Primo contatto

Lexus IS 2017, le impressioni di guida

di Francesco Irace -

La berlina ibrida del brand di lusso di Toyota si aggiorna dentro e fuori senza stravolgimenti

Comfort Qualità percepita alta e grande attenzione ai dettagli
Costi Prezzo in linea con la concorrenza (non ibrida)
Piacere di guida Ottimo handling. Se si spinge forte il cambio non è fulmineo
Ambiente Consumi ed emissioni sono ottimi. E va anche in modalità completamente elettrica (per 2 km)

Lexus IS si rinnova dentro e fuori per il 2017 senza stravolgere la sua identità stilistica. Diventa più bella da guidare, oltre che da guardare, e offre un equipaggiamento più ricco e completo, che mette in primo piano il comfort e la sicurezza.

Debutta sul mercato in quattro allestimenti e in abbinamento alla motorizzazione ibrida da 223 CV (complessivi) che promette consumi pari a 4,3l/100km.

E dichiara guerra al segmento delle berline premium, mettendo nel mirino la BMW Serie 3, la Audi A4 e la Mercedes-Benz Classe C. L’obiettivo? Circa 5.500 unità in Europa, dicono in Lexus, di cui il 60% sarà assorbito dalle flotte.

I prezzi partono da 41.000 euro, ma fino a fine marzo Lexus propone un’offerta lancio sulla versione di punta (in termini di vendite): IS Executive (prezzo di listino 42.900) sarà infatti proposta a 34.900 euro, con un vantaggio cliente di 8.000 euro (è acquistabile anche con formule Pay per Drive e Lease per Drive al costo di 250 e 200 euro +IVA).

Inoltre, tutti i clienti Lexus potranno godere di un trattamento speciale presso AQUA by LEXUS, il nuovo Fish Restaurant inaugurato a novembre 2016 nel cuore dell’EUR a Roma, dove si incontrano l’eccellenza italiana del food con l’attenzione all’ospitalità e la cura del dettaglio del brand Lexus.

Come cambia dentro e fuori

Dal 1999, anno del debutto, a oggi si sono succedute ben 3 generazioni di IS. Il design è cambiato, ovviamente. Si è evoluto. Ma ha mantenuto lo stile tipico del marchio.

Difatti sul model year 2017 della berlina del brand di lusso di Toyota non si registrano rivoluzioni dal punto di vista estetico, ma solo piccoli aggiornamenti. C’è un nuovo disegno dei gruppi ottici, nuove prese d’aria anteriori e una griglia ridisegnata.

Debuttano le luci a LED e i paraurti acquisiscono una forma più aerodinamica. L’auto è avvolta da una nuova linea di cintura e sfoggia nuovi cerchi in lega disponibili nelle misure da 16 a 18 pollici. All’interno troviamo un nuovo display multimediale da 10,3” del sistema di infotainment (di serie lo schermo è da 7’’), caratterizzato da USB, Aux e connettività Bluetooth.

Il pacchetto Premium Navigation aggiunge un’evoluzione della già nota Remote Touch Interface e il wi-fi a bordo. Migliorano tutti gli elementi della plancia e le rifiniture: una vera chicca gli elementi in legno, disponibili a pagamento.

Tra le novità c’è il nuovo sistema audio Pioneer Premium Sound System con 10 altoparlanti con amplificatore digitale Class-D da 8 canali. E per chi non dovesse accontentarsi c’è sempre il Mark Levinson Premium Sourround System con 15 altoparlanti, una roba da concerto, insomma.

Cuore ibrido

La nuova Lexus IS 2017 conferma la motorizzazione Full Hybrid. Si tratta di un motore benzina 2.5 quattro cilindri a ciclo Atkinson abbinato ad un potente motore elettrico, capace di garantire performance importanti grazie anche alla fasatura variabile della distribuzione Dual VVT-i, all’iniezione D-4S e al sistema ERG di Lexus.

Il cambio è un variazione continua con modalità sequenziale. I consumi si attestano sui 4,3l/100km con 97 gr di Co2. 5 le modalità di guida selezionabili: Eco, Norma, Sport, di base; sui modelli equipaggiati con Sospensioni Adattive Variabili, troviamo i due ulteriori setting Sport S e Sport S+.

Pacchetto Sicurezza

La nuova IS beneficia del Lexus Safety System+, un pacchetto sicurezza che equipaggia la nuova vettura con i migliori sistemi studiati per prevenire e ridurre i rischi in caso di incidente. Oltre al pacchetto Lexus Safety System+, l’auto è dotata anche di sistemi e controlli studiati per massimizzare la protezione della vettura e dei suoi occupanti: dal Blind Spot Monitor al Rear Cross Traffic Alert, passando per l’Auto Location Tyre Pressure Warning. Il sistema di Gestione Integrata delle Dinamiche del Veicolo offre, inoltre, un’azione coordinata tra i diversi sistemi disponibili a bordo. Lexus IS 2017 ha ricevuto 5 stelle Euroncap.

Alla guida della Lexus IS

Che ci si trovi al cospetto di una vettura di fascia premium, lo si percepisce immediatamente, non appena si mette piede all’interno di una IS. Come anticipato, l’abitacolo è estremamente curato. La qualità percepita è alta, così come elevato è il comfort offerto. Il nuovo grosso display centrale diventa prezioso in fase di navigazione e non solo.

Sospensioni e volante sono stati rivisti completamente, così l’auto è diventata più rigida rispetto al passato, pur non compromettendo il suo peso, garantendo un ottimo comportamento dinamico: ovviamente le buche si sentono un po’ di più. La reattività è davvero sorprendente, anche in città, dove gli spazi di manovra si riducono: quasi non te l’aspetti da un’auto di circa 4,70 metri.

La nuova IS beneficia inoltre di un nuovo sistema di Gestione Integrata delle Dinamiche del Veicolo (VDIM), che legge i dati registrati da numerosi sensori per coordinare il funzionamento dell’ABS, della Distribuzione Elettronica della Forza Frenante (EBD), del Controllo della Trazione (TRC), del Controllo della Stabilità del Veicolo (VSC) e del Servosterzo Elettrico (EPS).

A proposito di frenata: c’è bisogno sempre di un po’ di tempo per abituarsi alla risposta del freno sulle ibride. Il cambio a variazione continua non è un fulmine, com’è noto, ma ben si sposa con la natura di questa vettura: parliamo pur sempre di un’auto, di lusso, che fa dell’efficienza (e non della sportività, sebbene si guidi molto bene) il suo punto di forza. E poi il motore.

Muoversi a bassa velocità sfruttando quasi solo la modalità elettrica è un gran valore aggiunto: nella sola modalità EV (elettrica) si possono percorrere fino a 2 km senza superare i 50 km/h. Senza dimenticare che quando si cerca la performance si può sempre selezionare la modalità Sport e sfruttare tutti i 223 CV disponibili, nonostante i cambi non fulminei.

Scheda Tecnica
Dimensioni468x181x143
Bagagliaio450 litri
Potenza 223 CV complessivi
Prestazioni200 km/h autolimit. e 8,4 sec da 0 a 100 km/h
Consumi4,3l/100 km ciclo misto