Saloni

BMW M340i, in attesa della M3…

La top di gamma a benzina della Serie 3 debutterà a fine novembre al Salone di Los Angeles 2018

Con l’arrivo della settima generazione della Serie 3, molti degli appassionati BMW hanno iniziato ad immaginare la versione più sportiva della gamma, la M3. Per vederla, però, dovremmo aspettare ancora un po’. Ma nel frattempo la Casa bavarese riempirà il vuoto con una variante intermedia, un anello di congiunzione tra la Serie 3 convenzionale e la più radicale M3: la M340i.

La Serie 3 più potente di sempre

Debutterà a fine novembre al Salone di Los Angeles 2018 e arriverà sul mercato la prossima estate, come versione più potente della Serie 3 (senza la ‘M’) mai realizzata. Sotto il cofano pulserà infatti il sei cilindri in linea da 3,0 litri con un turbo compressore Twin-scroll e nuove componenti in alluminio. Questa unità sarà in grado di erogare da 382 CV  tra i 5.000 e i 6.500 giri/min e 500 Nm di coppia tra i 1.600 e i 4.500 giri/min.

Con questo powertrain aggiornato la nuova M340i eguaglia le prestazioni della precedente generazione della M3, con uno sprint da a 100 km/h in 4,2 secondi e una velocità massima, come sempre limitata elettronicamente, di 250 km/h.

La potenza naturalmente sarà trasmessa all’asse posteriore attraverso la trasmissione automatica a otto rapporti, mentre la sospensione M Sport disporrà di ammortizzatori di nuova concezione, sarà dotata di differenziale elettronico e dischi freno da 348 mm all’anteriore, con pinze a quattro pistoncini, e da 345 mm al posteriore, con pinze flottanti a pompante singolo.

News

BMW Serie 3: la nuova generazione prodotta in Messico

La Casa bavarese annuncia l'inizio dei lavori del nuovo stabilimento di San Luis Potosì. 1 miliardo di euro di investimento, l'inizio attività previsto per il 2019