Primo contatto

Skoda Karoq restyling: fedele alla linea

di Marco Coletto -

Abbiamo guidato la Skoda Karoq restyling: a cinque anni dal lancio la SUV ceca ha beneficiato di un lifting più estetico che tecnico rimanendo fedele a se stessa. Nel bene (abitabilità e bagagliaio) e nel male (motori solo benzina e diesel, niente mild hybrid)

Il mondo delle SUV (e non solo quello) è cambiato ma la Skoda Karoq – nonostante il recente restyling – è rimasta fedele a se stessa nel bene e nel male.

Per quanto riguarda gli elementi positivi, ad esempio, è bello vedere in un listino con “baby” crossover che raggiungono i 4,30 metri di lunghezza una proposta più corta di 4,40 metri disponibile a trazione anterioreintegrale sviluppata su un pianale del “segmento C” (lo stesso di Cupra AtecaSeat AtecaVolkswagen T-Roc Cabrio, per intenderci).

Allo stesso tempo, però, da un lifting di una Sport Utility nata cinque anni fa (prima del dieselgate) ci saremmo aspettati più modifiche tecniche e una gamma propulsori composta non solo da unità benzina e diesel ma anche da propulsori mild hybrid, molto richiesti oggi dai clienti.

Nel nostro primo contatto abbiamo avuto modo di guidare la Skoda Karoq 1.5 TSI DSG nell’allestimento più grintoso SportLine: scopriamo insieme i suoi pregidifetti.

 

Skoda Karoq: cosa è cambiato con il restyling

Il lifting ha migliorato l’aerodinamica della Skoda Karoq attraverso alcune soluzioni come i cerchi in lega a bassa resistenza e un nuovo spoiler sul tetto: modifiche che hanno permesso di ridurre le emissioni di CO2 e i consumi.

Per quanto riguarda gli altri cambiamenti estetici e tecnici segnaliamo la calandra esagonale più larga, i gruppi ottici più slanciati, i fari adattivi full LED Matrix e l’introduzione del motore 2.0 turbo benzina TSI da 190 CV.

title

Skoda Karoq restyling: come va il motore 1.5 TSI

Il motore 1.5 turbo benzina TSI da 150 CV e 250 Nm di coppia montato dalla Skoda Karoq restyling protagonista del nostro primo contatto è un’unità elastica che punta più sul comfort che sul piacere di guida, sulla risposta ai bassi regimi più che sul brio (8,9 secondi sullo “0-100” sono un buon valore ma molte concorrenti se la cavano meglio).

Un propulsore – abbinato a un cambio automatico DSGdoppia frizione a 7 rapporti rapido e fluido nei passaggi marcia – che presenta alti e bassi alla voce “consumi“: quando si viaggia tranquilli beve pochissimo (oltre 15 km/l) grazie alla tecnologia che a basso carico spegne automaticamente due cilindri ma non ama particolarmente le forti accelerazioni e i tragitti autostradali.

title

Skoda Karoq restyling: i motori

La gamma motori della Skoda Karoq restyling è composta da cinque unità sovralimentate:

  • un 1.0 turbo tre cilindri benzina TSI da 110 CV
  • un 1.5 turbo benzina TSI da 150 CV
  • un 2.0 turbo benzina TSI da 190 CV
  • un 2.0 turbodiesel TDI da 115 CV
  • un 2.0 turbodiesel TDI da 150 CV
title

Skoda Karoq restyling: prezzo nella media, dotazione da integrare

La Skoda Karoq 1.5 TSI DSG SportLine protagonista del nostro primo contatto ha un prezzo in linea con quello delle rivali (35.050 euro) e una dotazione di serie che va integrata:

  • Cerchi in lega da 18″ neri con copricerchi Aero nero opaco
  • Cielo abitacolo di colore nero
  • Colore non metallizzato speciale Grigio Acciaio incluso
  • Cornice della calandra e dei cristalli laterali in colore nero lucido
  • Denominazione marca e modello in colore nero lucido
  • Diffusore posteriore nero con finiture cromate
  • Driving Mode Select – selettore stile di guida
  • Fari adattivi full LED Matrix Skoda Crystal Lightning con AFS (Adaptive Frontlight System), sistema di controllo e regolazione automatica della luce dei fari abbaglianti
  • Illuminazione interna LED Ambient Light in 10 colorazioni
  • Illuminazione vano piedi anteriore e posteriore
  • Interni in tessuto nero e inserti decorativi “Piano Black”
  • KESSY Full – Keyless Entry, Start and exit System
  • Luci di cortesia nell’abitacolo in tecnologia LED
  • Logo SportLine sui parafanghi anteriori sul volante
  • Mancorrenti al tetto di colore nero lucido
  • Paraurti anteriore con appendici aerodinamiche verniciate in tinta carrozzeria
  • Pedaliera in alluminio
  • Sedili sportivi con poggiatesta anteriori integrati negli schienali
  • Specchietti retrovisori esterni di colore nero lucido
  • Volante multifunzione sportivo a tre razze in pelle traforata
  • Climatronic – climatizzatore automatico a due zone con filtro combinato, sensore umidità e sistema Air Care
  • Navigatore satellitare Amundsen con display touch 8″, mappe Europa 2,5D aggiornabili gratuitamente e web radio
  • Parking Distance Control – Sensori per il parcheggio anteriori e posteriori con frenata d’emergenza automatica
  • Sedili anteriori con supporto lombare
  • Skoda Connect – Infotainment Online per 1 anno
  • Telecamera posteriore
  • Vetri posteriori oscurati a partire dal montante B
  • 7 airbag con possibilità di disattivare airbag passeggero anteriore
  • Adaptive Cruise Control – regolatore di velocità con regolazione automatica della distanza fino a 210 km/h
  • Alzacristalli elettrici anteriori e posteriori con funzione sicurezza
  • Ausilio partenza in salita
  • Bluetooth e 8 altoparlanti
  • Bracciolo centrale anteriore regolabile con vano Jumbo Box
  • Bracciolo posteriore con portabicchieri
  • Driver Activity Assistant – dispositivo di riconoscimento della stanchezza del conducente
  • ESC, incl. ABS, MSR, ASR, EDS, HBA, DSR, RBS, frenata anti-collisione multipla MKB e differenziale autobloccante elettronico XDS+
  • Fari fendinebbia anteriori alogeni
  • Freno di stazionamento elettromeccanico con funzione Auto Hold
  • Front Assistant – monitoraggio radar dello spazio antistante la vettura con sistema di monitoraggio pedoni e frenata automatica d’emergenza
  • Ganci portaborse nel vano bagagli
  • Keyless Easy Start – sistema di avviamento senza chiave
  • Lane Assistant – sistema di mantenimento del veicolo in corsia
  • Light Assistant (coming/leaving home, tunnel light e day light)
  • Luci posteriori in tecnologia LED con indicatori di direzione dinamici
  • Passaruota in colore nero
  • Sedili anteriori regolabili in altezza
  • Sedili posteriori frazionabili 60:40 con schienali abbattibili dal vano bagagli
  • Sensore luce e pioggia con attivazione automatica fari e tergicristalli
  • Sistema di ancoraggio del seggiolino Isofix con TopTether per i due sedili posteriori esterni
  • Skoda Connect – Care Connect con sistema di Chiamata di emergenza e Service Proattivo 10 anni e Accesso Remoto per 1 anno
  • Specchietti retrovisori esterni regolabili, riscaldabili e ripiegabili elettricamente, fotocromatico lato guida
  • Specchietto retrovisore interno fotocromatico
  • Spia monitoraggio pressione pneumatici (TPM)
  • Tasche portaoggetti sul retro degli schienali anteriori
  • Vano portaoggetti nella plancia illuminato
  • Vano portaombrello sotto il sedile del passeggero anteriore con ombrello integrato
  • Wireless SmartLink – funzionalità tramite Wi-Fi per Apple CarPlay e Android Auto (per smartphone compatibili)

Gli ADAS più interessanti – quelli presenti nel Travel Assistant Pack – sono optional e costano 690 euro: ci sono l’Adaptive Lane Assistant (che mantiene il veicolo all’interno della corsia e la riconosce anche in caso di cantieri stradali), il sistema di rilevamento della segnaletica stradale, il Predictive Cruise Control (che adatta la velocità in base ai limiti e alle curve), il Traffic Jam Assistant (assistenza alla marcia in caso di incolonnamento), l’Emergency Assistant (che arresta in sicurezza il veicolo nel caso in cui il conducente sia incapacitato a mantenere il controllo dell’auto), la presa USB-C sullo specchietto retrovisore interno e il Side Assistant (che segnala veicoli in avvicinamento da dietro fino a una distanza di 70 metri).

Un pacchetto di accessori utile e ricchissimo che va però abbinato obbligatoriamente al Tech Pack (altri 580 euro): Virtual Cockpit (cruscotto digitale personalizzabile con display a colori da 10,2″) e Phone Box con funzione di ricarica wireless e amplificazione del segnale.

title

Skoda Karoq restyling: le novità in 5 punti

  • Design esterno rivisto
  • Fari anteriori full LED Matrix
  • Aerodinamica migliorata
  • Emissioni di CO2 ridotte
  • Motore 2.0 TSI da 190 CV
Scheda tecnica
Lunghezza4,38 metri
Larghezza1,84 metri
Altezza1,61 metri
Acc. 0-100 km/h8,9 s
Bagagliaio521/1.630 litri
Caratteristiche motoreturbo benzina, 4 cilindri, 1.498 cc, 150 CV e 250 Nm di coppia
Prezzo35.050 euro

Dove l’abbiamo guidata

Nel nostro primo contatto abbiamo guidato la Skoda Karoq restyling in Veneto e più precisamente tra VeronaTregnago: un percorso prevalentemente extraurbano ricco di curve e tornanti che ci ha permesso di valutare in modo approfondito il comportamento stradale della SUV ceca.

La crossover esteuropea si è rivelata – come ovviamente la variante pre-lifting – una piacevole compagna di viaggio: una Sport Utility costruita con grande cura poco agile nel misto – complice un peso non-piuma e uno sterzo dall’impostazione turistica – molto rassicurante ma poco divertente che invoglia ad andare tranquilli nel massimo comfort. Per chi vuole un po’ più di dinamismo consigliamo il Performance Pack (870 euro): Dynamic Chassis Control (regolazione elettronica adattiva e configurabile dell’assetto delle sospensioni), sterzo progressivo e pedaliera in alluminio.

NON TUTTI SANNO CHE: Tregnago è zona di produzione di un vino DOCG (Amarone della Valpolicella) e di due DOC (ValpolicellaRecioto).

title

Dove vorremmo guidarla

Avremmo voluto guidare la Skoda Karoq restyling in autostrada per analizzare meglio i consumi alle alte velocità ma soprattutto avremmo voluto un allestimento SportLine che non costringesse i padri di famiglia a scegliere tra il look sportivo e la praticità.

Su questa variante, infatti, non si possono avere neanche come optional lo schienale abbattibile del sedile del passeggero anteriore e l’utilissimo VarioFlex (sedili posteriori frazionabili 40:20:40 scorrevoli, ribaltabili e persino rimovibili). Una carenza non indifferente per una crossover che fa dello spazio per gli occupanti e i bagagli (521 litri che diventano 1.630 quando si abbattono i sedili posteriori) uno dei suoi principali punti di forza.