Alla scoperta della SUV diesel più economica (14.050 euro) in commercio

Comfort Sospensioni morbide, rumorosità evidente
Costi Impossibile trovare un'altra SUV nuova a gasolio a meno di 15.000 euro
Piacere di guida Non nasce per fare le corse ma può vantare un motore elastico
Ambiente Basse emissioni di anidride carbonica (123 g/km) e consumi sempre contenuti

La Dacia Duster è praticamente una scelta obbligata per chi vuole risparmiare sull’acquisto di una SUV turbodiesel nuova. La 1.5 dCi 90 CV della nostra prova su strada è la più economica Sport Utility a gasolio in commercio: costa solo 14.050 euro ma il prezzo basso non  è il suo unico punto di forza.

Come nel caso della Logan MCV  – realizzata sulla stessa base – chi si appresta ad acquistare una vettura della Casa rumena (appartenente al Gruppo Renault) deve mettere in conto qualche rinuncia (clacson a levetta, dotazione di serie povera, plastiche della plancia rigide, volante non regolabile in profondità). Si tratta però di inezie, se rapportate ai contenuti di qualità presenti a bordo.

Funzionalità

La Dacia Duster è un mezzo perfetto per una coppia con un paio di figli: il bagagliaio è molto capiente (475 litri che diventano 1.636 quando si abbattono i sedili posteriori) e nell’abitacolo solo gli occupanti più alti potrebbero desiderare qualche centimetro in più per le gambe.

Le finiture – caratterizzate da plastiche rigide ma impeccabili dal punto di vista dell’assemblaggio – possono deludere automobilisti abituati a vetture più curate e la dotazione di serie dell’allestimento intermedio Ambiance (l’unico disponibile con questo propulsore) potrebbe essere più ricca visto che comprende, in pratica, solo le barre sul tetto e il climatizzatore manuale.

Bastano meno di 1.000 euro, però, per integrarla. Consigliamo i fendinebbia (150 euro), il sistema di infotainment Media Nav (450 euro) che comprende la radio CD Mp3 con Bluetooth, comandi al volante e prese Aux-in e USB e il navigatore touchscreen da 7” e il Pack Modularità: quest’ultimo costa 250 euro e prevede la regolazione in altezza delle cinture di sicurezza anteriori, dei sedili anteriori e del volante e il divano posteriore sdoppiato.

Comfort

Gli ammortizzatori morbidi della Dacia Duster assorbono senza problemi qualsiasi sconnessione ma nei viaggi autostradali la SUV rumena si rivela un po’ rumorosa a velocità da Codice.

Il climatizzatore manuale è potente ma bisogna tener conto che molte rivali offrono (a pagamento o di serie) il più comodo impianto automatico: irrinunciabile per molti automobilisti.

Piacere di guida

Il punto di forza della Dacia Duster 1.5 dCi 90 CV si trova sotto il cofano: il propulsore (lo stesso montato dalla Mercedes classe A, la 160 CDI per la precisione) da 200 Nm di coppia è un piccolo gioiello in grado di offrire una spinta adeguata già sotto quota 2.000 giri.

Ottima la scelta di adottare un cambio manuale a sei marce (anche se la leva tende ad impuntarsi nella guida sportiva) mentre lo sterzo potrebbe essere più sensibile. Prestazioni discrete: 156 km/h di velocità massima e 14,2 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari.

Sicurezza

Alti e bassi alla voce sicurezza per la Dacia Duster: la dotazione comprende airbag frontali e laterali, ESP e controllo di trazione ma nei crash test Euro NCAP sono state solo tre le stelle rimediate dalla Sport Utility “low-cost” esteuropea.

Come tutte le trazioni anteriori tende ad allargare la traiettoria quando si esagera con la velocità nelle curve (per fortuna i controlli elettronici vedono e provvedono) e i freni sono potenti quanto basta per arrestare senza problemi la vettura. Buona la visibilità: merito delle ampie superfici vetrate e di dimensioni esterne non troppo esagerate.

Economia

Con la Dacia Duster 1.5 dCi 90 CV si risparmia sempre: dal concessionario (con un prezzo imbattibile di 14.050 euro) e dal benzinaio. I consumi dichiarati recitano 21,3 km/l e adottando una guida normale si rimane abbondantemente sopra quota 15. Buona la garanzia di tre anni o 100.000 chilometri.

Scheda Tecnica
N. cilindri/cilindrata4/1.461 cc
Potenza90 CV a 3.750 giri
Coppia200 Nm a 1.750 giri
Cambiomanuale a 6 marce
Trazioneanteriore
Velocità max156 km/h
Acc. 0-100 km/h14,2 secondi
Consumo21,3 km/l
Emissioni CO2123 g/km
Dimensioni4,32/1,82/1,70 metri
Bagagliaio475/1.636 litri
Bollo170,28 euro
Archivio

Dacia Duster restyling al Salone di Francoforte 2013

La SUV "low-cost" rumena si rinnova a tre anni dal lancio