Prova su Strada

Volkswagen Golf 2.0 TDI 150 CV: la più amata d’Europa

di Marco Coletto -

Abbiamo provato la Volkswagen Golf 2.0 TDI 150 CV: la versione diesel più potente (per ora) dell’ottava generazione dell’auto più venduta in Europa consuma pochissimo ed è piacevole da guidare. Migliorabile lo spazio per le gambe e le spalle dei passeggeri posteriori

Appeal Il brand Golf è potentissimo.
Contenuti tecnologici Digitalizzazione al top e ADAS a profusione.
Piacere di guida Una delle compatte più coinvolgenti in commercio: nelle curve è agilissima.
Stile Le proporzioni ricordano quelle della Golf 7 ma gli inserti in tinta con la carrozzeria nelle prese d’aria anteriori possono non piacere a tutti. Meglio acquistarla con colori scuri.

Non è facile essere una Volkswagen Golf: ogni nuovo modello della compatta tedesca – l’auto più venduta in Europa dal 2008 nonché la “segmento C” più amata dagli italiani – è messo sotto esame da milioni di affezionati (ma anche esigenti) clienti. A Wolfsburg lo sanno bene e per questo cercano a ogni generazione di evolvere la vettura senza mai stravolgerla.

Nella nostra prova su strada abbiamo testato la versione diesel più potente (per ora) dell’ottava generazione della Volkswagen Golf: la 2.0 TDI 150 CV nell’allestimento Style, sviluppata sullo stesso pianale della Skoda Karoq. Scopriamo insieme i suoi pregi e difetti.

Volkswagen Golf: prezzo alto, dotazione da integrare

La Volkswagen Golf 2.0 TDI 150 CV Style protagonista della nostra prova su strada ha un prezzo alto (ma in linea con quello delle concorrenti: 36.100 euro) e una dotazione di serie da integrare:

Esterni

  • Ambient light esterno (illuminazione perimetrale con tecnologia LED)
  • Cerchi in lega “Belmont” 7,5 J x 17″ con pneumatici 255/55 R17
  • Cromature esterne su paraurti anteriore
  • Cromature esterne su paraurti posteriore
  • Cromature esterni linea finestrini
  • DRL LED (profilo superiore e laterale proiettori, inserto centrale tra i proiettori)
  • Gruppi ottici posteriori a tecnologia LED
  • Indicatori di direzione laterali integrati negli specchietti retrovisori esterni
  • Paraurti verniciati nel colore carrozzeria
  • Proiettori anteriori a tecnologia Full LED con indicatori di direzione a LED
  • Specchietti retrovisori esterni e maniglie porte verniciati nel colore carrozzeria
  • Specchietto retrovisore esterno lato conducente asferico
  • Specchietto retrovisore esterno lato passeggero convesso
  • Vetri atermici

Interni

  • Ambient Light interno a 30 tonalità (illuminazione interna a luce soffusa LED)
  • Bocchette di aerazione posteriori
  • Bracciolo centrale anteriore con vano portaoggetti regolabile in altezza e lunghezza
  • Copertura vano bagagli
  • Pomello del cambio in pelle
  • Rivestimento sedili in tessuto e microfibra artVelours
  • Rivestimento vano bagagli in tessuto
  • Scomparti portaoggetti nel vano bagagli
  • Scomparti portaoggetti nelle porte
  • Sedile conducente a regolazione elettrica a 14 vie ergoActive
  • Sedile conducente con funzione massaggio
  • Sedile conducente e passeggero regolabili in altezza
  • Sedili anteriori sport
  • Supporto lombare sedili anteriori
  • Tappetini anteriori e posteriori
  • Volante in pelle multifunzione

Sicurezza

  • Airbag per conducente e passeggero (lato passeggero disattivabile)
  • Airbag a tendina per i passeggeri anteriori e posteriori
  • Airbag laterali anteriori
  • Appoggiatesta anteriori regolabili
  • Appoggiatesta posteriori regolabili in altezza
  • Cinture di sicurezza anteriori automatiche a 3 punti, con pretensionatore
  • Cinture di sicurezza posteriori automatiche a 3 punti, con pretensionatore
  • Cruise Control Adattivo (ACC)
  • Differenziale elettronico autobloccante XDS
  • Dispositivo antiavviamento elettronico
  • Controllo elettronico stabilità (ESC) con assistente di controsterzata DSR, ABS
  • Emergency Call
  • Fatigue Detection
  • Freni a disco anteriori e posteriori
  • Freno di stazionamento elettronico con funzione Auto Hold
  • Front Assist con frenata di emergenza City Emergency Brake e riconoscimento pedoni e ciclisti
  • Triangolo di emergenza
  • Park Pilot (sensori di parcheggio anteriori e posteriori)
  • Predisposizione Isofix anche per seggiolini I-Size (dispositivo per il fissaggio di 2 seggiolini)
  • Sistema di frenata anti collisione multipla – Multi Collision Brake
  • Sistema di assistenza al mantenimento della corsia “Lane Assist”
  • Tyre Pressure Monitoring TPMS
  • Traffic Jam Assist
  • Tecnologia Car2X

Equipaggiamento funzionale

  • 4 prese USB-C (2 anteriori e 2 posteriori con sola funzione di carica)
  • 6 altoparlanti
  • Alette parasole orientabili con specchietti di cortesia illuminati
  • Alzacristalli elettrici anteriori e posteriori
  • App-Connect
  • Attrezzi di bordo
  • Chiusura centralizzata con telecomando
  • Clacson bitonale
  • Climatronic automatico digitale 3 zone
  • Display multifunzione a colori 10,25″ Digital Cockpit
  • Filtro antipolvere, antipolline e antiallergeni
  • Funzione Coming Home e Leaving Home
  • Illuminazione vano bagagli
  • Illuminazione vano piedi anteriore e posteriore
  • Light Pack (sensore pioggia e crepuscolare)
  • Luci di lettura anteriori e posteriori
  • Predisposizione per telefono cellulare con Bluetooth
  • Presa di corrente 12V nel vano bagagli
  • Radio Composition Media con display touchscreen 8″
  • Ricezione radio digitale DAB+
  • Servizi online We Connect
  • Servizi online We Connect Plus
  • Servosterzo elettromeccanico con Servotronic in funzione della velocità
  • Sistema Keyless Go
  • Sistema Start/Stop con recupero dell’energia in frenata
  • Specchietti retrovisori esterni regolabili e riscaldabili elettricamente
  • Specchietto retrovisore schermabile automaticamente
  • Tecnologia OCU (Online Connectivity Unit)
  • Tire Mobility Set (kit riparazione gomma)
  • Volante regolabile in altezza e profondità
title

A chi si rivolge

A un cliente fedele (generalmente chi compra una Golf non prende in considerazione altre rivali) che percorre oltre 20.000 km all’anno. Sotto questa soglia meglio rivolgersi ai parchi motori benzina o mild hybrid benzina.

title

Alla guida: primo impatto

Il primo impatto con l’ottava generazione della Volkswagen Golf disorienta: mentre fuori la compatta di Wolfsburg ha conservato forme e proporzioni simili a quelle delle serie precedenti dentro troviamo una plancia completamente digitalizzata pressoché priva di pulsanti fisici. Il tradizionalista cliente medio della “segmento C” teutonica inizialmente farà un po’ fatica ad abituarsi alla leva del cambio minuscola shift by wire, ai comandi touch, alla tastiera digitale a sinistra del volante per azionare le luci e il riscaldamento del parabrezza e del lunotto e ai quattro comandi a sfioramento sotto lo schermo per regolare la temperatura del climatizzatore e il volume dell’autoradio.

Alla guida, invece, la nuova Volkswagen Golf somiglia molto all’antenata: agilissima nelle curve e con sospensioni dalla taratura tendente al rigido (ma mai fastidiosa, sia chiaro), può vantare un motore 2.0 turbodiesel TDI da 150 CV pronto sotto i 2.000 giri e con un discreto allungo, un cambio automatico DSG a doppia frizione a sette rapporti rapido e fluido nei passaggi marcia e un impianto frenante potente. Solo dallo sterzo ci saremmo aspettati una maggiore precisione.

title

Alla guida: valutazione finale

La Volkswagen Golf impiega poco tempo a mettere a proprio agio il guidatore: merito anche di un propulsore silenzioso unito a un abitacolo costruito con cura – salvo qualche plastica rigida di troppo, ma ottimamente assemblata, nella parte bassa della plancia – e ben insonorizzato. Le dimensioni esterne contenute – sotto i 4,30 metri di lunghezza, sempre più una rarità nel segmento – unite alle ampie superfici vetrate e ai sensori di parcheggio anteriori e posteriori di serie rendono la compatta tedesca facilissima da posteggiare.

La versione 2.0 TDI 150 CV protagonista della nostra prova su strada riporta indietro a un mondo che purtroppo sta lentamente sparendo a causa dei blocchi del traffico: quello delle diesel “sportive” in grado di offrire prestazioni brillanti e consumi incredibilmente bassi. La compatta teutonica raggiunge infatti una velocità massima di 223 km/h e al tempo stesso con uno stile di guida normale percorre oltre 20 chilometri con un litro di gasolio.

title

Cosa dice di te

Sei single o fidanzato/sposato senza figli (dietro c’è molto spazio per la testa ma in tre si sta stretti e ci sono pochi centimetri a disposizione delle gambe), fai molta strada per lavoro o per piacere e cerchi un mezzo affidabile, vivace e che consumi poco. Probabilmente non è la tua prima Golf e non sarà l’ultima.

Scheda tecnica
Motoreturbodiesel, 4 cilindri in linea
Cilindrata1.968 cc
Potenza110 kW (150 CV)
Emissioni CO297 g/km (NEDC)
Consumi22,7/30,3/27,0 km/l (NEDC)
Velocità max223 km/h
Massa in ordine di marcia1.459 kg
Lunghezza/larghezza/altezza4,28/1,79/1,49 metri
Capacità bagagliaio380/1.237 litri
Prezzo 36.100 euro

Le concorrenti

Audi A3 Sportback 35 TDI La principale rivale della Golf si trova in famiglia: la versione "base" della compatta premium di Ingolstadt costa meno della "cugina" (motore e cambio sono gli stessi) protagonista del nostro test. Dotazione meno ricca ma un brand ancora più blasonato sul cofano.
Ford Focus 2.0 EcoBlue 150 CV Active V Un look che strizza l'occhio al mondo delle SUV ma anche prestazioni poco vivaci e un comportamento stradale non molto coinvolgente.
Mercedes A 200 d Sport La compatta premium della Stella è più spaziosa della Golf (ma anche più ingombrante). Prezzi alti, un motore brioso e un eccellente cambio automatico.
Volvo V40 D3 Geartronic R-design La "segmento C" svedese è ufficialmente fuori produzione ma si trova senza problemi a km zero. Finiture curate, prezzi interessanti ma anche poco spazio e scarso comfort.