Primo contatto

Honda HR-V: ricomincio da tre

di Marco Coletto -

Abbiamo guidato la nuova Honda HR-V: la terza generazione della piccola SUV giapponese - ora solo ibrida - offre consumi bassissimi, un abitacolo spazioso e una ricca dotazione di serie ma non convince del tutto alle voci "bagagliaio" e "prezzo"

La Honda HR-V è tutta nuova: la terza generazione della piccola SUV giapponese a trazione anteriore si presenta sul mercato con un look più seducente e, soprattutto, con un nuovo cuore ibrido sotto il cofano.

Nel nostro primo contatto abbiamo avuto modo di guidare la versione più ricca (nonché più costosa) della Honda HR-V: la Advance Style. Scopriamo insieme i suoi pregidifetti.

Honda HR-V: spaziosa per i passeggeri, meno per le valigie

Non fatevi ingannare dalle linee filanti e dalle grandi ruote (cerchi da 18″ montati su pneumatici 225/50): la Honda HR-V offre un mare di spazio alle gambe e alle spalle dei passeggeri posteriori. Avremmo gradito solo qualche centimetro in più nella zona della testa ma è difficile fare miracoli considerando l’abbassamento di 2 cm del tetto, la seduta più alta di un centimetro e l’incremento dell’altezza da terra (fino a 18,8 cm).

Il bagagliaio in configurazione a cinque posti ha una forma regolare ma è piccolo (320 litri, colpa della voluminosa batteria posizionata sotto il vano). La situazione migliora quando si abbattono i sedili posteriori magici – già presenti sulla seconda generazione – che permettono anche di alzare la seduta per caricare oggetti alti dietro i posti anteriori. Ultimo, ma non meno importante, l’utile portellone ad apertura automatica (anche senza mani) di serie che si chiude automaticamente quando ci si allontana dalla vettura con la chiave in tasca.

Honda HR-V: come funziona il sistema ibrido

La tecnologia ibrida della Honda HR-V – già vista su JazzCR-V – è molto diversa da quelle delle rivali ed è composta da un motore 1.5 a benzina a ciclo Atkinson da 107 CV, da due unità elettriche in grado di generare una potenza totale di 131 CV, da una batteria agli ioni di litio e da una trasmissione a cambio fisso con unità di controllo della potenza. In parole povere la crossover nipponica viaggia prevalentemente a emissioni zero, con il propulsore termico tradizionale che alimenta quello elettrico e che si collega alle ruote solo alle alte velocità.

Il sistema sceglie automaticamente tra tre modalità di guida (Electric DriveHybrid Drive ed Engine Drive): in Electric Drive la batteria alimenta direttamente il motore elettrico e in fase di decelerazione accumula energia attraverso la frenata rigenerativa, in Hybrid Drive il 1.5 alimenta il generatore elettrico (che a sua volta fornisce energia all’unità a magneti permanenti) con l’energia eccedente che può essere sfruttata per ricaricare gli accumulatori mentre in Engine Drive – che si attiva a velocità autostradale costante – tocca all’unità termica occuparsi direttamente della trasmissione del moto alle ruote.

Il guidatore può invece scegliere tra tre modalità: Econ (migliora l’efficienza grazie alla regolazione del climatizzatore e della risposta dell’acceleratore), NormaleSport (risposta più pronta dell’acceleratore). Senza dimenticare la possibilità di spostare la leva del cambio in B per attivare il recupero dell’energia nelle discese o in frenata: una funzione regolabile su più livelli utilizzando le palette dietro al volante.

title

Nuova Honda HR-V: come va

Si sale a bordo della nuova Honda HR-V e ci si ritrova in un ambiente curato ma con qualche plastica rigida di troppo: tra le “chicche” segnaliamo il climatizzatore automatico bizona impreziosito da un sistema di diffusione dell’aria che crea un vortice ai lati e sopra i passeggeri mentre la regolazione a scatti (anziché a rotella) dello schienale del sedile del guidatore non è il massimo. Le dimensioni esterne importanti per una B-SUV (4,34 metri) e il lunotto inclinato non sono di grande aiuto nelle manovre: per fortuna i sensori di parcheggio anteriori e posteriori e la retrocamera sono di serie.

La piccola crossover nipponica non nasce per fare le corse (come dimostrano i 10,7 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h): il powertrain ibrido punta tutto sull’efficienza regalando consumi bassissimi e nonostante un eccellente pacchetto sterzo/freni e sospensioni poco cedevoli l’agilità nelle curve non è il massimo a causa del peso elevato (circa 1.400 kg in ordine di marcia). Ottima, in compenso, la stabilità alle alte velocità: la sicurezza percepita è elevata, anche grazie a una dotazione di ADAS di alto livello.

La Honda HR-V regala le cose migliori in città e quando viene guidata in modo tranquillo: in fase di accelerazione il sound dell’unità a benzina diventa marcato e talvolta fastidioso.

title

Honda HR-V: il prezzo (alto) e la dotazione di serie

La Honda HR-V Advance Style protagonista del nostro primo contatto costa molto (35.900 euro) ma può vantare una dotazione di serie ricca:

Sicurezza

  • ABS (Anti-Lock Braking System)
  • Airbags – Anteriori guidatore e passeggero
  • Airbag passeggero disattivabile
  • Airbags – Laterali anteriori
  • Airbags – Laterali a tendina (anteriori e posteriori)
  • Monitoraggio dell’angolo cieco e del traffico in manovra
  • Frenata assistita (BA)
  • Sistema di frenata a riduzione d’impatto
  • Controllo acceleratore per riduzione d’impatto
  • Sistema di avviso di pressione pneumatici (DWS)
  • Airbag guidatore con sistema di gonfiaggio monofase
  • Sistema di chiamata di emergenza eCall
  • Ripartitore elettronico di frenata (EBD)
  • Segnale di frenata d’emergenza
  • Allarme collisione frontale
  • Cinture di sicurezza anteriori e posteriori con ritenuta (ELR)
  • Limitatore di velocità regolabile
  • Limitatore intelligente di velocità (ISL)
  • Attacchi Isofix/I-Size
  • Avviso di abbandono della corsia (LDW)
  • Sistema di mantenimento della corsia (LKAS)
  • Sistema di frenata a bassa velocità
  • Sistema di mantenimento distanza a bassa velocità (LSF)
  • Sistema di mitigazione abbandono della carreggiata (RDMS)
  • Sistema di riconoscimento segnaletica stradale (TSRS)
  • Controllo stabilità del veicolo (VSA)
  • Poggiatesta anteriori attivi (anti-colpo di frusta)

Sicurezza

  • Immobilizer
  • Sistema di sicurezza con allarme
  • Sblocco portiera selezionabile
  • Smart key con pulsante di accensione

Rivestimenti interni

  • Volante in pelle
  • Rivestimenti in ecopelle e tessuto grigio chiaro
  • Finitura arancione console e cuciture arancioni

Funzioni e tecnologia

  • Agile Handling Assist (AHA)
  • Modalità di guida Econ/Sport/Normale
  • Freno di stazionamento elettrico
  • Servosterzo elettrico (EPS)
  • Servosterzo elettrico a rapporto variabile
  • Sistema partenza in salita (HSA)
  • Sistema di controllo discesa
  • Start & Stop/Modalità EV
  • Display multifunzione
  • Selettori al volante
  • Frenata rigenerativa/controllo decelerazione

Comfort e praticità

  • Climatizzatore automatico bizona
  • Specchietto retrovisore fotocromatico
  • Cruise Control Adattivo
  • Funzione specchietto di retromarcia
  • Alzacristalli elettrici anteriori e posteriori
  • Sedili anteriori riscaldabili
  • Volante riscaldabile
  • Sedili Magici
  • Sensori di parcheggio (4 anteriori e 4 posteriori)
  • Portellone posteriore elettrico con funzione Hands-free e Walk Away Close
  • Retrocamera

Audio e comunicazione

  • Honda Connect con navigatore (9″ touchscreen, AM/FM/DAB, Apple Carplay e Android Auto)
  • Vivavoce Bluetooth (HFT)
  • 10 altoparlanti (4 altoparlanti, 4 tweeter, CTR e subwoofer)
  • Audio Premium
  • Altoparlanti – Tweeter anteriore
  • Altoparlanti centrali
  • Subwoofer
  • 2 prese USB anteriori e 2 posteriori
  • Collegamento Apple Carplay wireless

Esterni

  • Tetto bicolor
  • Mascherina anteriore in tinta carrozzeria + emblema tricolore
  • Specchietti bicolor
  • Mancorrenti
  • Spoiler
  • Finiture laterali arancio/emblema tricolore sulla griglia

Luci esterne

  • Luci attive di svolta a LED
  • Proiettori automatici
  • Regolazione automatica proiettori
  • Luci diurne anteriori a LED
  • Fendinebbia anteriori a LED
  • Timer spegnimento fari (luci di parcheggio)
  • Abbaglianti automatici (HSS)

Cerchi e pneumatici

  • Dimensioni pneumatici anteriori/posteriori 225/50 R18
  • Cerchi da 18″ diamantati
title

Honda HR-V: le novità in 5 punti

  • Solo ibrida
  • Design più filante
  • Piattaforma nuova
  • Ricca dotazione di ADAS
  • Controllo della velocità in discesa
Scheda tecnica
Lunghezza4,34 metri
Larghezza1,79 metri
Altezza1,58 metri
Acc. 0-100 km/h10,7 s
Bagagliaio320/1.290 litri
Caratteristiche motoreibrido benzina, 1.498 cc, 107 CV di potenza termica, 131 CV di potenza elettrica
Prezzo35.900 euro

Dove l’abbiamo guidata

Nel nostro primo contatto abbiamo guidato la Honda HR-V in Germania e più precisamente nello stato dell’Assia a nord di Francoforte sul Meno tra Erlensee e Schotten. Un percorso variegato composto da tratti urbani, da strade statali ricche di curve veloci e da autostrade prive di limiti di velocità nel quale la piccola SUV asiatica si è rivelata poco assetata di carburante: adottando uno stile di guida morigerato ed efficiente si possono infatti percorrere oltre 20 chilometri con un litro di benzina.

NON TUTTI SANNO CHE – Nel 1953 la cittadina di Schotten ospitò il GP di Germania del Motomondiale ma a causa delle pessime condizioni dell’asfalto le gare delle classi 350 e 500 non furono considerate valide per il campionato del mondo.

title

Dove vorremmo guidarla

Avremmo voluto guidare la Honda HR-V per più tempo: la metteremo alla prova in un test più approfondito in Italia prossimamente, magari anche su strade di montagna (poco presenti in quella zona della Germania).

Le concorrenti

Ford Puma 1.0 EcoBoost Hybrid 125 CV aut. ST-Line X La piccola SUV statunitense turbo mild hybrid benzina ha un bagagliaio molto più capiente di quello della HR-V ed è più divertente ma l'abitacolo non è così spazioso.
Hyundai Bayon Hybrid 48V DCT Compatta fuori e versatile dentro, ma con un bagagliaio non eccezionale. Prezzi bassi e un motore turbo mild hybrid benzina sotto il cofano.
Hyundai Kona HEV XClass Full hybrid come la HR-V, più piacevole da guidare grazie al cambio automatico a doppia frizione ma meno efficiente.
Toyota Yaris Cross Premiere L'unica vera rivale della HR-V è meno versatile e consuma leggermente di più ma costa meno ed è più coinvolgente nelle curve.