Primo contatto

Renault Twingo GPL, la city car chic ancora più efficiente

di Francesco Irace -

Va forte e ha un'autonomia di oltre 1000 km. Costa 1.000 euro in più del benzina e parte da 13.150 euro

È da sempre apprezzata soprattutto dal pubblico femminile (per il 70%) la Renault Twingo, city car che fa dell’agilità, della maneggevolezza e dell’aspetto modaiolo e raffinato i suoi principali punti di forza. Ora debutta anche in una nuova versione GPL, pensata per offrire maggiore efficienza in termini di consumi ed emissioni senza compromettere le prestazioni, e punta a conquistare una quota di mercato sempre più rilevante (oggi cresce del 5%) in un segmento A che registra negli ultimi tempi una leggera flessione. È già disponibile con il solo cambio manuale e viene proposta con prezzi a partire da 13.150 euro (1.000 euro in più del benzina).

 

title
Credits: CS - Renault TWINGO GPL: le Green c’est chic!

Autonomia di oltre 1000 km

La nuova Twingo GPL adotta un propulsore realizzato ad hoc per questo tipo di alimentazione, nato sulla base del già apprezzato 3 cilindri 12 valvole a benzina da 898 cc. È il primo GPL Euro 6D temp, ha un nuovo turbo ed è abbinato ad un serbatoio da 31 litri che contribuisce a portare l’autonomia complessiva della vettura (insieme al serbatoio della benzina di 35 litri) a oltre 1000 km. La potenza erogata è di 90 CV in entrambe le modalità (benzina/GPL) con la coppia massima di 135 Nm, mentre le emissioni di CO2, passano da 126 a 120 gr/km quando si passa dal benzina al GPL. Molto contenuti sono, dunque, i consumi: Renault dichiara 5,5l/100 km se si viaggia a benzina e 7,4l/100km se si viaggia a GPL (il GPL costa mediamente la metà della benzina, ossia meno di 70 cent).

title
Credits: CS - Renault TWINGO GPL: le Green c’est chic!

Scattante e agilissima

Non è strettamente necessario l’intervento del guidatore, il passaggio da benzina a GPL avviene in automatico dopo pochi minuti dall’accensione della vettura; tuttavia è possibile passare da un’alimentazione all’altra attraverso l’apposito tasto situato a sinistra del volante. Alla guida il tre cilindri vanta una ottima spinta in entrambe le modalità, accelera forte e riprende bene sin dai bassi regimi. Il cambio manuale a cinque marce è preciso ed intuitivo, mentre la maneggevolezza e la capacità di girare “in un fazzoletto” si confermano doti eccellenti della city car della Losanga (raggio di sterzata di 4,3 metri). Lo spazio interno è ben gestito, con quattro posti comodi e i sedili modulabili in modo da consentire il trasporto di un oggetto lungo più di 2 metri.

title
Credits: CS - Renault TWINGO GPL: le Green c’est chic!

Duel, Duel2 e Parisienne

La nuova Twingo viene proposta con due livelli di allestimento: Duel e Duel2. Tra gli equipaggiamenti della Duel sono presenti i fari diurni a LED, il computer di bordo, la Radio R&Go con comandi al volante e supporto Smartphone, maniglie esterne e specchietti retrovisori esterni in tinta carrozzeria, Interni Color White, cerchi in acciaio da 15’’ con copriruota e badge Duel. Il cuore di gamma, il livello Duel2, aggiunge la parking camera, unita ai sensori di parcheggio posteriori, R-LINK Evolution compatibile con Android Auto, Radio DAB e climatizzatore manuale, interni Color Grey, volante in pelle, 3 Flexicases Color Black, specchietti retrovisori elettrici nero lucido e cerchi con copriruota Black. Al vertice della gamma c’è infine la Parisienne, dotata di elementi estetici dedicati, cerchi in lega da 16’’ pollici diamantati Black, interni color Verde Acqua, Privacy Glass, sellerie in pelle e tessuto, Cruise Control, climatizzatore automatico e fendinebbia con funzione cornering.

title
Credits: CS - Renault TWINGO GPL: le Green c’est chic!