Primo contatto

Lynk & Co 01: come va l’auto in abbonamento

di Marco Coletto -

Abbiamo guidato la Lynk & Co 01: la SUV compatta ibrida plug-in benzina cino-svedese offerta in abbonamento a 550 euro al mese tutto compreso (o acquistabile a 42.500 euro) è una crossover comoda ed efficiente che punta più sul comfort che sul piacere di guida

La Lynk & Co 01 è una SUV compatta ibrida plug-in benzina cino-svedese (brand creato dal colosso asiatico Geely ma con sede a Göteborg) che sta rivoluzionando il nostro rapporto con il mondo dell’auto. In Italia – secondo mercato per questo marchio dopo i Paesi Bassi – solo il 4% dei clienti ha deciso di acquistare la vettura (a un prezzo di 42.500 euro) mentre tutti gli altri hanno optato per una formula di abbonamento all-inclusive tanto semplice quanto efficace: nessun anticipo, 550 euro al mese, tutto compreso e la possibilità di disdire quando si vuole (come sui servizi di streaming, per intenderci) senza vincoli, clausole, asterischi o quant’altro.

Nel nostro primo contatto abbiamo avuto modo di guidare l’unica versione della Lynk & Co presente in listino: la PHEV (fino a poco tempo fa c’era anche la full hybrid HEV). Scopriamo insieme i suoi pregidifetti.

Lynk & Co 01: come funziona l’abbonamento

Il punto di forza della Lynk & Co 01 è senza dubbio l’abbonamento550 euro al mese “all-inclusive” (assicurazione, manutenzione, bollo, etc…) – eccetto la benzina, ovviamente, per quella dovete pensarci voi – con una percorrenza massima di 1.250 km (15.000 km all’anno, 0,15 euro per ogni km “sforato”) e l’interessante possibilità di aggiungere i chilometri non utilizzati nel mese successivo.

La crisi dei chip si fa sentire anche qui: di conseguenza iscrivendosi oggi al programma si riceve la vettura entro 5-6 mesi. La 01 è ordinabile in tutta Italia (non ancora in Sardegna) e con 150 euro è possibile farsela consegnare a domicilio o nel luogo che si preferisce. L’abbonamento può essere sottoscritto da chi ha almeno 21 anni e ha conseguito la patente da almeno tre anni e l’annullamento va fatto almeno 20 giorni prima della data di fatturazione successiva.

La Lynk & Co 01 in abbonamento (formula scelta dal 96% dei clienti italiani) può essere guidata dal titolare del contratto e dai suoi familiari conviventi registrati allo stesso domicilio. Attraverso la piattaforma di car sharing è invece possibile inviare ad altri iscritti alla membership chiavi virtuali utilizzabili via smartphone per condividere la vettura con amici o con estranei, gratuitamente o facendosi pagare decidendo il costo orario).

La vettura ricevuta è “in ottime condizioni” (percepita come nuova e sottoposta a manutenzione regolare, all’aggiornamento dei servizi di connettività e a un servizio di pulizia professionale interno ed esterno) e viene sostituita dalla Casa se si consuma o si usura.

Lynk & Co 01: come funziona il sistema ibrido plug-in

La base tecnica della Lynk & Co 01 protagonista del nostro primo contatto è praticamente identica alla Volvo XC40 T5 Recharge (anche la Casa svedese è di proprietà del colosso cinese Geely), che però costa oltre 10.000 euro in più. Il motore 1.5 turbo tre cilindri a benzina da 180 CV è abbinato a un’unità elettrica da 82 CV e a un cambio automaticodoppia frizione a 7 rapporti non molto reattivo.

Il risultato? Un powertrain potente (261 CV) che non nasce per fare le corse ma si difende bene (210 km/h di velocità massima e 8 secondi netti per accelerare da 0 a 100 chilometri orari). Le modalità di guida sono tre: Hybrid per limitare i consumi, Pure per viaggiare in elettrico (si disattiva in caso di brusche accelerazioni o quando si superano i 120 km/h) e Power per le massime prestazioni.

Lynk & Co 01: autonomia in elettrico, ricarica e consumi

La batteria da 17,6 kWh (14,1 utilizzabili) della Lynk & Co 01 garantisce un’autonomia in modalità elettrica di 69 km e si ricarica in 5 ore a 230 V.

Quando gli accumulatori si scaricano la SUV compatta cino-svedese si comporta come una full hybrid e, a differenza di molte rivali, può vantare consumi contenuti anche in modalità ibrida (come già riscontrato sulla “cugina” Volvo XC40 due anni fa).

Lynk & Co 01: spazio e versatilità

La Lynk & Co 01 presenta alti e bassi alla voce “praticità”: se è vero che i passeggeri posteriori hanno a disposizione parecchi centimetri nella zona delle gambe e che il bagagliaio è ampio in configurazione a cinque posti è altrettanto vero che il vano non è molto sfruttabile quando si abbatte il divano dietro (un po’ strettino per tre adulti).

Le dimensioni esterne relativamente contenute per la categoria (4,54 metri di lunghezza) unite a un’eccellente visibilità rendono la crossover dal doppio passaporto nordico/asiatico perfetta anche per la città. Gli automobilisti più impacciati nelle manovre possono comunque contare sulla telecamera posteriore, sulla visuale 360° e persino su un sistema di parcheggio semi-automatico.

Lynk & Co 01: prezzo altino e dotazione poco personalizzabile

La Lynk & Co 01 protagonista del nostro primo contatto ha un prezzo di listino un po’ alto (42.500 euro, meglio puntare sull’abbonamento all-inclusive di 550 euro al mese), una garanzia di 4 anni o 120.000 km e una dotazione di serie ricca ma poco personalizzabile: si può scegliere solo tra due colori (nero o blu) e l’unico optional è il gancio traino (1.040 euro o 40 euro/mese).

Infotainment e connettività

  • Display touch screen da 12,7″
  • Display digitale per il conducente da 12,3″
  • Connettività (accesso a Internet e al cloud)
  • App di bordo: Apple CarPlay, Android Auto e molte altre
  • App per smartphone per monitorare e controllare l’auto da remoto
  • Sistema di navigazione con aggiornamento costante delle mappe
  • Informazioni in tempo reale su traffico e parcheggi
  • Aggiornamenti OTA (Over-The-Air) del software dell’auto
  • Riconoscimento vocale con doppio microfono
  • Sistema audio Infinity di Harman con 10 altoparlanti
  • DAB+ (Digital Audio Broadcasting)
  • Streaming media e vivavoce Bluetooth
  • Chiave digitale
  • Accesso e avviamento senza chiave
  • Journey Camera (telecamera social per l’interno e dashcam registrabile)
  • Connessioni USB e USB-C, 2 davanti e 2 dietro
  • Ricarica wireless per cellulari
  • Telecamera di ausilio al parcheggio a 360 gradi
  • Telecamera posteriore di ausilio al parcheggio a 90 gradi
  • SAP+ (parcheggio semi-automatico)
  • Sistema di allarme con sensori di moto installato in fabbrica
  • Notifica di furto veicolo con mezzi telematici
  • Disco rigido interno da 64 GB
  • Impostazioni personali memorizzate sul cloud
  • Servizio di condivisione delle auto con la community Lynk & Co

Esterni

  • Vernice metallizzata e tetto a contrasto
  • Portellone posteriore controllato elettricamente
  • Specchietti elettrici riscaldati con impostazioni memorizzabili
  • Fari LED automatici
  • Luci adattive di curva
  • Abbaglianti automatici
  • Luci esterne di benvenuto e arrivederci
  • Luci di illuminazione al suolo su tutte le porte
  • Spoiler tetto
  • Portapacchi in cromo satinato naturale
  • Luci di avvicinamento e orientamento con spegnimento temporizzato
  • Tubo di scarico doppio a vista
  • Antenna a pinna di squalo
  • Chiusura automatica della griglia del radiatore superiore
  • Serbatoio carburante senza tappo
  • Finestrini acustici in vetro laminato sul lato del conducente e del passeggero
  • Cerchi in lega da 235/45/20″
  • 2 cavi di ricarica

Interni

  • Rivestimenti in ECONYL
  • Sedili anteriori riscaldati
  • Sedile del conducente con 8 regolazioni e sostegno lombare controllati elettricamente (impostazioni memorizzabili)
  • Sedile del passeggero con 6 regolazioni manuali
  • Volante rivestito in pelle con controlli touch per regolatore elettronico di velocità e audio
  • Sensore di pioggia per il parabrezza
  • Luce ambiente multicolore
  • Tetto panoramico
  • Specchietto retrovisore con funzione antiabbagliamento automatica
  • Sistema di climatizzazione a 2 zone automatico con controllo remoto dall’app
  • Vano portaoggetti refrigerato
  • Bracciolo centrale posteriore con 2 portabicchieri integrati
  • Console tunnel con vano portaoggetti chiuso e bracciolo regolabile
  • Due portabicchieri anteriori nella console tunnel
  • Attacchi Isofix agli estremi dei sedili posteriori
  • Sedile posteriore reclinabile e sdoppiabile 60/40
  • Rete da carico verticale
  • 2 ganci per buste della spesa e 4 ancoraggi per fissare il carico nel bagagliaio
  • Prese da 12V (una nella zona anteriore e una nell’area di carico)

Sicurezza e assistenza alla guida

  • 5 stelle Euro NCAP
  • Controllo elettronico della stabilità (ESC)
  • Controllo attivo dell’imbardata (AYC)
  • Controllo di trazione e stabilità (STC)
  • Regolatore elettronico di velocità adattivo (ACC) con Stop & Go (S&G)
  • Assistenza alla guida nel traffico (TJA)
  • Rilevamento punto cieco (BSD)
  • Avviso di veicolo in avvicinamento (CVW)
  • Avviso traffico sopraggiungente durante la retromarcia (RCTA)
  • Assistenza al cambio di corsia (LCA)
  • Ausilio per il mantenimento della corsia (LKA)
  • Avviso di spostamento di corsia (LDW)
  • Assistenza alla guida in autostrada (HWA)
  • Limitatore di velocità automatico (ASVL+)
  • Riconoscimento dei segnali stradali (TSR)
  • Monitoraggio dell’attenzione del conducente (DAC)
  • Freno di emergenza autonomo (AEB)
  • Avviso di collisione anteriore (FCW)
  • Frenata assistita (BAS)
  • Sistema antibloccaggio dei freni (ABS)
  • Frenata di emergenza (RAB)
  • Riduzione dello spazio di frenata (RSD)
  • Ottimizzazione dello spazio di frenata (IBD)
  • Distribuzione elettronica della forza frenante (EBD)
  • Controllo della frenata in curva (CBC)
  • Frenata post-impatto
  • Freno di stazionamento elettronico
  • Ausilio partenza in salita (HSA)

Lynk & Co 01: le novità in 5 punti

  • Abbonamento mensile: 550 euro tutto compreso
  • Motore ibrido plug-in
  • 69 km di autonomia in elettrico
  • Interni in Econyl
  • Car sharing
Scheda tecnica
Caratteristiche motoreturbo ibrido plug-in benzina, 3 cilindri, 1.477 cc, 261 CV
Cambioautomatico a doppia frizione a 7 rapporti
Batteria17,6 kWh (14,1 utilizzabili)
Acc. 0-100 km/h8,0 s
Autonomia in elettrico69 km
Bagagliaio466/1.213 litri
Prezzo42.500 euro

Dove l’abbiamo guidata

Nel nostro primo contatto abbiamo guidato la Lynk & Co 01 in Svezia e più precisamente tra Göteborg e l’isola di Hönö. Siamo partiti dal Club Lynk & Co della città svedese (un luogo dedicato al brand ricco di spazi originali e aree di lavoro e svago: a Roma ne è stato aperto uno in Via Del Corso e presto ne vedremo un altro a Milano) affrontando un breve tratto urbano e successivamente ci siamo spostati verso ovest su strade extraurbane senza poter esagerare con la velocità a causa dei severissimi limiti locali.

Come già anticipato in precedenza la crossover ibrida plug-in cino-svedese punta più sul comfort che sul piacere di guida: a bordo ci si sente coccolati dentro un abitacolo costruito con cura (peccato solo per l’infotainment un po’ lento nelle reazioni) e le sospensioni dalla taratura tendente al soft assorbono senza problemi quasi tutte le sconnessioni. La vettura è silenziosa – i tre cilindri dell’unità termica a benzina si fanno sentire solo ai bassi regimi – e non nasce per affrontare le curve con il coltello tra i denti: lo sterzo ha un’impostazione turistica (com’è giusto che sia) e nei cambi di direzione manca l’agilità a causa del peso elevato e di un rollio marcato. Eccellente, in compenso, la sicurezza: la Lynk & Co 01 può vantare una ricchissima dotazione di assistenti alla guida che lavorano in modo impeccabile (la presenza di molte componenti condivise con Volvo è un plus da non sottovalutare).

NON TUTTI SANNO CHE – Il 3 settembre 1967 in Svezia si passò dalla guida a sinistra (come nel Regno Unito) a quella a destra.

Dove vorremmo guidarla

Avremmo voluto guidare la Lynk & Co 01 su qualche tornante di montagna (impossibile da trovare dalle parti di Göteborg) per analizzare in modo più approfondito il suo comportamento dinamico e anche in autostrada per testare il comfort acustico alle alte velocità. Valuteremo meglio queste caratteristiche in futuro con una prova su strada più lunga.

Le concorrenti

Audi Q3 45 TFSI e
La variante ibrida plug-in benzina della versatile SUV compatta tedesca è molto più costosa della Lynk & Co 01.
Cupra Formentor e-Hybrid
Linee filanti, prezzi simili a quelli della Lynk & Co 01 ma anche un propulsore meno potente sotto il cofano.
Kia Sportage PHEV Style
Per chi non può rinunciare alla trazione integrale.
MG EHS Exclusive
La rivale più agguerrita della Lynk & Co 01 è una SUV compatta ibrida plug-in anglo-cinese che può vantare un prezzo più basso e prestazioni più vivaci. Efficienza migliorabile.
Leggi l'articolo su Icon Wheels