Salone di Ginevra 2019

Le Alfa Romeo Racing a Ginevra

di Redazione -

La Giulia e la Stelvio Quadrifoglio in due edizioni speciali per celebrare il ritorno del marchio del Biscione in Formula 1

La nuova serie limitata “Alfa Romeo Racing”, dedicata alla Giulia e alla Stelvio Quadrifoglio, celebra il sempre più profondo coinvolgimento del marchio del Biscione nel campionato mondiale di Formula 1, insieme a Sauber.

Su questa serie speciale, svelata in anteprima mondiale al Salone di Ginevra 2019, alla esclusiva livrea che rende omaggio alla monoposto Alfa Romeo Racing C38, ai cerchi da 19 pollici (20 sulla Stelvio) e alle pinze dei freni rosse, si abbinano dettagli dedicati, come i sedili sportivi Sparco con cuciture rosse e guscio in carbonio, il pomello del cambio automatico con inserto in carbonio firmato da Mopar e il volante in pelle e Alcantara. All’interno trova posto inoltre un badge celebrativo con il logo Alfa Romeo Racing.

Su entrambe le vetture “Alfa Romeo Racing” non mancano i cristalli privacy, l’Adaptive Cruise Control, il pacchetto audio premium Harman Kardon, il sistema infotainment AlfaTM Connect 3D Nav by Mopar con schermo da 8,8’’, Apple CarPlayTM e Android AutoTM e radio DAB.

Tra le nuove soluzioni tecniche c’è anche il sistema di scarico con terminali in Titanio firmato Akrapovic che rende ancora più coinvolgente il sound del 2.9 V6 Bi-Turbo che, grazie a un tuning specifico realizzato ad hoc dagli ingegneri Alfa Romeo, beneficia di un incremento di potenza.

Per la Stelvio, per la prima volta, il powertrain può contare anche sul sistema di trazione integrale Q4. Sia la Giulia che la Stelvio Quadrifoglio Alfa Romeo Racing hanno in dotazione l’unità di controllo AlfaTM Chassis Domain Control, il sistema AlfaTM Active Torque Vectoring, le sospensioni attive AlfaTM Active Suspension, l’ESC, selettore AlfaTM DNA Pro con funzione Race.

Salone di Ginevra 2019

Tutte le novità del Salone di Ginevra Casa per Casa

Supercar, utilitarie, SUV, auto di lusso e concept car. Ecco tutte le anteprime del Salone di Ginevra 2019