Prova su Strada

Audi A6 Avant 50d, l’ammiraglia wagon

di Francesco Neri -

Regale, carica di tecnologia: la nuova Audi A6 Avant alza l’asticella nel segmento delle super wagon

Appeal La nuova Audi A6 trasuda lusso e tecnologia: è un’auto ancora più “status”
Conytenuto tecnologico 39 sistemi di assistenza alla guida, schermi da cinema e tutti i lussi del mondo. La A6 Avant spinge tanto su questo aspetto
Piacere di guida Silenziosa. Eccellente il lavoro delle sospensioni, anche nelle modalità più rigide sembra di essere su un tappeto volante. Il motore 3.0 diesel ha bisogno di “caricarsi” prima di ingranare, ma poi offre tanta spinta.
Dettagli special La nuova A6 offre i servizi on-line di connessione Car-to-x, che forniscono informazioni sulla segnaletica stradale e sui pericoli lungo il percorso.

Maestosa. La presenza su strada della nuova Audi A6 Avant è al pari di quella di un’Audi A8, l’ammiraglia di Ingolstadt. Forse perché è lunga e larga (precisamente 494 e 189 cm), ma non si tratta solo di questo: le sue linee e le sue proporzioni la fanno sembrare ancora più lussuosa, più costosa. Perde un po’ quelle linee slanciate e affilate della precedente generazione, ma ora ha un aspetto più regale.

La nuova griglia frontale possiede la stessa metratura di un monolocale, mentre il posteriore è più pomposo e cromato, caratterizzato da una linea argentata che allarga e schiaccia la coda.

Il passo poi è cresciuto e di conseguenza anche l’abitabilità interna, tanto che dietro potrebbero stare comodi anche tre giocatori di basket. Il bagagliaio rosicchia 14 mm in larghezza, ma la capacità di carico rimane la stessa: 530 litri e con “tutto giù”  si arriva fino a 1680 litri.

E poi ci sono gli interni, l’EXPO della digitalizzazione. Schermi, schermini e schermoni, forse anche troppi. Oltre all’ormai onnipresente strumentazione digitale personalizzabile (Audi Virtual Cockpit), troviamo altri due schermi touch: uno da 10,1” (infotainment e navigatore) e uno da 8,6” che racchiude i comandi del clima.

title

A chi si rivolge

L’Audi A6 Avant è rivolta al padre (o alla madre) di famiglia che desidera in primis lusso e spazio, ma anche una dinamica di guida “più sportiva” rispetto alla solita SUV.

I primi chilometri

Lo so che il superbollo non sarà simpatico, ma la 50 TDI con motore 3,0 litri ma da 286 CV è la motorizzazione “giusta” per l’Audi A6 Avant. Il sei cilindri è vellutato, nel suono e nell’erogazione, e il cambio Tiptronic a 8 rapporti (montato sulle versioni 3,0 litri) è più dolce rispetto al doppia frizione abbinato invece alle motorizzazioni quattro cilindri.

La coppia di 620 Nm è poderosa e vi travolge come un’onda in qualsiasi marcia. Il motore però soffre di un certo ritardo nella risposta, lasciando qualche attimo di vuoto prima di esplodere. Questa è l’unica sbavatura in una guida pressoché perfetta.

Lo sterzo Audi è leggero e lineare, non stanca, mentre le quattro ruote sterzanti rendono l’auto incredibilmente agile anche nelle curve più strette, facendola sembrare molto più corta di quello che è. E poi c’è la morbidezza delle sospensioni adattive, che assorbono buche (e i rumori delle buche) in maniera esemplare.

Dinamica di guida

In curva l’Audi A6 Avant non fa certo brutta figura, anzi: in modalità Dynamic la trazione integrale quattro “tira dietro” facendo lavorare le ruote posteriori, mentre le sospensioni adattive copiano bene le buche lasciando quel giusto rollio che infonde sicurezza. Per essere un’auto che pesa quasi due tonnellate è agile, rapida e sicura, anche se maltrattata.

Si potrebbero fare migliaia di chilometri senza accusare fatica, e questo è il suo pregio più grande. È un’auto da vivere, la nuova A6, a 360 gradi, con i comfort e i lussi di un’ammiraglia e un’agilità insospettabile.

title

Cosa dice di te

Ami il lusso ma sei un persona pratica. Abbastanza tradizionalista da “ignorare” i più alti SUV, in favore di una baricentro più basso e di una dinamica di guida migliore

Quanto ti costa

I prezzi della nuova Audi A6 Avant partono da 56.250 euro, la 50 d parte da 64.500 euro. Di serie troviamo i cerchi da 17”, i fari i full LED, i sedili in tessuto, i sensori di parcheggio e lane departure warning, il clima bi-zona, la radio MMI plus con MMI touch response e il cruise control. I consumi dichiarati sono di 5,8 l/100 km, ma nella realtà si riescono a fare i 7,0 l/100 km.

PROFILO
Motore6 cilindri a V, turbo diesel
Cilindrata2897 cc
Potenza286 CV a 3.500 giri/min
Coppia620 Nm a 2250 giri/min
Peso1960 kg
0-100 km/h5,5 secondi
V-MAX250 km/h
Bagagliaio530 litri - 1900 litri
Consumi5,8 l/100 km
Prezzo da 64.500 euro (50 d)

Le concorrenti

BMW Serie5 e Mercedes Classe E lottano con i denti in questo segmento, l’alternativa meno tech ma più sporty è Jaguar XE Station.