cupra sarà una crossover coupé con trazione integrale e almeno 300 CV di potenza

Il neonato marchio spagnolo Cupra prosegue il suo processo di emancipazione. Dopo il lancio della Ateca come prima vettura indipendente rispetto a Seat, ma derivata direttamente dalla crossover compatta marchiata Seat, al Salone di Ginevra 2019 (7-17 marzo) debutterà la prima vera Cupra esclusiva e diversa da tutte le altre Seat. Diversa almeno esteticamente e per alcune caratteristiche tecniche.

Pianale MQB, design indipendente

Il pianale sarà infatti il noto MQB di Volkswagen e l’abitacolo condividerà molti elementi con quello della Ateca. Il look, però, devierà verso un cammino diverso e indipendente, definendo un’immagine tutta nuova legata al nuovo brand sportivo. Secondo i rumors avrà una carrozzeria crossover in stile coupé e sotto al cofano monterà il conosciuto 2.0 TSI (EA888) condiviso con altri modelli del Gruppo Volkswagen.

Almeno 300 CV e con la trazione integrale

Avrà una potenza di almeno 300 CV e sfrutterà la trazione integrale 4Drive con il collaudassimo cambio DSG a doppia frizione. La messa a punto e l’assetto saranno però totalmente personalizzati con un’altezza da terra ridotta e un centro di gravità, quindi, più basso. Il nome?

Terramar?

Tutti gli indizi puntano su Terramar, come lo storico circuito ovale catalano. Dopo le prove generali dello corso anno, insomma, Cupra si lancia in una nuova avventura, da sola, con l’obiettivo, entro 4-5 anni di arrivare a vendere 30.000 vetture l’anno.

News

Cupra Ateca, al via le prevendite in Italia. Parte da 44.000 euro

La prima Cupra indipendente della Casa spagnola è la SUV compatta da 300 CV