Primo contatto

Honda CR-V Full Hybrid 2021, la nostra prova

di Ilaria Brugnotti -

Honda CR-V è il SUV medio ibrido della Casa giapponese, disponibile a trazione anteriore o integrale. Ecco la nostra prova


IconWheels per Honda

Honda CR-V Full Hybrid 2021, il video della prova su strada


Honda CR-V è una vettura che porta con sé una lunga storia, fatta soprattutto di successi. Ha debuttato nel 1995 ed è, da tempo, uno fra i suv più venduti e apprezzati in tutto il mondo.

Il nuovo CR-V è il primo modello della Casa giapponese a essere dotato dell’avanzata tecnologia Full Hybrid, presentata per la prima volta nel 2019 e oggi disponibile anche sulla citycar Honda Jazz.

La versione in prova è la “Sport Line”, un allestimento ad hoc pensato per il model Year 2021 che si contraddistingue per alcuni dettagli specifici.

Innanzitutto il colore: Platinum White Pearl, una tonalità scelta dai designer del Sol Levante per esaltare al meglio la personalità sportiva di questo suv di medie dimensioni. Frontale pronunciato messo in bella mostra dalla minigonna nero lucida e cromature scure che percorrono un po’ tutte le linee della vettura. E poi i cerchi “total black” da 18″ che enfatizzano ulteriormente il carattere sportivo del nuovo CR-V Full Hybrid. Tonalità scure che si ritrovano anche nell’abitacolo sui pannelli della plancia, nei rivestimenti e sui sedili in pelle nere con la scritta dedicata “Black Edition“.

Al primo colpo d’occhio si nota subito che l’abitacolo è molto ampio, spazioso… Grande, anzi grandissimo: si viaggia comodissimi, che poi, in realtà, è uno dei motivi per cui si compra un suv. Il vano di carico è davvero abbondante e profondo e lo spazio di carico può aumentare in modo considerevole se si abbattono i sedili della seconda fila.

Honda CR-V Full Hybrid è davvero confortevole da guidare. Posizione di guida bella alta, un assetto morbido pensato soprattutto per affrontare i lunghi viaggi in famiglia. Ecco: è una vettura ideale per percorrere tutti i tipi di percorsi, ma certamente, vista la sua vocazione green, dà il meglio di sé non solo in città ma sui percorsi extra urbani, dove si arrivano a percorrere quasi 19 km con un litro di benzina.

Questa versione di Honda CR-V è spinta dal motore benzina 2.0 litri da 145 CV e da quello elettrico con una potenza massima di 184 CV, entrambi abbinati a un rapporto fisso capace di distribuire la coppia in modo molto più fluido, rispetto al cambio tradizione e-CVT.

È davvero silenziosa, anche perché il rumore all’interno dell’abitacolo è stato quasi del tutto eliminato grazie al sistema Active Noise Cancellation.

Lo sterzo è leggero, ideale soprattutto nei tratti cittadini. Gli ingegneri giapponesi hanno poi dato il meglio di sé nella taratura delle sospensioni che assorbono tutto, a vantaggio del comfort di bordo e degli occupanti.

Come sempre, per Honda, fondamentale è la sicurezza: la nuova generazione di CR-V è oggi più sicura, appunto, grazie alla nuova costruzione della carrozzeria e alle tecnologie di ultima generazione “Honda Sensing“: un pacchetto completo di dotazioni di sicurezza attiva, in grado di ridurre al minimo i rischi di incidente alle medie e basse velocità, nel pieno rispetto della filosofia della Casa giapponese: “Sicurezza per tutti”.

Honda CR-V, le più belle immagini