Prova su Strada

Citroën C4 Grand Picasso BlueHDi 120 EAT6 Shine

La MPV a sette posti del Double Chevron si conferma la regina del segmento: finiture “premium” e consumi bassissimi

Pagella
Città 7/10
Fuori città 8/10
Autostrada 7/10
Vita a bordo 9/10
Prezzo e costi 6/10
Sicurezza 8/10
verdetto
7.5/10

Difficile trovare una monovolume compatta a sette posti più riuscita della Citroën C4 Grand Picasso. Con una dotazione di sicurezza più ricca sarebbe perfetta…

Passano gli anni ma la Citroën C4 Grand Picasso resta la monovolume compatta a sette posti più interessante in commercio: la seconda generazione della MPV del Double Chevron condivide il pianale EMP2 con la nuova SUV Peugeot 5008 ma si distingue per una maggiore versatilità.

Nella nostra prova su strada abbiamo avuto modo di testare la versione BlueHDi 120 – dotata di un motore 1.6 turbodiesel da 120 CV – abbinata al cambio automatico EAT6 nel lussuoso allestimento Shine. Scopriamo insieme i pregi e i difetti di quest’auto per famiglie.

7
/10

Città

È un piacere guidare in città la Citroën C4 Grand Picasso: merito della posizione di seduta rialzata e dell’immenso parabrezza Wide Angle Screen che consentono di dominare il traffico. Anche i parcheggi non sono un problema: il dispositivo Easy Parking System valuta se c’è spazio sufficiente per effettuare la manovra mentre il Park Assist muove automaticamente lo sterzo lasciando al pilota solo il compito di occuparsi dell’acceleratore e del freno. Senza dimenticare i sensori anteriori e posteriori di serie, così come la retrocamera.

Il motore 1.6 turbodiesel BlueHDI da 120 CV e 300 Nm di coppia regala una spinta pronta già sotto i 2.000 giri (una buona notizia per chi incontra spesso semafori nei propri tragitti abituali) e le sospensioni soffici reagiscono in maniera impeccabile sulle sconnessioni più pronunciate.

title
8
/10

Fuori città

La Citroën C4 Grand Picasso protagonista della nostra prova su strada predilige il comfort al divertimento. Il propulsore è piuttosto vivace (188 km/h di velocità massima e 11,5 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari) e il pianale EMP2 è garanzia di un comportamento stradale efficace ma le sospensioni morbide e la taratura turistica dello sterzo sono più adatte ad una guida rilassata.

Il cambio automatico EAT6 a convertitore di coppia non è rapido nei passaggi marcia quanto un doppia frizione ma si riscatta con una fluidità difficile da eguagliare.

7
/10

Autostrada

Abitacolo ottimamente insonorizzato, zero fruscii e ammortizzatori morbidi sugli avvallamenti: a bordo della Citroën C4 Grand Picasso si viaggia comodi e ci si sente protetti.

Capitolo autonomia: la Casa dichiara una percorrenza di 1.375 km con un pieno ma in realtà con uno stile di guida tranquillo si può stare sopra quota 1.000.

9
/10

Vita a bordo

La Citroën C4 Grand Picasso analizzata durante la nostra prova su strada non è solo una monovolume spaziosa in grado di accogliere abbastanza comodamente sette persone ma anche una delle MPV più curate del listino.

Un salotto “premium” (impreziosito da un bagagliaio ampio e sfruttabile) con due note stonate: il climatizzatore gestibile solo attraverso lo scomodo touchscreen e la procedura poco intuitiva per abbattere i sedili scorrevoli della seconda fila.

title
6
/10

Prezzo e costi

La Citroën C4 Grand Picasso BlueHDi 120 EAT6 Shine oggetto della nostra prova su strada non costa poco – 34.050 euro – ma ha una dotazione di serie abbastanza completa: autoradio Bluetooth Jack USB, cerchi in lega da 17”, climatizzatore automatico bizona con bocchette sui montanti posteriori, cruise control, fendinebbia, interni in pelle/tessuto, navigatore satellitare, parcheggio automatico Park Assist, retrovisori ripiegabili elettricamente, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, telecamera posteriore e vernice metallizzata. Non ci è piaciuto il ruotino di scorta optional a 150 euro: di serie c’è lo scomodo kit.

La monovolume a sette posti del Double Chevron è molto richiesta sul mercato dell’usato ed è destinata quindi a mantenere quotazioni elevate: merito anche dei bassissimi consumi (25 km/l dichiarati, oltre 20 ottenibili guidando molto tranquilli). Non altrettanto convincente la garanzia di soli due anni a chilometraggio illimitato: il minimo di legge.

8
/10

Sicurezza

La dotazione di sicurezza della Citroën C4 Grand Picasso presenta alcune lacune: se è vero che di serie troviamo gli airbag frontali, laterali e a tendina, i controlli di stabilità e trazione, il retrovisore interno fotocromatico, il rilevatore bassa pressione pneumatici, il rilevatore di stanchezza e il sistema di sorveglianza dell’angolo morto è altrettanto vero che altri accessori importanti sono optional.

Qualche esempio? Il Pack Safety costa 700 euro e offre il rilevatore cambio traiettoria improvvisa, il riconoscimento dei limiti di velocità, i fari intelligenti Smart Beam che adattano la loro luminosità in base al traffico circostante e il Lane Keeping Assist (sistema attivo superamento linea carreggiata). Per avere il cruise control adattivo e la frenata automatica d’emergenza bisogna spendere altri 400 euro in più e altri 100 se si desidera la funzione Stop sul cruise control adattivo.

Per quanto riguarda il resto la Citroën C4 Grand Picasso è una monovolume incollata all’asfalto e con un buon impianto frenante in grado di offrire una buona visibilità.

Scheda tecnica
Tecnica
Motoreturbodiesel, 4 cilindri in linea
Cilindrata1.560 cc
Potenza max/giri88 kW (120 CV) a 3.500 giri
Coppia max/giri300 Nm a 1.750 giri
OmologazioneEuro 6
Cambioautomatico a 6 rapporti/anteriore
Capacità
Bagagliaio130/645/1.835 litri
Serbatoio55 litri
Prestazioni e consumi
Velocità max188 km/h
Acc. 0-100 km/h11,5 s
Consumo urb./extra/medio21,7/27,0/25,0 km/l
Autonomia1.375 km
Emissioni CO2106 g/km
Costi d'utilizzo
Bollo227,04 euro
Prezzo 34.050 euro
Accessori
Cerchi in lega da 17"di serie
Fari allo xeno750 euro
Fari anteriori a LEDnon disp.
Interni in pelle/tessutodi serie
Navigatore satellitaredi serie
Park Assistdi serie
Sensori di parch. ant. e post.di serie
Telecamera posterioredi serie
Tetto panoramico750 euro
Vernice metallizzatadi serie
Guida all'acquisto

Citroën C4 Cactus: guida all'acquisto

Tutto quello che c'è da sapere sulla compatta francese: prezzi, motori, pregi e difetti