Primo contatto

Kia Sorento PHEV: plug-in senza perdere la versatilità

di Marco Coletto -

Abbiamo guidato la Kia Sorento PHEV: la variante ibrida plug-in benzina della quarta generazione dell'ingombrante SUV media coreana a 7 posti può percorrere una cinquantina di km in modalità elettrica e offre praticamente lo stesso bagagliaio della HEV nonostante la batteria più grande

Prima dell’arrivo della Kia Sorento PHEV – variante ibrida plug-in della quarta generazione dell’ingombrante (4,81 metri di lunghezza) SUV media coreana – la 7 posti “hybrid” ricaricabile più accessibile in commercio era la Ford Explorer (81.000 euro). Ora – grazie all’ingresso in listino della spaziosissima crossover asiatica a trazione integrale – il prezzo di accesso per chi vuole un mezzo in grado di percorrere qualche decina di chilometri in elettrico e ha bisogno di una terza fila di sedili di serie è sceso a quota 53.000 euro.

Nel nostro primo contatto abbiamo avuto modo di guidare la Kia Sorento PHEV più ricca (e costosa): la Evolution. Scopriamo insieme i suoi pregidifetti.

Cosa cambia rispetto alla Kia Sorento HEV

La Kia Sorento PHEV costa 6.500 euro più della “full hybrid” HEV a parità di allestimento – un sovrapprezzo a nostro avviso non esagerato considerando il vantaggio di poter percorrere una cinquantina di chilometri a emissioni zero ricaricando la batteria – e aggiunge un motore elettrico più potente (91 CV contro 60) e più “coppioso” (304 Nm anziché 264), 35 cavalli in più di potenza complessiva (265 invece di 230), una velocità massima in modalità EV più elevata (140 km/h contro 120), tre decimi guadagnati sullo “0-100” (8,7 secondi anziché 9) e una dotazione di serie che comprende già dalla versione “base” i cerchi in lega da 19″ e la vernice solida, metallizzata o perlata.

Nonostante la batteria sensibilmente più grande (13,8 kWh invece di 1,49) ricaricabile in circa 3 ore e 25 minuti (colonnina pubblica 230 V 16 A) lo spazio interno – immenso – è rimasto pressoché invariato: sette posti comodi e un bagagliaio gigantesco che ha perso solo quattro litri. I cambiamenti “in peggio” hanno riguardato il peso (aumentato di 135 kg), il serbatoio di benzina più piccolo (47 litri anziché 67), la capacità di traino diminuita (1.500 kg contro 1.650) e gli spazi di frenata allungati di 15 centimetri.

title

Kia Sorento PHEV: come va

La Kia Sorento PHEV alla guida è praticamente indistinguibile dalla HEV: gli oltre 100 chili in più di peso non si notano più di tanto su un mezzo che già nella variante “full hybrid” punta più sulla comodità che sul divertimento. Lo dimostrano soprattutto lo sterzo dalla taratura molto (troppo) turistica e il cambio automatico (convertitore di coppia) a 6 rapporti che predilige le andature soft.

Il concetto di “piacere di guida” sulla Sport Utility coreana si riferisce alla silenziosità, alla qualità delle finiture, a un infotaiment completo e – soprattutto – intuitivo e a una dotazione di sicurezza completissima che fa sentire protetti e coccolati a ogni chilometro.

title

Kia Sorento PHEV: il motore

La Kia Sorento PHEV monta un motore 1.6 turbo benzina da 180 CV abbinato a un’unità elettrica da 91 CV in grado di generare una potenza complessiva di 265 CV: un powertrain ibrido che, grazie soprattutto al sostegno dell’unità a emissioni zero, garantisce una spinta corposa ai bassi regimi.

title

Kia Sorento PHEV: ottimo rapporto dotazione/prezzo

La Kia Sorento PHEV Evolution protagonista del nostro primo contatto ha un prezzo interessante in rapporto ai contenuti offerti – 61.000 euro – e una dotazione di serie molto ricca:

Comfort

  • Sedili anteriori regolabili elettricamente con funzione di memoria lato guida
  • Supporto lombare elettrico lato guida a quattro vie
  • Supporto lombare manuale lato passeggero a due vie
  • Portellone posteriore ad apertura intelligente (Smart Power Tailgate)
  • Smart Key + Start Button
  • Sistema di assistenza alla guida in autostrada (HDA)
  • Tendine parasole posteriori
  • Selettore modalità di guida e Terrain Mode
  • Cruise control adattivo con funzione Stop&Go (SCC) integrato con navigatore satellitare
  • Bracciolo anteriore scorrevole con vano portaoggetti
  • Chiusura centralizzata con chiave ripiegabile + immobilizer
  • Climatizzatore automatico bi-zona
  • Selettore del cambio “Shift by Wire”
  • Freno di stazionamento elettronico (EPB)
  • Predisposizione gancio traino
  • Presa a 12V nel bagagliaio
  • Presa a 12V posteriore
  • Sedili posteriori scorrevoli individualmente
  • Sensore crepuscolare
  • Sensori di parcheggio anteriori e posteriori

Esterni

  • Tetto panoramico apribile elettricamente
  • Fari anteriori full LED (tecnologia a rifrazione)
  • Griglia anteriore in vernice high glossy
  • Maniglie esterne cromate
  • Vetri posteriori oscurati
  • Cerchi in lega da 19″
  • Barre longitudinali al tetto
  • Fari posteriori a LED
  • Fari fendinebbia a LED
  • Modanatura laterale satinata
  • Protezioni sottoscocca anteriori e posteriori in vernice silver
  • Retrovisori esterni con indicatori di direzione integrati a LED
  • Retrovisori esrerni riscaldabili, regolabili e ripiegabili elettricamente
  • Vernice solida o metallizzata o perlata

Interni

  • Luce bagagliaio a LED
  • Luci di lettura anteriori a LED
  • Pedaliera in alluminio
  • Sedili anteriori ventilati
  • Alzacristalli elettrici anteriori e posteriori – funzione auto up/down & safety anteriori
  • Finiture interne in alluminio spazzolato
  • Mood Lamps
  • Sedili anteriori e posteriori riscaldabili
  • Sedili in pelle
  • Volante riscaldato
  • Volante multifunzione in pelle
  • Paddles al volante
  • Omologazione 7 posti con sedili 3° fila abbattibili 50:50
  • Bocchette di aerazione posteriori per 2a e 3a fila
  • Gancio rete bagagliaio
  • Luci di lettura posteriori

Multimedia

  • Head-Up display
  • Sistema audio premium Bose
  • Telecamera con visuale 360° (Surround View Monitor)
  • Kia Navigation System DAB con schermo touchscreen da 10,25″, Apple CarPlay/Android Auto
  • Kia UVO Connect con 7 anni di traffico dati e aggiornamento mappe
  • Wireless Phone Charger
  • Supervision Cluster full digital da 12,3″
  • Bluetooth con riconoscimento vocale
  • Tre porte USB anteriori
  • Due porte USB posteriori
  • Due porte USB all’interno del bagagliaio (terza fila di sedili)
  • Sensore pioggia
  • Specchietto interno elettrocromatico

Sicurezza

  • Blind Spot View Monitor (BVM)
  • Parking Collision Avoidance Assist (PCA)
  • Sistema di monitoraggio angolo cieco e correzione traiettoria (BCA)
  • Sistema anti collisione con veicoli in avvicinamento in retromarcia (RCCA)
  • Safe Exit Assist (SEA)
  • 7 anni di garanzia/150.000 km (secondo disposizioni della casa)
  • ABS, ESC, DBC, HAC, TSA (Trailer Stability Assist), MCBA (Multi-Collision Brake Assist)
  • Airbag centrale tra guidatore e passeggero
  • Airbag lato guida e passeggero, laterali anteriori e a tendina anteriori e posteriori
  • Attacchi Isofix
  • Blocco portiere per bambini a controllo elettronico
  • Sistema di rilevamento stanchezza conducente (DAW)
  • Sistema di regolazione automatica fari abbaglianti (HBA)
  • Sistema di assistenza alla frenata di emergenza (FCA) con riconoscimento vetture, pedoni e ciclisti e funzione incrocio
  • Sistema di avviso e correzione superamento della carreggiata (LKA)
  • Sistema di guida autonoma di II livello (LFA)
  • Sistema di riconoscimento e adeguamento ai limiti di velocità (ISLA)
  • Sistema di monitoraggio pressione pneumatici (TPMS)
  • Sistema di sicurezza antiabbandono (RSOA)
  • Ruotino di scorta
title

Kia Sorento PHEV: le novità in 5 punti

  • Tecnologia ibrida plug-in
  • Potenza totale di 265 CV
  • Motore elettrico da 90 CV
  • 57 km di autonomia in modalità elettrica
  • La Kia più potente in commercio
Scheda tecnica
Lunghezza4,81 metri
Larghezza1,90 metri
Altezza1,70 metri
Acc. 0-100 km/h8,7 s
Bagagliaio175/604-809/1.988 litri
Caratteristiche motoreturbo ibrido plug-in benzina, 4 cilindri, 1.598 cc, 265 CV e 350 Nm di coppia
Prezzo61.000 euro

Dove l’abbiamo guidata

Abbiamo avuto la massima libertà nella scelta del percorso durante il primo contatto della Kia Sorento PHEV ma per rispettare le regole relative alla zona arancione in Lombardia abbiamo preferito rimanere a Milano, alternando percorsi urbani e tangenziale. In modalità elettrica, adottando uno stile di guida tranquillo, siamo riusciti a percorrere 45 km: il motore a benzina è intervenuto comunque (raramente) durante qualche stop al semaforo e in occasione di qualche accelerata portando a un consumo di 1,6 l/100 km.

Una volta esaurita la batteria la SUV media coreana si è comportata come un’ibrida normale ed è riuscita a percorrere 15 chilometri con un litro di benzina guidando in modo molto morigerato: lo scorso novembre durante il test della più leggera HEV abbiamo ottenuto questo traguardo con più facilità.

NON TUTTI SANNO CHE – Milano è una delle poche città d’Italia a non avere una via dedicata a Roma.

title

Dove vorremmo guidarla

Già lo scorso anno avevamo avuto modo di notare nel comportamento stradale della Kia Sorento “ibrida normale” un’indole maggiormente orientata (giustamente) più sul comfort che sul piacere di guida e per questa ragione non abbiamo ritenuto necessario mettere alla prova la più pesante PHEV nel misto stretto. La Sport Utility coreana, nonostante la potenza notevole a disposizione, non nasce per fare le corse ma per accompagnare il guidatore e i passeggeri nella massima comodità.

Le concorrenti

BMW X3 xDrive30e Business Advantage La Kia Sorento PHEV non ha rivali dirette e per questo motivo abbiamo analizzato quattro proposte simili nel prezzo ma prive dei 7 posti di serie come ad esempio questa SUV media bavarese.
Land Rover Discovery Sport 2.0 Si4 249 CV R-Dynamic SE Come potenza e prezzo è in linea con la Sorento ma mancano i sette posti standard e - soprattutto - la tecnologia ibrida plug-in: questa versione della SUV britannica è solo mild hybrid benzina.
Toyota RAV4 PHEV Style+ La variante ibrida plug-in della SUV media più amata dagli italiani è più potente della Sorento ma meno versatile (niente 7 posti).
Volvo XC60 T6 Recharge Inscription Expression La versione ibrida plug-in più accessibile dell'auto più sicura del mondo non ha sette posti ma si riscatta alle voci "comfort" e "finiture".