Prova su Strada

Ford Puma ST: SUV di giri

di Marco Coletto -

Abbiamo provato la Ford Puma ST: la versione sportiva della piccola SUV statunitense è divertentissima da guidare, costa il giusto e ha un bagagliaio immenso. Migliorabili l'abitabilità, i consumi e la risposta ai bassi regimi

Appeal Le due lettere ST sono da anni una garanzia per chi cerca la vera sportività.
Contenuti tecnologici Gli ADAS più importanti si pagano a parte (850 euro). Manca però il cruise control adattivo.
Piacere di guida La Ford Puma ST è la piccola SUV a trazione anteriore più divertente in commercio.
Stile Il tocco ST ha regalato ancora più cattiveria a una delle baby crossover più sexy in circolazione.

La Ford Puma non è mai stata così potente. Nella sua prima vita da coupé alla fine degli anni ’90 del XX secolo si fermò a quota 125 CV (almeno per quanto riguarda gli esemplari venduti in Italia) mentre ora con la variante ST la seconda generazione – diventata nel frattempo una piccola SUV – ha raggiunto i 200 CV.

Nella nostra prova abbiamo testato la Ford Puma ST in pista e su strada. Scopriamo insieme i pregi e i difetti della baby crossover a trazione anteriore più divertente in commercio, la risposta americana alla Mini Countryman Cooper S.

Cosa cambia rispetto alla Puma normale

Facile distinguere esteticamente una ST da una Ford Puma “standard”: nel frontale troviamo uno splitter integrato nel paraurti che aumenta la deportanza dell’avantreno di quasi l’80%, nel profilo spiccano i cerchi in lega da 19″ mentre la zona posteriore è impreziosita da un ampio spoiler e da un diffusore incorporato nel paraurti. Senza dimenticare la finitura nera lucida per il tetto, i bordi della griglia anteriore, le calotte degli specchietti retrovisori e lo spoiler posteriore e il logo ST proiettato sul terreno dai retrovisori.

Per quanto riguarda l’abitacolo segnaliamo invece i sedili Recaro e il volante in pelle a fondo piatto mentre alla voce “tecnica” troviamo il motore 1.5 turbo EcoBoost tre cilindri a benzina da 200 CV già visto sotto il cofano della Fiesta ST, la rigidità torsionale delle sospensioni posteriori aumentata del 50%, gli ammortizzatori Hitachi anteriori e posteriori a smorzamento progressivo, la barra antirollio anteriore da 24 mm (posteriore da 28 mm), lo sterzo più reattivo del 25%, i freni più grandi del 17% (dischi anteriori da 325 mm e posteriori da 271 mm) e gli pneumatici Michelin Pilot Sport 4S appositamente sviluppati.

Non vi basta? Con 1.000 euro in più si può acquistare il Performance Pack che comprende, tra le altre cose, il differenziale meccanico a slittamento limitato Quaife e il Launch Control.

title

Ford Puma ST: ottimo rapporto prezzo/dotazione

La Ford Puma ST protagonista della nostra prova su strada ha un prezzo molto interessante – 33.000 euro – abbinato a una dotazione di serie ricca:

Quality

  • Alette parasole con illuminazione
  • Console centrale con bracciolo e vano portaoggetti
  • Fari posteriori a LED
  • Fari anteriori Full LED automatici
  • Fold Flat System
  • Ford Megabox
  • Luci interne ambiente a LED
  • Retrovisori elettrici, ripiegabili e riscaldabili in tinta carrozzeria e con indicatori di direzione integrati
  • Sedili anteriori con regolazione in altezza e lombare
  • Sedili sportivi Recaro (anteriori riscaldati)
  • Soglia battitacco
  • Tappetini anteriori con doppia impuntura
  • Tappetini posteriori
  • Volante ergonomico in pelle regolabile in altezza e profondità
  • Cerchi in lega da 19″
  • Vetri posteriori oscurati
  • Pedaliera in alluminio
  • Sospensioni sportive
  • Tubo di scarico cromato
  • Spoiler posteriore sportivo

Green

  • Electric Power-Assisted Steering – EPAS (servosterzo elettrico)
  • Indicatore cambio di marcia
  • Start&Stop

Safe

  • 7 airbag (frontale/laterale guidatore e passeggero e a tendina)
  • Anti-lock Braking System – ABS (frenata antibloccaggio)
  • Attacchi di sicurezza Isofix integrati nei sedili posteriori
  • Avvisatore acustico mancato inserimento cinture di sicurezza anteriori
  • Chiamata d’emergenza via modem
  • Chiusura centralizzata con comando a distanza
  • Cinture di sicurezza posteriori (tre) a tre punti di ancoraggio
  • EBS (ripartitore elettronico della frenata)
  • Emergency Brake Assist – EBA (assistenza alla frenata d’emergenza)
  • ESC (controllo elettronico della stabilità) + TCS (controllo elettronico della trazione)
  • Fari fendinebbia anteriori con funzione cornering
  • Frenata automatica d’emergenza con telecamera sistema frenata post impact
  • Interruttore PADI – disattivazione airbag passeggero anteriore
  • Kit riparazione pneumatici
  • Lane Departure Warning
  • Lane Keeping Aid (mantenimento di corsia)
  • Parabrezza termico
  • Riconoscimento segnali stradali
  • Selettore modalità di guida (4 modalità)
  • Tyre Pressure Monitoring System (monitoraggio della pressione degli pneumatici)
  • Tergicristalli automatici

Smart

  • Alzacristalli anteriori elettrici “one touch” salita e discesa (solo lato conducente)
  • Alzacristalli posteriori elettrici
  • Caricatore wireless per smartphone
  • Computer di bordo con schermo da 4,2″ a colori
  • Cruise control con regolatore velocità automatico
  • FordPass Connect (modem)
  • MyKey
  • Sensori di parcheggio anteriori e posteriori
  • B&O SYNC 3 con radio TouchNav 8″ e 7 speakers + DAB + 2 prese USB + Mirroring Apple
  • Climatizzatore a controllo automatico
  • Cruscotto digitale 12,3″
  • Keyless Start
  • Keyless Entry
  • Allarme volumetrico e perimetrale
title

A chi si rivolge

A chi è cresciuto con le piccole pepate come la Fiesta ST e ora ha messo su famiglia: una baby crossover perfetta per divertirsi in pista e per accompagnare i figli a scuola.

title

Alla guida: primo impatto

Il nostro primo incontro con la Ford Puma ST è avvenuto in pista, l’habitat naturale della piccola SUV sportiva americana: tra le curve del circuito di Lainate la cattivissima baby crossover dell’Ovale Blu si è esaltata mostrando un comportamento stradale agilissimo e coinvolgente anche per piloti esperti supportato da uno sterzo molto diretto, da una leva del cambio che non si è mai impuntata e da un impianto frenante sempre pronto anche dopo un uso molto intenso. Quattro le modalità di guida: EcoNormalSport (risposta più immediata del motore e del pedale dell’acceleratore e sonorità intensificate) e Track (per l’uso in circuito: controllo della trazione disattivato e ESP limitato).

Il motore 1.5 turbo EcoBoost tre cilindri a benzina – ricchissimo di cavalli (200) e di coppia (320 Nm) e con una cilindrata contenuta che consente di risparmiare sull’assicurazione RC Auto – regala prestazioni pazzesche: 220 km/h di velocità massima e uno “0-100” da 6,7 secondi. Avremmo solo gradito un sound ancora più coinvolgente e una reazione più pronta ai bassi regimi.

title

Alla guida: valutazione finale

Usciti dal circuito abbiamo avuto modo di apprezzare la taratura delle sospensioni della Ford Puma ST, rigida ma mai fastidiosa. La piccola SUV sportiva “yankee” può essere usata senza problemi come auto per tutti i giorni: le dimensioni esterne compatte (solo 4,23 metri di lunghezza), i montanti non voluminosi e i sensori di parcheggio anteriori e posteriori di serie rendono agevole qualsiasi manovra in città, nonostante l’assenza di protezioni per la carrozzeria. L’unica nota stonata arriva dai consumi piuttosto alti: anche guidando in modo morigerato è impossibile stare sopra quota 15 km/l.

Alti e bassi alla voce praticità: se è vero che l’abitacolo (che presenta qualche plastica rigida di troppo) non è molto spazioso è altrettanto vero che il bagagliaio è immenso. Il vano in configurazione a cinque posti ha una capienza di 456 litri più altri 80 offerti dall’utilissimo vano Megabox nel doppio fondo che permette di caricare oggetti alti e che è facilmente pulibile grazie al rivestimento impermeabile e a un foro di scarico. Quando si abbattono i sedili dietro esistono invece rivali che se la cavano meglio: colpa del design filante della carrozzeria.

title

Cosa dice di te

Sei un vero appassionato di auto cresciuto a pane e benzina, non ti sei mai accontentato di vetture normali e hai sempre cercato di divertirti. Ora, però, hai bisogno di più praticità.

Scheda tecnica
Motoreturbo benzina, 3 cilindri in linea
Potenza200 CV
Emissioni155 g/km
Consumi14,5 km/l
Velocità max220 km/h
Acc. 0-1006,7 s
Lunghezza/larghezza/altezza4,23/1,81/1,53 metri
Capacità bagagliaio456/1.216 litri
Peso a vuoto1.358 kg
Prezzo 33.000 euro

Le concorrenti

Audi Q2 35 TFSI Admired Advanced Più "premium" della Puma ST ma con 50 cavalli in meno.
Hyundai Kona 1.6 T-GDI Exellence Meno cattiva della Puma ma con due plus da non sottovalutare: la trazione integrale e il cambio automatico.
Hyundai Kona EV 64 kWh XPrime 204 cavalli sotto il cofano tutti elettrici. Costa molto di più della Puma ST e non è così divertente.
Mini Countryman Cooper S L'unica vera rivale della Ford Puma ST è più versatile, più comoda e meno assetata di benzina della rivale "yankee" ma non così piacevole da guidare. Prezzi alti e dotazione da integrare.