Primo contatto

Kia Sportage: chi ti coccola di più?

di Marco Coletto -

Abbiamo guidato la nuova Kia Sportage: la quinta generazione della SUV compatta coreana - sviluppata sullo stesso pianale della Hyundai Tucson - è una crossover ibrida spaziosa e ricca di tecnologia che punta più sul comfort che sul divertimento

Sempre più in alto. La nuova Kia Sportage – arrivata alla quinta generazione – si presenta sul mercato completamente rivoluzionata: fuori (con un design tanto audace quanto divisivo) e sotto la pelle (pianale N3 condiviso con la Hyundai Tucsonmotori solo ibridi).

La SUV compatta coreana, disponibile a trazione anterioreintegrale, non si è limitata a migliorarsi rispetto al passato ma ha deciso di fare le cose in grande diventando (nei contenuti, non nello stile) una Sorento in miniatura.

Nel nostro primo contatto abbiamo avuto modo di guidare la Kia Sportage più potente, più costosa e più esclusiva del listino: la HEV (full hybrid benzina) AWD nel ricchissimo allestimento GT-line Plus. Scopriamo insieme i suoi (tanti) pregi e (pochi) difetti.

Nuova Kia Sportage: i motori

Per il momento la gamma motori della nuova Kia Sportage è composta da tre unità 1.6 turbo ibride:

  • un 1.6 turbo mild hybrid benzina TGDI da 150 CV
  • un 1.6 turbo ibrido benzina HEV da 230 CV
  • un 1.6 turbodiesel mild hybrid CRDI MHEV da 136 CV

Più avanti vedremo propulsori mild hybridfull hybridGPL e varianti ibride plug-in benzina.

title

Nuova Kia Sportage: fuori e dentro

La Kia ha ufficialmente abbandonato lo slogan “The power to surprise” ma a nostro avviso avrebbe dovuto conservarlo per la nuova Sportage, specialmente se si parla del design esterno. Forme coraggiose e talvolta seducenti (come nel caso del frontale aggressivo, impreziosito dall’iconica griglia Tiger Nose e da un tripudio di LED) che non mettono d’accordo tutti: il profilo dinamico convince mentre la coda allargata che esalta l’assetto e la presenza su strada a nostro avviso è più indicata su modelli più bassi come la EV6.

Impossibile, invece, trovare difetti agli interni: un sapiente mix di stile e tecnologia arricchito da finiture estremamente curate. Un’atmosfera “premium” che si vede, si sente e si tocca: tra le “chicche” più interessanti segnaliamo il doppio display curvo da 12,3″, il selettore del cambio “Shift by wire” e una fascia touchscreen sulla consolle centrale che permette di gestire l’infotainment o il climatizzatore (un automatico trizona che rasenta la perfezione).

La nuova Kia Sportage è una crossover rivolta alle famiglie: il bagagliaio è bello grande (587 litri che diventano 1.776 in configurazione a due posti) e i passeggeri posteriori possono beneficiare di tanto spazio nella zona delle gambe, di uno schienale regolabile nell’inclinazione e di alcune soluzioni utili come ganci appendiabiti e prese USB integrate nel retro dei sedili anteriori.

title

Nuova Kia Sportage: come si guida

La quinta serie della Kia Sportage non nasce per fare le corse ma per offrire il massimo comfort al guidatore e ai passeggeri: le sospensioni a controllo elettronico con controllo continuo dello smorzamento (di serie sulla versione HEV AWD GT-line Plus protagonista del nostro primo contatto) reagiscono in maniera eccellente sulle sconnessioni non troppo pronunciate e l’abitacolo è ben insonorizzato. La SUV compatta asiatica nelle curve è più rassicurante che divertente: la taratura (troppo) turistica dello sterzo predilige le andature rilassate, così come l’ottimo cambio automatico: un convertitore di coppia a sei rapporti molto fluido nei passaggi marcia, ma non molto rapido quando sollecitato.

Passiamo al motore, un 1.6 turbo benzina T-GDI da 180 CV abbinato a un’unità elettrica da 60 CV e a una batteria agli ioni di litio da 1,49 kWh: i cavalli (230 totali) non mancano, così come il brio (“0-100” in 8,3 secondi) ma il propulsore si fa maggiormente apprezzare per la risposta corposa ai bassi regimi e per i consumi interessanti. Adottando uno stile di guida tranquillo su percorsi extraurbani siamo riusciti a percorrere più di 15 chilometri con un litro.

title

Kia Sportage: prezzo e dotazione di serie

La Kia Sportage HEV AWD GT-line Plus protagonista del nostro primo contatto ha un prezzo piuttosto alto – 44.950 euro – ma può vantare una dotazione di serie ricchissima:

  • 7 anni di garanzia/150.000 km (secondo disposizioni della Casa)

Comfort

  • Portellone posteriore ad apertura intelligente
  • Sospensioni regolabili elettricamente
  • Remote Smart Parking Assist (RSPA)
  • Sedile passeggero regolabile in altezza
  • Sedili anteriori regolabili elettricamente
  • Smart key con start button
  • Comando del cambio Shift by Wire
  • Cruise control adattivo con funzione Stop & Go (SCC)
  • Highway Driving Assist (HDA)
  • Paddles al volante
  • Climatizzatore automatico tri-zona
  • Drive mode select
  • Freno di stazionamento elettronico (EPB)
  • Predisposizione gancio traino
  • Sensore crepuscolare
  • Sensori di parcheggio anteriori e posteriori

Esterni

  • Tetto panoramico apribile elettricamente
  • Vernice bi color
  • Cerchi in lega da 18″
  • Fari anteriori Full LED con fascio adattivo intelligente
  • Fari posteriori a LED
  • Griglia anteriore in high glossy black
  • Passaruota in tinta con la carrozzeria
  • Vernice metallizzata o perlata
  • Fari fendinebbia a LED
  • Vetri posteriori oscurati
  • Barre longitudinali al tetto
  • Linea di cintura satinata
  • Retrovisori esterni con indicatori di direzione integrati a LED
  • Retrovisori esterni riscaldabili e regolabili elettricamente
  • Retrovisori esterni riscaldabili, regolabili e ripiegabili elettricamente

Interni

  • Luce vano bagagli a LED
  • Luci di lettura anteriori a LED
  • Pedaliera in alluminio
  • Sedili anteriori e posteriori riscaldabili
  • Sedili in tessuto scamosciato misto pelle
  • Volante riscaldabile
  • Mood lamps
  • Alzacristalli elettrici anteriori e posteriori – funzione auto up/down & safety anteriori
  • Bocchette di aerazione posteriori
  • Finiture interne in vernice silver
  • Gancio rete bagagliaio
  • Maniglie interne in vernice silver
  • Sedili posteriori abbattibili e frazionabili con modulo 40:20:40

Tecnologia

  • Sistema audio premium Harman Kardon
  • Surround view monitor (360°)
  • Wireless phone charger
  • Supervision Cluster full digital da 12,3″
  • Bluetooth con riconoscimento vocale
  • Comandi audio al volante
  • Kia Navigation System DAB con schermo touchscreeen da 12,3″, Apple Car Play/Android Auto, Kia Connect
  • Porta USB anteriore
  • Porta USB vassoio anteriore
  • Retrocamera con linee guida dinamiche
  • Retrovisore interno elettrocromatico
  • Sensore pioggia
  • 1 anno di aggiornamenti mappe Over-the-air gratuiti
  • 7 anni di traffico Kia Connect

Sicurezza

  • Blind Spot View Monitor (BVM)
  • Parking Collision Avoidance Assist (PCA)
  • Blind-spot Collision Avoidance Assist (BCA)
  • Rear Cross Collision Avoidance Assist (RCCA)
  • Forward Collision Avoidance assist (FCA) vetture, pedoni, ciclisti e funzione svolta
  • Airbag centrale tra guida e passeggero
  • Airbag lato guida e passeggero, laterali anteriori e a tendina anteriori e posteriori
  • Blocco portiere per bambini
  • Driver Attention Warning (DAW)
  • Intelligent Speed Limit Assist (ISLA)
  • Kit di riparazione pneumatici
  • Lane Following Assist (LFA)
  • Lane Keeping Assist (LKA)
  • Predisposizione Isofix
  • Sistema di monitoraggio pressione pneumatici (TPMS)
title

Kia Sportage: le novità in 5 punti

  • Nuovo pianale N3
  • Versioni full hybrid e (presto) ibride plug-in
  • Design completamente rivisto
  • Terrain Mode
  • Fascia touchscreen per comandare infotainment o climatizzatore
Scheda tecnica
Caratteristiche motoreturbo ibrido benzina, 4 cilindri in linea, 1.598 cc, 230 CV
Cambioautomatico (convertitore di coppia) a 6 rapporti
Trazioneintegrale
Dimensioni4,52/1,87/1,65 metri
Acc. 0-100 km/h8,3 secondi
Consumi15,2-16,1 km/l
Prezzo44.950 euro

Dove l’abbiamo guidata

Nel nostro primo contatto abbiamo avuto modo di guidare la Kia Sportage HEV AWD GT-line Plus tra MilanoPiacenza: un tracciato pianeggiante che ha esaltato le doti di comfort della SUV compatta coreana. Un mix di città, extraurbano e autostrada percorso coccolati da una dotazione tecnologica da prima della classe: sensori e telecamere a profusione che compensano una visibilità non eccelsa, l’Highway Driving Assist (un cruise control adattivo ottimizzato per il traffico ad alta velocità) e l’utilissimo BVM (Blind-Spot View Monitor, già visto e apprezzato sulla sorella maggiore Sorento) che quando si attivano gli indicatori di direzione mostra sul cruscotto l’immagine della strada nei punti ciechi grazie al supporto di telecamere laterali.

NON TUTTI SANNO CHE: La provincia di Piacenza è l’unica in Italia ad avere tre salumi DOP: salame piacentino, coppa piacentina e pancetta piacentina.

Dove vorremmo guidarla

Avendo potuto scegliere il percorso siamo riusciti a far affrontare alla nuova Kia Sportage quasi tutte le situazioni di guida possibili: l’abbiamo tenuta alla larga solo dall’off-road nonostante la presenza della trazione integrale e del Terrain Mode (sistema che consente di affrontare le superfici più difficili premendo un semplice pulsante).

Le concorrenti

Ford Kuga Full Hybrid AWD Vignale Ancora più spaziosa della Sportage e con prezzi leggermente più bassi ma il motore è meno potente e il cambio CVT non è il massimo.
Hyundai Tucson HEV 4WD N line La cugina della Sportage condivide con la SUV Kia il pianale, il motore e il cambio. Design più sportivo (e a nostro avviso più equilibrato) e prezzi più bassi ma anche una dotazione meno ricca.
Nissan Qashqai MHEV 158 CV 4WD Tekna+ La SUV compatta giapponese è solo mild hybrid (per ora) ed è sensibilmente meno potente della Sportage.
Volvo XC40 B5 Inscription Prezzi molto alti e, sotto il cofano, un motore più potente di quello della Kia Sportage. Ma è solo mild hybrid.