Detroit 2019

McLaren 600LT Spider: la quinta Long Tail

di Junio Gulinelli -

Svelata al Salone di Detroit la versione scoperta della 600LT

La quinta Long Tail britannica arriva in un momento di celebrazioni per Mclaren che lo scorso anno ha venduto 4.806 auto a livello globale. SI tratta di un 47% in più di volume rispetto al 2017 con un incremento, in soli tre anni, che ha visto crescere i numeri dalle 1.650 immatricolazioni del 2015 a 5.000 pezzi venduti nel 2018. Cifre dovute anche alla crescita esplosiva del mercato cinese (+115%).

E Woking sembra voler cavalcale l’onda. Per questo ha pronto un nuovo modello che si aggiunge alla gamma. Si chiama 600 LT Spider e ha debuttato questa settimana al Salone di Detroit 2019. Sarà commercializzata a tiratura limitata durante solo 12 mesi.

La nuova McLaren 600 LT Spider si presenta come la quinta versione della famiglia LT (Long Tail). Sotto la carrozzeria pulsa il V8 da 3,8 litri biturbo da 600 CV e 620 Nm di coppia massima, abbinato al cambio a doppia frizione e sette rapporti. Alcune modifiche sono state apportate al sistema di scarico all’elettronica e al sistema di raffreddamento. In quanto a prestazioni raggiunge i 315 km/h di velocità massima a cielo scoperto e scatta da 0 a 100 km/h un 2,9 secondi (8,9 secondi per raggiungere i 200 km/h).

Il chassis è composto dalla stessa monoscocca della coupé, MonoCell II, e il peso complessivo rispetto alla versione chiusa aumenta di 50 kg, per un totale di 1.297 kg (dovuto al sistema di azionamento elettrico del tetto).

Grazie anche all’aiuto dell’alettone posteriore, l’aerodinamica della McLaren 600LT Spider è in grado di generare un carico di 100 kg a 250 km/h. I freni sono stati alleggeriti e la sospensione a doppio triangolo ha ricevuto una messa a punto specifica.

Archivio

McLaren 600LT: le foto e info ufficiali

La versione pistaiola della 570 S. Cura dimagrante al carbonio e 600 CV di potenza