Primo contatto

Mercedes EQA, la nuova Suv zero emissioni della Casa della Stella

di Ilaria Brugnotti -

Anteprima mondiale per la nuova Mercedes EQA, versione totalmente elettrica della GLA, una fra le Suv più vendute in Italia e che vale il 30%, delle immatricolazioni della Casa tedesca. La versione disponibile al lancio è la 250, spinta da un motore a zero emissioni da 190 CV

Anteprima mondiale per la nuova Mercedes EQA, versione totalmente elettrica della GLA, una fra le Suv più vendute in Italia e che vale il 30%, delle immatricolazioni della Casa tedesca. Dopo EQC questo è il secondo modello Mercedes a zero emissioni, con un leggero ritardo rispetto ai tempi previsti, a causa della pandemia da Covid-19.

EQA è costruita sulla stessa piattaforma della GLA: la versione disponibile al lancio è la 250, spinta da un motore elettrico, da 190 CV (140 kW) montato davanti e collegato alla trazione anteriore, l’unica per ora disponibile, in attesa, della versione 4Matic a quattro ruote motrici che arriverà nel corso del 2021.

La nuova Suv a zero emissioni della Casa della Stella accelera da 0 a 100 in 8,9 secondi e raggiunge la velocità massima di 160 Km/h. L’autonomia dichiarata è di oltre 400 Km.

La batteria agli ioni di litio è posizionata nel sottoscocca e separata dagli elementi meccanici della carrozzeria e del telaio, per garantire un comfort acustico ottimale.

EQA è lunga 4 metri e 46 cm e presenta stilisticamente alcuni fra i tratti tipici che caratterizzano le vetture della gamma Mercedes-EQ, come la mascherina Black Panel con Stella centrale e le fasce luminose anteriore e posteriore a LED.

A enfatizzare il carattere elettrico della vettura, nell’abitacolo – a seconda dell’allestimento – sono stati inseriti elementi decorativi inediti retroilluminati e dettagli color oro rosé sulle bocchette di ventilazione, sui sedili e sulla chiave.

“Mercedes-EQ punta alla leadership nelle trazioni elettriche e nei software per vetture. Per questo abbiamo fissato obiettivi ambiziosi di sviluppo dei prodotti e abbiamo deciso di accelerare l’immissione di nuove tecnologie sul mercato” – ha dichiarato Markus Schäfer, responsabile della divisione ricerca del Gruppo Daimler – “Con EQA offriamo una mobilità elettrica realizzata su misura per le esigenze dei nostri clienti. I modelli di EQA avranno una potenza compresa tra 140 e 200 kW e saranno disponibili con trazione anteriore e integrale. E per chi ritiene essenziale l’aspetto dell’autonomia, offriremo, in futuro, una versione in grado di coprire oltre 500 chilometri nel ciclo WLTP”.

EQA si ricarica, utilizzando una wallbox o a una colonnina pubblica di corrente alternata in meno di sei ore; se invece si opta per una ricarica rapida (l’assorbimento massimo è di 100 kW), si riesce a raggiungere l’80% di ricarica della batteria in circa 30 minuti.

Per avere EQA bisogna mettere in conto 41.000 Euro (IVA esclusa), cifra che permette di rimanere al di sotto della soglia dei 50.000, con la possibilità, dunque, di usufruire degli incentivi statali e regionali all’acquisto.

Già prenotabile dal prossimo quattro febbraio, EQA arriverà su strada nel corso del mese di aprile. Sei le versioni disponibili: Sport, Sport Plus, Sport Pro, Premium, Premium Plus E Premium Pro, con un look Amg Line, abbinabili ai pacchetti Electric Art e Night.